Vallo Web - Pagina iniziale portale Vallo di Diano tapparelle
Tapparelle avvolgibili: acquistale online come in fabbrica
Preventivo online
 
 
Home  News  Eventi  Paesi  Chat  Info Utili  Orari bus  Foto 
 
Cerca su Google
 
Mercoledì, 18 Maggio
 
Previsioni Meteo Vallo di Diano e Cilento - Provincia di Salerno
 
Imposta come pagina iniziale!
Vegliante Giuseppe
Aggiungi ai tuoi preferiti!
Segnala ValloWeb ad un amico!
 



Caciocavallo del Tanagro: una nuova gemma nello scrigno dei tesori agroalimentari salernitani


28-10-2008

CACIOCAVALLO DEL TANAGRO: UNA NUOVA GEMMA NELLO SCRIGNO DEI TESORI AGROALIMENTARI SALERNITANI

caciocavallo del tanagro“Con la recente approvazione del disciplinare di produzione del Caciocavallo tipico della zona del Tanagro, si compie un importante atto per la tutela delle produzioni tipiche salernitane che negli ultimi mesi hanno subito un vero attacco mettendo a dura prova la reputazione del nostro territorio”- è quanto affermato da Vittorio Sangiorgio- vice Presidente della Coldiretti Salernitana-. Il Caciocavallo del Tanagro è un formaggio a pasta filata prodotto esclusivamente da latte di mucca allevate nell’area del Tanagro utilizzando tecniche tradizionali e stagionatura naturale in grotte e cantine che garantiscono condizioni di stagionatura ideali per una equilibrata maturazione del formaggio. Coldiretti plaude alle decine di allevatori dell’area che con grande coraggio hanno scelto di puntare sulla valorizzazione di un prodotto tradizionale che ha le radici nella storia, una storia che ha saputo tramandare la tecnica di lavorazione, la manualità e i saperi di padri in figli. Oggi, più che mai, il legame con il territorio è l’unica carta vincente, in una regione come la Campania che troppo spesso sale agli onori dei media nazionali per i suoi scandali, non ultimo i sequestri effettuatati a Napoli dagli uomini del Corpo Forestale, il caso del latte cinese alla melamina sta assumendo contorni sempre più preoccupanti. Attualmente per i formaggi a denominazione di origine la provenienza nazionale del latte impiegato è assicurata mentre tra gli altri prodotti lattiero caseari tale garanzia è disponibile solo per il latte fresco per il quale, grazie alla raccolta di firme della Coldiretti dal 7 giugno 2005, è obbligatorio indicare la zona di mungitura o la stalla di provenienza, ma non per il latte a lunga conservazione che rappresenta oltre la metà dei consumi e proviene per la maggior parte dall’estero. La tutela delle produzioni locali passa anche dai controlli lungo la filiera e sui mercati ove per offrire maggiori certezze ai consumatori non solo è necessario garantire la massima trasparenza dei prodotti messi sul mercato, ma anche tutelare e valorizzare il nostro sistema produttivo, che è impostato in modo da garantire qualità e sicurezza alimentare. “E’ inaccettabile – conclude Sangiorgio - che di fronte al crescente bisogno di sicurezza dei cittadini qualcuno stia invece scegliendo di mettere a rischio il futuro di migliaia di aziende zootecniche, che oggi si trovano tra l’incudine rappresentato da costi di produzione sempre più elevati ed il martello rappresentato da un prezzo del latte alla stalla del tutto inadeguato. Il caciocavallo del Tanagro rappresenta una nuova freccia nell’arco delle imprese agricole per poter competere sui mercati sempre più globalizzati in cui assistiamo ad un annullamento delle identità produttive territoriali in favore della “marca” quale unico elemento di distintività.

 

tratto da: 12mesi.it




Accessi al portale
Accessi dal 20 settembre 2004



Box doccia
Acquista il tuo Box Doccia online a prezzo di fabbrica a partire da 54,90 euro