Vallo Web - Pagina iniziale portale Vallo di Diano tapparelle
Tapparelle avvolgibili: acquistale online come in fabbrica
Preventivo online
 
 
Home  News  Eventi  Paesi  Chat  Info Utili  Orari bus  Foto 
 
Cerca su Google
 
Mercoledì, 26 Gennaio
 
Previsioni Meteo Vallo di Diano e Cilento - Provincia di Salerno
 
Imposta come pagina iniziale!
Vegliante Giuseppe
Aggiungi ai tuoi preferiti!
Segnala ValloWeb ad un amico!
 



Caggiano: "La locanda Severino" riceve la prima stella Michelin 2012


17-11-2011

Mercoledì 15 novembre, dopo bisbigli, anticipazioni sussurrate e voci girate sui siti nei giorni scorsi, finalmente sono state assegnate dalla Guida Michelin 2012, (57esima edizione italiana della bibbia gastronomica francese) le sospirate stelle Rosse ai grandi chef italiani e ristoranti. Tra questi, è rientrato per la prima volta anche un ristorante (unito a Bed & Breakfast) dell’interland dell’Alto Tanagro e Vallo di Diano, stiamo parlando del Ristorante “La Locanda Severino” situato nel suggestivo centro di Caggiano è localizzato nel antico Palazzo Cafaro, nato dalla passione dei conugi Milena Cafaro e Franco Pucciarelli, due amanti della gastronomia locale. Il ristorante del Dott. Pucciarelli (dentista per professione e ristoratore per passione e amore) rientra tra gli esercizi italiani ad ottenere la prima stella, che sono stati 33, in tutta Italia, 3 solo in Campania ( gli altri due sono stati “La Sponda di Postano e il “Sud “ di Quarto (NA)). Merito di questo grande riconoscimento, va soprattutto al primo chef Vitantonio Lombardi e al Maitre Sommelier Giuseppe Lupo, che cura la cucina e l’abbinamento dei piatti con vini, da alcuni anni. L’anno scorso la stessa azienda Pucciarelli, con il suo olio “Il Caggianese” Vince OliVia 2010 di Casa Vissani (Perugia) concorso riservato agli oli di alta qualità, grazie, alle sue nuove tecniche di produzione, ha portato l’extravergine di Oliva nostrano, ad alti livelli nazionali.
“E’ stata una vera sorpresa, siamo ancora increduli per il riconoscimento, essere segnalati nella guida Michelin, – hanno commentato felici ed orgogliosi i coniugi Pucciarelli, dopo l’ambito riconoscimento – merito dell’intera squadra, che hanno dimostrato come l’impegno nella scelta delle materie prime, la tenacia di ricercare prodotti di nicchia e di qualità e l’amore per le proprie radici hanno portato a questo un brillante risultato della Stella Rossa Michilen. La nostra cucina è basata su piatti che rappresentano in massima parte il nostro territorio. Sono piatti ricchi di storia e di amore per la tradizione, ma alleggeriti nei condimenti, adeguati ai nuovi canoni nutrizionali e curati nel dettaglio anche per quanto riguarda la presentazione estetica. Racchiudono tutta la nostra esperienza e passione per la gastronomia e sono espressione dell'amore incondizionato per il territorio. Questi sono i motivi che ci spingono ad effettuare una attenta e meticolosa ricerca delle materie prime presso i contadini della zona, e a valorizzare il più possibile i prodotti locali che raggiungono l'eccellenza. I formaggi sono di un piccolo produttore di San Paolo Albanese, prodotti da latte di pecore che ancora pascolano in campi ricchi di liquirizia, il vitello podolico allevato ad Abriola, l'agnello di Picerno e i ceci neri diventano ricchezze inestimabili. Altro grande protagonista della nostra cucina è l'olio, prodotto biologicamente in tre diverse tipologie, il denocciolato, l'aromatizzato al limone e l'extravergine, servito anche sul pane per far provare il gusto ed il piacere di un connubio antico, ma ormai dimenticato.
Tutti gli ingredienti che compongono i nostri piatti - hanno concluso i coniugi Pucciarelli - sono impreziositi da abbinamenti nuovi al palato che non stravolgono i sapori della tradizione, ma al contrario li esaltano”.
Come è stato spiegato nel corso dell'evento di presentazione, la scelta dei ristoranti, alberghi e agriturismi premiati da parte degli incaricati della Michelin, che hanno visitato gli esercizi in forma anonima (e pagando il conto!), è stata molto attenta. Quest’anno sono stati recensiti in tutto 6.493 esercizi in 2.111 località italiane, composti da 3.384 tra alberghi e Bed & Breakfast, 2.729 ristoranti e 380 agriturismi; la regione più premiata è la Lombardia con 56 ristoranti stellati e poi segue il Piemonte e al terzo posto la Campania. Non ci resta che augurare Buon Appetito a chi va al Ristorante “La Locanda Severino” di Caggiano e auspicare un grosso in “Bocca al lupo” a Franco e Milena Pucciarelli per un altro grande successo del 2012.

MICHELE D’ALESSIO

 




Accessi al portale
Accessi dal 20 settembre 2004



Box doccia
Acquista il tuo Box Doccia online a prezzo di fabbrica a partire da 54,90 euro