Vallo Web - Pagina iniziale portale Vallo di Diano tapparelle
Tapparelle avvolgibili: acquistale online come in fabbrica
Preventivo online
 
 
Home  News  Eventi  Paesi  Chat  Info Utili  Orari bus  Foto 
 
Cerca su Google
 
Giovedì, 13 Maggio
 
Previsioni Meteo Vallo di Diano e Cilento - Provincia di Salerno
 
Imposta come pagina iniziale!
Vegliante Giuseppe
Aggiungi ai tuoi preferiti!
Segnala ValloWeb ad un amico!
 



Dal tonno rosso alla Dieta Mediterranea: il successo della Borsa Verde č nei grandi numeri della V edizione.


27-10-2008

Dal tonno rosso alla Dieta Mediterranea: il successo della Borsa Verde è nei grandi numeri della V edizione.

Grandi numeri hanno caratterizzato la V edizione della Borsa Verde dei territori Rurali Europei. Organizzata dalla Provincia di Salerno, patrocinata dalla Regione Campania e diretta dal dr. Domenico Ranesi, la Borsa Verde ha contato sulla partecipazione attiva di 50 Comuni e 10 Comunità montane.

VISITATORI - durante la tre giorni oltre 20 mila visitatori, provenienti dall’intera regione, hanno affollato i quattro padiglioni. A loro disposizione 40 mila mq complessivi di cui 6 mila di superficie espositiva e 20 mila dedicati all’outdoor (trekking, tiro con l'arco, parapendio, equitazione, mountain bike, canoa, free climbing), sezione scelta da oltre 5 mila visitatori.

STAND – Alla Borsa Verde hanno partecipato Enti nazionali e regionali di promozione del territorio; Consorzi e Associazioni di categoria; Aziende Agrituristiche; B&B e Ospitalità diffusa; Operatori professionali nazionali e internazionali ; Agenzie di viaggio e Tour Operator; Incentive house e Agenzie di incoming; Parchi nazionali e regionali, Oasi e Aree protette; Associazioni naturalistiche e sportive; Stampa ed editoria specializzata; Enti ed istituzioni di formazione. 131 stand, 250 aziende, 8 consorzi di albergatori della provincia di Salerno.

ESCURSIONI e VISITE GUIDATE – Sono stati 3 mila gli appassionati degli itinerari più nascosti del Cilento e del naturalismo che hanno scelto le cinque visite guidate (15 nella tre giorni) proposte: 1° Itinerario (Rutino - Prignano Cilento); 2° Itinerario (Prignano Cilento - Oasi fiume Alento, diga e lago dell’Alento); 3° Itinerario (Borgo di Roccadaspide, Castello Feudale “Filomarino). 4° Itinerario (Borgo di Pisciotta - Osservatorio Nazionale di Arte contemporanea del Mediterraneo); 5° Itinerario (Padula: Borgo, Musei dei Presepi, Sacrario dei Trecento, la Casa natale di Joe Petrosino, Certosa di San Lorenzo).
WORKSHOP - Il momento più alto e caratterizzante della Borsa Verde è stato l’incontro tra i Tour Operator del Turismo Verde e le aziende del Settore. Partecipanti: Tour Operator, Agente di Viaggio, Consorzio Turistico, Operatori della domanda e dell’offerta. 28 i buyers nazionali ed internazionali provenienti da Bulgaria, Danimarca, Finlandia, Germania, Inghilterra, Italia, Norvegia, Olanda, Usa hanno incontrato, in una fitta sessione di lavoro durata l’intero sabato, i circa 100 sellers, espositori del territorio. Al termine i risultati, da entrambe le parti, sono stati definiti “molto soddisfacenti”.

CONVEGNI e SEMINARI – Nel numero di 10, hanno impreziosito, con lo spessore di proposte ed approfondimenti, la tre giorni di Vallo della Lucania. Vi hanno partecipato oltre 50 relatori tra cui il Sottosegretario al Ministero per le Politiche Agricole, Alimentari e Forestali On. Antonio Buonfiglio; il componente la Commissione Agricoltura Camera dei Deputati On. Nicodemo Oliverio. Il tema scelto per la V edizione (il mare e la dieta mediterranea) è stato scelto per spunti e denunce: l’assessore provinciale alle attività Ittico-faunistico-venatorie Carmine Cennamo ha denunciato il rischio che 1.500 pescatori salernitani terminino di produrre reddito se dovesse essere confermato il fermo di tre anni nella pesca del tonno; il collega all’Agricoltura Corrado Martinangelo il mancato utilizzo dei 47 prodotti tipici salernitani codificato dalla Provincia da parte dei ristoratori del posto.

SALONE degli OLI – Particolarmente curato ed apprezzato, il Salone degli Oli di qualità ha messo in vetrina il meglio della produzione campana e meridionale. Ai 18 espositori ed all’assessore Corrado Martinangelo sono giunti i complimenti del sottosegretario del Ministero all’Agricoltura On. Antonio Buonfiglio che ha scelto proprio la vetrina nazionale della Borsa Verde per lanciare il progetto del Governo in merito alla istituzione dell’OPEC dell’Olio tra i Paesi del bacino del Mediterraneo.

CHEF MICHELIN – Tre Chef stellati Michelin hanno proposto, ad una platea di appassionati, oltre 150 degustazioni di altissimo livello gastronomico. A tradurre la loro opera in servizio eccellente hanno contribuito gli alunni delle 7 scuole alberghiere coinvolte, provenienti da tutt’Italia. Hanno messo a disposizione della Borsa Verde arte e conoscenza gli Chef Giuseppe Iannotti (ristorante Kresios di Castelvenere, Benevento); Vincenzo Candiano (Locanda don Serafino, Ragusa Ibla); Franco Tornese (ristorante Il Vllino, Lecce).

ENOTECA PROVINCIALE - La Provincia di Salerno - Enoteca Provinciale in collaborazione con l’AIS Campania, ha offerto ai visitatori della fiera cilentana un percorso di degustazione guidata. Ogni degustazione ha previsto un approccio all’analisi sensoriale del vino, finalizzato alla conoscenza e valorizzazione dei vini della provincia di Salerno. Oltre 400 le degustazioni proposte.

GIORNALISTI – 50 i giornalisti di testate provinciali, regionali, nazionali ed internazionali (RAI International) di carta stampata, emittenza radiofonica e televisiva, di testate on line e di stampa ed editoria specializzata accreditatisi. L’intera manifestazione è stata trasmessa in eurovisione sulla piattaforma SKY.

PREMIO CILENTO – Riservato a coloro che durante l’anno hanno promosso giornalisticamente il Cilento, il Premio (supportato anche dalla comunità montana Lambro e Mingardo) ha riservato riconoscimenti a i giornalisti classificatisi ex aequo al secondo posto Luciana Squadrilli (Gambero Rosso), Rosanna Precchia (Famiglia Cristiana), Marco Marucelli (Buongustando), Maurizio Gallo (Il Tempo), Paolo Corsini (Radio Rai), Marco Sabellico (Rai Sat – Gambero Rosso Channel), Silvia Giacomantonio (Rai International). Ex aequo al primo posto Carlo Raspollini (Uno mattina), Pellegrino Genovese (TG1), Mauro Lozzi (TG2), Andrea Pesciarelli TG).

FESTA DELLA PIZZA – 1.500 le pizze servite dall’organizzazione della Festa della Pizza.
 




Accessi al portale
Accessi dal 20 settembre 2004



Box doccia
Acquista il tuo Box Doccia online a prezzo di fabbrica a partire da 54,90 euro