Vallo Web - Pagina iniziale portale Vallo di Diano tapparelle
Tapparelle avvolgibili: acquistale online come in fabbrica
Preventivo online
 
 
Home  News  Eventi  Paesi  Chat  Info Utili  Orari bus  Foto 
 
Cerca su Google
 
Mercoledì, 12 Dicembre
 
Previsioni Meteo Vallo di Diano e Cilento - Provincia di Salerno
 
Imposta come pagina iniziale!
Vegliante Giuseppe
Aggiungi ai tuoi preferiti!
Segnala ValloWeb ad un amico!
 



Comitato Acqua Bene Comune: che fine ha fatto la decisione sul REFERENDUM locale a Sala Consilina?


04-04-2012

E’ decorso inutilmente il termine previsto dallo statuto comunale per decidere se consentire o no ai cittadini di esprimersi sulla convenienza di mutare la loro condizione di utenti del Comune per il servizio idrico integrato in quella di clienti della società per azioni Consac.
L’Amministrazione Comunale – ed in particolare il Sindaco che avrebbe dovuto istruire il processo decisionale – in spregio a qualsiasi principio di DEMOCRAZIA E RISPETTO DEI CITTADINI, ad oggi non ha ritenuto di dover rispettare nemmeno ciò che lo Statuto Comunale – in vigore anche per loro – recita : “…. Il Consiglio comunale a maggioranza assoluta dei Consiglieri assegnati delibera su proposta dell’apposita commissione tecnica, composta dal Sindaco, che la presiede, dal Giudice di Pace e dal Segretario comunale, sentito il Difensore civico se istituito, ed entro 30 60 giorni dalla richiesta del comitato promotore, sull’ammissibilità del referendum…”
Il Comitato promotore Acqua Bene Comune ha presentato la richiesta il primo febbraio ed i 60 giorni sono scaduti il 2 aprile, data entro la quale il Consiglio comunale avrebbe dovuto decidere e comunicare al legale rappresentante di ABC le proprie conclusioni. Di tutto ciò, ad oggi, non vi è notizia e non sappiamo, in barba a qualsiasi norma sulla trasparenza, cosa abbia deciso o deciderà la Commissione tecnica, né cosa sarà proposto al Consiglio Comunale.
Mentre nelle case degli utenti salesi del servizio idrico integrato continuano ad arrivare Da Vallo della Lucania “bollette con immediate scadenze ” e mentre si fa scempio di Monte Cavallo con l’abbandono illecito di materiale del Consac, dal Comune di Sala Consilina si ritiene di non dover dare la benché minima risposta alla legittima richiesta di esercitare un DEMOCRATICO DIRITTO, riconosciuto dalle norme della Repubblica Italiana e da una “Carta Statutaria” locale.
Non sappiamo in quale Paese gli amministratori di Sala Consilina ritengano di risiedere e di amministrare, sappiamo, però, che tali atteggiamenti arroganti e prepotenti offendono, prima ancora che la dignità dei membri del comitato promotore, la rispettabilità di tutti i cittadini salesi, ai quali si “insegna” che si amministra non con la forza delle idee e nel loro interesse ma mossi dall’idea della forza e… dell’esercizio di un potere. Costi quel che costi.
Il Comitato Promotore, non solo non si farà intimidire dal silenzio e dalle scadenze non rispettate, ma continuerà a perseguire nel rispetto delle leggi e norme della Repubblica Italiana tutte le strade necessarie per far valere le proprie ragioni ed i propri diritti senza sconti e giustificazione alcuna, ricorrendo in tutte le sedi previste e chiamando in causa tutti i corresponsabili di decisioni o complici silenzi al fine di individuare eventuali responsabilità o inconfessabili ragioni di diversa natura.

 

Comitato ABC - Acqua Bene Comune- Sala Consilina
 




Accessi al portale
Accessi dal 20 settembre 2004
Contatta Valloweb - E' un progetto by SottoWeb s.r.l. e in collaborazione con ValloEventi.com



Box doccia
Acquista il tuo Box Doccia online a prezzo di fabbrica a partire da 54,90 euro