Vallo Web - Pagina iniziale portale Vallo di Diano tapparelle
Tapparelle avvolgibili: acquistale online come in fabbrica
Preventivo online
 
 
Home  News  Eventi  Paesi  Chat  Info Utili  Orari bus  Foto 
 
Cerca su Google
 
Giovedì, 13 Maggio
 
Previsioni Meteo Vallo di Diano e Cilento - Provincia di Salerno
 
Imposta come pagina iniziale!
Vegliante Giuseppe
Aggiungi ai tuoi preferiti!
Segnala ValloWeb ad un amico!
 



“Salernitani Illustri nel Mondo”, premiati Marmo, Petraglia, Izzo e Martino


14-10-2012

Federico Marmo, tenente generale medico, capo ufficio generale della Sanità Militare (nato ad Eboli), Pietro Petraglia, presidente della Camera Italo-Brasiliana di Commercio e Industria di Rio de Janeiro (da genitori nati a Sacco), Nicola Izzo, vice capo vicario della Polizia di Stato (nato a Scafati), Sua Eminenza il cardinale Renato Raffaele Martino, presidente emerito del Pontificio Consiglio della Giustizia e della Pace e presidente emerito del Pontificio Consiglio della Pastorale per i Migranti e gli Itineranti (nato a Salerno), hanno ricevuto a Palazzo Sant’Agostino il Premio “Salernitani illustri nel mondo”, istituito dalla Provincia di Salerno. Il Premio è assegnato annualmente a personalità di origini salernitane, che si sono affermate in Italia ed all’estero nel campo delle proprie attività professionali ed artistiche, dando lustro al territorio.
A Federico Marmo il Premio è stato consegnato con la seguente motivazione letta dal sindaco del Comune di Eboli Martino Melchionda: “Scienza ippocratica, amore per la Patria, senso dello Stato, sollecitudine verso le necessità ed i bisogni altrui, sono i valori che hanno orientato la vita professionale e portato ai vertici della carriera Federico Marmo, illustre figlio di una comunità nella quale sono ancora presenti e radicati il ricordo e gli insegnamenti dell'antica tradizione della Scuola Medica Salernitana”.
A Pietro Petraglia il Riconoscimento è stato assegnato con la seguente motivazione letta dal sindaco di Sacco, Claudio Saggese: “Giovane ed apprezzato imprenditore nel delicato e cruciale settore dell’editoria ed attuale Presidente della Camera di Commercio Italo-Brasiliana, un incisivo ed attento ambasciatore di valori e tradizioni dell’italianità in Brasile. Le pagine del suo magazine rappresentano un valido punto di riferimento per i nostri connazionali e per il mondo imprenditoriale, politico e diplomatico brasiliano. Dalle sue origini ha saputo cogliere ed esaltare le caratteristiche tipiche della terra cilentana: tenacia, orgoglio, senso di appartenenza”.
A Nicola Izzo, il Premio è andato con la seguente motivazione letta dall’assessore comunale di Scafati, Cristoforo Salvati: “Interprete di un nuovo concetto di Sicurezza, più partecipata e integrata, in cui la qualità della vita rappresenta una condizione essenziale per lo sviluppo economico e sociale della nostra Comunità nazionale. Una sicurezza che, in uno stato moderno e democratico, parte dal garantire certezze ai cittadini unitamente alla lotta al crimine. Per Nicola Izzo, vice Capo Vicario della Polizia di Stato, le Forze di Polizia, nel loro insieme, devono rappresentare, in una società evoluta e matura quale quella italiana, la giusta mediazione tra la tutela della libertà e quella della sicurezza. Per la sua sensibilità, umana e professionale, Nicola Izzo è espressione di alcune delle più apprezzate peculiarità di noi meridionali, che fanno di lui un nobile servitore della Repubblica ed un vanto per la nostra terra”.
Al cardinale Renato Raffaele Martino, il premio è stato consegnato con la motivazione letta dal senatore Vincenzo Fasano: “Una vita vissuta nella Fede in Cristo Redentore e nell’amore per il prossimo. Un magistero esercitato nella costante ricerca della pace nel mondo presso le Nazioni Unite ed il Pontificio Consiglio della Giustizia e della Pace. In ciò si compendia la testimonianza evangelica del Cardinale Renato Raffaele Martino, tra i principali protagonisti del dialogo della Chiesa di Roma con l’universalità dei popoli. Un Pastore che -contribuendo in modo instancabile a diffondere il Verbo con il suo messaggio colmo di speranza, di giustizia e di carità- ha dato grande lustro alla sua terra natia”. Alla solenne cerimonia, moderata dal giornalista del Tg1, Marco Frittella, hanno preso parte, tra gli altri, i componenti del Comitato d’onore che ha selezionato i nomi: il presidente della Provincia di Salerno, on. Edmondo Cirielli (presidente del Comitato d’onore); il sen. Vincenzo Fasano; il prefetto di Salerno Gerarda Maria Pantalone; il presidente della Camera di Commercio di Salerno, Guido Arzano; il presidente della Fondazione “Salernitani nel Mondo”, l’assessore provinciale Adriano Bellacosa; il dirigente settore Turismo della Provincia di Salerno, Ciro Castaldo, il presidente Associazione Salernitani Campani nel mondo, Geppino Afeltra. A seguire, presso il Castello Arechi di Salerno, si è svolta la presentazione della Fondazione “Salernitani nel mondo”, presieduta dall’assessore provinciale Adriano Bellacosa.

 




Accessi al portale
Accessi dal 20 settembre 2004



Box doccia
Acquista il tuo Box Doccia online a prezzo di fabbrica a partire da 54,90 euro