Vallo Web - Pagina iniziale portale Vallo di Diano tapparelle
Tapparelle avvolgibili: acquistale online come in fabbrica
Preventivo online
 
 
Home  News  Eventi  Paesi  Chat  Info Utili  Orari bus  Foto 
 
Cerca su Google
 
Mercoledì, 12 Maggio
 
Previsioni Meteo Vallo di Diano e Cilento - Provincia di Salerno
 
Imposta come pagina iniziale!
Vegliante Giuseppe
Aggiungi ai tuoi preferiti!
Segnala ValloWeb ad un amico!
 



Maria Stabile, delegata alle Pari Opportunità del Comune di Sala Consilina: “Vi presento il progetto di alfabetizzazione “Io parlo italiano”.


26-04-2009

 

D: Come nasce il programma di alfabetizzazione della lingua italiana “Io parlo italiano” e a chi rivolge?
R: Il progetto “Io parlo italiano” viene proposto e attuato grazie alla collaborazione tra il Comune di Sala Consilina, la Commissione Pari Opportunità di Sala Consilina, il Rotary Club Sala Consilina-Vallo di Diano e il Piano Sociale di Zona4. Esso si rivolge in particolare alle donne immigrate presenti a Sala Consilina e nei paesi di competenza del Piano Sociale di Zona S4 ed ai loro nuclei familiari, che siano però in possesso di un regolare permesso o carta di soggiorno. Il fine che vogliamo perseguire è chiaro: vogliamo facilitare la loro integrazione sociale.
D: Come e dove si svilupperà il progetto “Io parlo italiano”?
R: Il progetto si svilupperà in due fasi. Una prima fase prevede un corso di alfabetizzazione della lingua italiana. Le attività proposte per raggiungere tale obiettivo sono indirizzate inizialmente ad un gruppo di circa 20-25 donne ammesse alle attività, donne che parteciperanno agli incontri periodici di orientamento, secondo un preciso calendario. Queste attività si svolgeranno presso l’Auditorium Cappuccini, già sede della Biblioteca Comunale di Sala Consilina ma laddove fosse necessario, sarà messo a disposizione un servizio di trasporto. Una seconda fase prevede la collaborazione di diverse aziende del Vallo di Diano che si renderanno disponibili ad ospitare le allieve, al fine di promuovere l’Orientamento e l’Integrazione in ambito lavorativo. Verrà seguita pertanto una tabella che preciserà i tempi e i luoghi per lo svolgimento delle attività pratiche e per le partecipanti è previsto il beneficio di borse di studio.
D: Nel progetto “Io parlo italiano”, nello specifico, qual è il ruolo della CPO di Sala Consilina e il comune di Sala Consilina?
R: La Commissione Pari Opportunità nell’ambito del progetto svolgerà una funzione di coordinamento e di assistenza tecnica, sarà responsabile delle attività preliminari di comunicazione pubblica, effettuerà un monitoraggio periodico e sovraintenderà al buon andamento delle attività. Il Comune di Sala Consilina, invece, metterà a disposizione le strutture necessarie e le risorse umane di cui dispone, in modo tale, da predisporre gli atti amministrativi connessi all’iniziativa, al fine di rendere attuabili la parte didattica, cioè la prima fase del progetto.
D: Come vede questo progetto Maria Stabile, delegata alle Pari Opportunità del Comune di Sala Consilina?
R: Sono certa che “Io parlo italiano” avrà un vasto consenso nell’opinione pubblica e allo stesso modo di tutte le altre iniziative intraprese dalla CPO di Sala Consilina, presieduta da Stefania Pugliese. In tal modo avremo dimostrato che la politica è impegno sociale. Questo è il senso che io in qualità di delegata alle Pari Opportunità e l’amministrazione comunale di Sala Consilina, con a capo il sindaco Gaetano Ferrari, abbiamo voluto dare alla nostra azione politico-amministrativa. Cosa che va tradotta nell’impegno sociale, l’impegno che sentiamo ogni giorno di compiere nei confronti della comunità.  
 
Antonella Citro



Accessi al portale
Accessi dal 20 settembre 2004



Box doccia
Acquista il tuo Box Doccia online a prezzo di fabbrica a partire da 54,90 euro