Vallo Web - Pagina iniziale portale Vallo di Diano tapparelle
Tapparelle avvolgibili: acquistale online come in fabbrica
Preventivo online
 
 
Home  News  Eventi  Paesi  Chat  Info Utili  Orari bus  Foto 
 
Cerca su Google
 
Venerdì, 19 Agosto
 
Previsioni Meteo Vallo di Diano e Cilento - Provincia di Salerno
 
Imposta come pagina iniziale!
Vegliante Giuseppe
Aggiungi ai tuoi preferiti!
Segnala ValloWeb ad un amico!
 



Valentina Tropiano e la sua esperienza a Herat in Afghanistan


07-11-2011

Dal 18 giugno 2011 Valentina Tropiano di origini valdianesi si trova ad Herat, una provincia molto popolosa dell’Afghanistan, in qualità di Consigliere Economico del Rappresentante Civile della NATO per la Regione Ovest. Valentina, vive e lavora nella base militare di Camp Arena di Herat uno dei maggiori teatri di guerra che ormai da tempo sta tenendo col fiato sospeso le Nazioni che invece intendono invece portare la pace. “Avrei dovuto alloggiare al PRT, ma dopo l’attentato del 30 maggio è stato deciso di farci stare a Camp Arena – ha rivelato- luogo più sicuro e sede del Comando Regionale NATO a guida italiana dove attualmente il Generale di Brigata Luciano Portolano è il comandante di tutte le forze ISAF nel Regional Command West”. Poi prende fiato e continua: “Il mio incarico consiste nell’analisi del settore economico della provincia di Herat nello specifico e della Regione ovest in generale e inoltre sono incaricata di elaborare proposte per il rappresentante civile della NATO tese a facilitare eventuali partnership tra imprese locali e imprese italiane potenzialmente interessate”. Valentina Tropiano si trova a Herat da 4 mesi e probabilmente ci resterà fino alla fine dell’anno in corso, fatto salvo probabili e possibili estensioni del mandato. “Io sono molto felice ed entusiasta dell’incarico nonché dell’esperienza umana ed emotiva che sto guadagnando – prosegue - va detto però che la stanchezza, il duro lavoro e l’impegno costante e quotidiano con il tempo si sente sempre più ma il morale è decisamente alto. La nostra giornata tipo si svolge praticamente al chiuso dentro la base militare e anche le occasioni per uscire sono veramente poche, date soprattutto le precarie condizioni di sicurezza che nelle ultime settimane si sono ulteriormente deteriorate. Io infatti esco sempre con la scorta ed esclusivamente per motivi di lavoro, la principale ragione di stress qui è data proprio dal fatto che non puoi uscire per fare le cose normali e qua dentro oltre al lavoro, le distrazioni sono ridotte al minimo. Abbiamo una palestra, un parrucchiere, possiamo fare dei massaggi, possiamo recarci presso alcuni ristoranti, ci sono due mense e spesso si organizzano festicciole di compleanno, addii a chi parte, commemorazioni, feste comandate, ecc.”. Valentina conclude il suo dettagliato racconto rivelando che il Natale lo trascorrerà laggiù ma “…forse rientro a Udine qualche giorno all’inizio di dicembre”, dice contenta di ritornare a casa. Un messaggio di coraggio in difesa di quei valori umani troppo spesso calpestati ai quali nessuno deve rinunciare, Valentina d’altronde coraggiosa com’è e temeraria tiene ancora una volta alti i colori della nostra Nazione che tanto sta facendo in un Paese martoriato da un conflitto che sembra non avere mai fine.

 
Antonella Citro



Accessi al portale
Accessi dal 20 settembre 2004



Box doccia
Acquista il tuo Box Doccia online a prezzo di fabbrica a partire da 54,90 euro