Vallo Web - Pagina iniziale portale Vallo di Diano tapparelle
Tapparelle avvolgibili: acquistale online come in fabbrica
Preventivo online
 
 
Home  News  Eventi  Paesi  Chat  Info Utili  Orari bus  Foto 
 
Cerca su Google
 
Mercoledì, 12 Dicembre
 
Previsioni Meteo Vallo di Diano e Cilento - Provincia di Salerno
 
Imposta come pagina iniziale!
Vegliante Giuseppe
Aggiungi ai tuoi preferiti!
Segnala ValloWeb ad un amico!
 



Codacons: l'Ato approva l'aumento tariffario nel novembre 2011 ma nelle bollette Consac si materializza gia' da luglio 2010


28-05-2012

L’ATO 4 APPROVA L’AUMENTO TARIFFARIO DEL SERVIZIO IDRICO NEL NOVEMBRE 2011.

L’AUMENTO, TUTTAVIA, SI MATERIALIZZA SULLE BOLLETTE DELL’ACQUA DELLA DITTA CONSAC S.p.A. GIÀ DAL LUGLIO 2010.

Ci sono momenti in cui bisogna chiedere scusa agli utenti e ai consumatori per non essere stati abbastanza attenti alle strane dinamiche tariffarie in questi tempi di profonda crisi economica. A parziale discolpa diciamo solo che la nostra associazione (che cerca di fare quel che può con un manipolo di volontari) riceve richieste di intervento in vari campi.

Cosa succede adesso? Nel 2011 erano arrivate a casa degli utenti delle bollette per il servizio idrico particolarmente salate. A Luglio 2010, infatti, da quanto risulta dalle bollette inviate dalla ditta CONSAC S.p.A. di Vallo della Lucania da noi visionate, scattava un aumento tariffario e un nuovo regime di calcolo sui consumi idrici. Nel 2012, infine, ci accorgevamo di un ulteriore aumento di “quasi 0.30 EUR sulla tariffa base”. Allora abbiamo dovuto ricostruire l’iter autorizzativo di questi aumenti. Ci siamo accorti di quanto segue. Nella delibera del 3 novembre 2011 dell’Assemblea ATO “Sele” si discute dell’efficacia delle delibere precedenti (che autorizzano l’aumento tariffario). Secondo quanto leggiamo in questa illuminante delibera, sempre che il nostro Italiano non ci inganni, l’aumento tariffario avrebbe potuto essere praticato dalla ditta CONSAC S. p. A. di Vallo della Lucania a partire (a essere ottimisti!) dal 10 ottobre 2011,.

I sindaci che hanno deliberato l’aumento avrebbero forse dovuto anche controllare le bollette di casa dell’anno precedente per vedere che quegli stessi aumenti, approvati nelle delibere del 10 ottobre 2011, si erano già materializzati a luglio 2010. O forse questo è avvenuto solo nelle bollette a nostra disposizione? Non lo sappiamo.

Per le ragioni esposte sopra, tuttavia, chiediamo alla ditta CONSAC S.p.A. di Vallo della Lucania di rimborsare tutti gli utenti ai quali è stato praticato l’aumento tariffario a partire dal 1 Luglio 2010.

Per quanto riguarda gli aumenti “a tempo determinato” di 0.30 EUR sulla tariffa base (ma dove mai si è vista una cosa del genere?) che avevano validità dal 24 ottobre al 31 dicembre 2011 e che si sono materializzati nell’anno 2012, siamo spiacenti di dire alla ditta CONSAC S. p. A. che essi non possono essere addebitati agli utenti in quest’anno e che, pertanto, c’è bisogno di rivedere al ribasso tutte le bollette inviate con questi aumenti “precari”. 
 
Il Responsabile della Sede Codacons
dott. Roberto De Luca
 




Accessi al portale
Accessi dal 20 settembre 2004
Contatta Valloweb - E' un progetto by SottoWeb s.r.l. e in collaborazione con ValloEventi.com



Box doccia
Acquista il tuo Box Doccia online a prezzo di fabbrica a partire da 54,90 euro