Vallo Web - Pagina iniziale portale Vallo di Diano tapparelle
Tapparelle avvolgibili: acquistale online come in fabbrica
Preventivo online
 
 
Home  News  Eventi  Paesi  Chat  Info Utili  Orari bus  Foto 
 
Cerca su Google
 
Sabato, 27 Maggio
 
Previsioni Meteo Vallo di Diano e Cilento - Provincia di Salerno
 
Imposta come pagina iniziale!
Vegliante Giuseppe
Aggiungi ai tuoi preferiti!
Segnala ValloWeb ad un amico!
 



A breve la beatificazione di Padre Giovanni Minozzi: "istituì insieme a Padre Giovanni Semeria l'orfanotrofio nella Certosa di Padula nel 1923"


11-04-2012

A breve la beatificazione di Padre Giovanni Minozzi. Un ricco programma attende i prossimi mesi con una serie di eventi destinati al gran giorno, così atteso per migliaia di persone, per celebrare la beatificazione di un uomo che ha dedicato la sua vita a tutti quei figli del sud, figli di numerosi soldati caduti in entrambi i conflitti mondiali.
Padula, come di consueto sarà presente a tutti gli appuntamenti, una delegazione dell’Associazione, capitanata dalla professoressa Giuseppina Sorrentino, sarà presente ad ogni evento.
Gli eventi legati a tali celebrazioni hanno avuto inizio lo scorso mese di febbraio, molte le città che hanno ospitato ed ospiteranno i futuri appuntamenti: Sparanine nel casertano, Ofena, l’Aquila; Amatrice, città natale di Padre Minozzi in Provincia di Rieti; Monterosso, bellissima località delle Cinque Terre, Liguria, cittadina in cui diede le origini a Padre Semeria; Roma dive si terranno le solenni celebrazioni dedicate alla beatificazione di Padre Giovanni Semeria.
La data della beatificazione sarà resa nota a breve. Quindi è giunto il count down per un evento atteso da molto tempo.
L’Associazione Nuove Idee è da anni legata alle figure di Padre Minozzi e Padre Semeria, infatti da anni dedica ogni anno un convegno dedicato a questi religiosi e agli orfani di guerra che son stati accolti presso l’orfanotrofio da loro fondato all’interno della mura della Certosa di San Lorenzo a Padula. Un appuntamento consolidato che anche in questo 2012 dopo le vacanze estive ritornerà ad aver luogo regalando a tutti nuove emozioni.

Lo scorso 25 novembre 2011 una delegazione dell’Associazione Nuove Idee si è recata a Roma in occasione di un importante appuntamento, si trattava delle celebrazioni relative alla chiusura della causa di beatificazione di Padre Minozzi.
Una fitta giornata quella dello scorso 25 novembre, ricca di emozioni e commozioni. In prima mattinata è stata celebrata la santissima messa, celebrazione eucaristica presieduta da Sua Eccellenza Monsignore Francesco Gioia, la quale è stata celebrata all’interno della bellissima Basilica di San Giovanni Laterano, una delle più belle chiese di Roma.
Dopo la santissima messa si è dato vita al tanto atteso appuntamento conclusivo del lungo iter che caratterizza una causa di beatificazione. E’ stata Sua Eminenza il Cardinale Agostino Vallini, presso la Sala della Conciliazione del Palazzo del Vicariato a Roma, a concludere solennemente l’inchiesta diocesana della Causa di Beatificazione di Padre Giovanni Minozzi.
A dar vita a questo appuntamento conclusivo della chiusura dell’inchiesta diocesana assieme a Sua Eminenza Vallini erano presenti i giudici ed il Signor Notaio. Presenti in sala un parterre ricco di ospiti composto da numerose autorità civili e religiose.
Era l 7 maggio 1999 quando sua Eminenza il Cardinale Camillo Ruini firmò il Decreto di apertura della Causa di Beatificazione, ed era l’11 aprile 2008 quando venne avviata l’Istruttoria diocesana, ed infine il 25 novembre scorso Sua Eminenza il Cardinale Agostino Vallini chiude solennemente la Sessione dei Lavori a livello diocesano.
Appena si concluderà l’appuntamento destinato alle solenni celebrazioni di beatificazione di Padre Giovanni Minozzi si continuerà con le udienze dedicate al termine della causa di beatificazione di Padre Giovanni Semeria. Entrambi i religiosi hanno dedicato la loro vita ai figli dei caduti di entrambi i conflitti mondiali, hanno lavorato assiduamente assieme per poter portare avanti la loro missione.

Padre Giovanni Minozzi ricopre l’incarico di cappellano militare volontario nella guerra di Libia del 1912, per andare poi al fronte durante il primo conflitto mondiale. È in tali circostanze che Giovanni Minozzi si dedica alla cura dei soldati che stanno nel fronte, costruendo per loro, insieme all’amico barnabita padre Giovanni Semeria, “bibliotechine” e “case del soldato” dove questi soldati potevano ritrovarsi, era un modo per questi soldati per rifocillare l’animo e la mente attraverso la lettura, il dialogo, l’amicizia». I due religiosi, nella volontà di occuparsi dei bambini, rimasti orfani negli anni bellicosi, nel 1919 riescono ad aprire ad Amatrice il primo orfanotrofio dell’Opera nazionale per il Mezzogiorno d’Italia e in pochi anni costruiscono fucine di formazione per preparare i ragazzi alla vita adulta. Entrambi i religiosi dedicano la loro vita terrena ad aiutare i figli di quei soldati caduti durante entrambi i conflitti mondiali.
Dopo la fondazione dell’orfanotrofio femminile, il primo in Italia, ad Amatrice, viene fondato il “Principe di Piemonte” a Potenza nel 1921 ed in seguito nel 1923 viene fondato l’orfanotrofio a Padula all’interno delle monumentali mura della Certosa di San Lorenzo, orfanotrofio che ha chiuso i battenti dopo 37 anni di attività, era il 1960 che venne chiuso l’orfanotrofio certosino. Padre Giovanni Minozzi e Padre Giovanni Semeria si incontrano nel 1916, e l'esperienza della realtà della guerra, li portarono ad occuparsi dei bambini orfani di guerra ed a realizzare l'Opera Nazionale per il Mezzogiorno d'Italia. Per assicurare continuità del loro impegno di carità vennero istituite la congregazione della Famigli dei Discepoli (1931) e delle Ancelle del Signore (1940).
 

Patricia Luongo




Accessi al portale
Accessi dal 20 settembre 2004
Contatta Valloweb - E' un progetto by SottoWeb s.r.l. e in collaborazione con ValloEventi.com



Box doccia
Acquista il tuo Box Doccia online a prezzo di fabbrica a partire da 54,90 euro