Vallo Web - Pagina iniziale portale Vallo di Diano tapparelle
Tapparelle avvolgibili: acquistale online come in fabbrica
Preventivo online
 
 
Home  News  Eventi  Paesi  Chat  Info Utili  Orari bus  Foto 
 
Cerca su Google
 
Martedì, 18 Dicembre
 
Previsioni Meteo Vallo di Diano e Cilento - Provincia di Salerno
 
Imposta come pagina iniziale!
Vegliante Giuseppe
Aggiungi ai tuoi preferiti!
Segnala ValloWeb ad un amico!
 



Sala Consilina: arrivano le bollette della nuova gestione idrica Consac anche per chi aveva rifiutato la cessione del contratto. La posizione del Codacons a riguardo


28-03-2012

GIUNGONO LE BOLLETTE DEL CONSAC S. p. A. ANCHE SE AVEVAMO ESPRESSO DINIEGO ALLA CESSIONE DEL NOSTRO CONTRATTO? ECCO COME FARE PER RIBADIRE IL CONCETTO.

NEL MENTRE SI SCOPRE CHE IN UNA DELIBERA DELL’ATO 4 SI PARLA DI UN “AUMENTO DI TRENTA CENTESIMI” DELLA TARIFFA DELLA PRIMA FASCIA PER UN PERIODO LIMITATO DEL 2011: IL CONSAC AUMENTA LA TARIFFA NEL I TRIMESTRE 2012. VORREMMO CAPIRE…

A tutti quei cittadini che hanno spedito la lettera al Sindaco del Comune di Sala Consilina per negare il proprio consenso alla cessione del contratto stanno già arrivando le bollette della ditta CONSAC S. p. A. , che ha sede “legale” in Vallo della Lucania e sede “impropria” presso la sede Municipale. Le bollette mostrano tutta la capacità divinatoria della ditta CONSAC S. p. A.: esse si riferiscono al primo quadrimestre del 2012, ma vengono emesse nel marzo del 2012 con scadenza all’inizio di aprile, tradendo anche una certa volontà a voler recuperare passi preziosi rispetto al normale scorrere del tempo. I consumi sono presunti e non vi è riportata, nei casi da noi visionati, le due letture successive del contatore. Inoltre, si sono materializzati degli aumenti che vanno ben al di là del paventato 40%. Per fare solo un esempio, la tariffa base passa da 0.191 EUR/mc a 0.291 EUR/mc, con un aumento del 52%. Infine, in una delibera dell'ATO 4 del 10-10-2011, si nota uno strano aumento tariffario per un periodo limitato nel 2011: la ditta CONSAC S. p. A. lo sta applicandolo in questo primo quadrimestre del 2012.
Avevamo ribadito come fosse necessario, nonostante si volessero richiamare pareri espressi da illustri ingegneri, il consenso dei cittadini alla cessione del contratto. Vi sono sentenze a riguardo che parlano in modo chiaro. Si è quantomeno tenuto conto del fatto che non c’era bisogno che i cittadini salesi “sganciassero” soldini per versare, direttamente nelle casse della ditta CONSAC S. p. A. di Vallo della Lucania, un nuovo anticipo di consumo. Anche se, su questa vicenda, la ditta CONSAC S. p. A. ha ancora le idee (quanto volutamente?) confuse. Infatti, si legge nelle comunicazioni inviate ai cittadini che: “… diversamente da quanto precedentemente comunicato, l’anticipo fornitura non è stato fatturato nella presente bolletta. Ciò in quanto il Comune di Sala Consilina non ha ancora trattenuto o restituito l’anticipo fornitura a suo tempo incassato. In seguito saranno fornite specifiche informazioni al riguardo.”
Un’informazione, intanto, la forniamo noi alla ditta CONSAC S. p. A.: presso il Tribunale di Sala Consilina viene custodito un nostro esposto sulla vicenda “poco chiara” dell’anticipo di fornitura, nella speranza che la Magistratura possa presto contribuire a fare luce sulla questione, nell’interesse dei cittadini di Sala Consilina. Infatti, secondo noi, la richiesta della ditta CONSAC S. p. A. è destituita di ogni fondamento giuridico e contraria alle norme del Codice Civile. Pertanto, noi vorremmo evitare che una somma non banale di danaro, stimabile in varie centinaia di migliaia di euro, verrebbe a trasferirsi illegittimamente dalla collettività di persone di Sala Consilina alle casse della ditta CONSAC S. p. A. E, perché si possa evitare ciò, è importante che la Magistratura faccia tutti i passi necessari.
Un’informazione poi ai cittadini di Sala Consilina che, pur avendo inoltrato il proprio diniego alla cessione del contratto, hanno ricevuto le bollette della ditta CONSAC S. p. A., che non era legittimata, per via della mancanza di consenso, a pretendere alcunché. La letterina da far recapitare, adesso, sia al Comune di Sala Consilina, sia alle sede “impropria” della ditta CONSAC S. p. A. presso la sede Municipale, è scaricabile da internet al seguente sito www.robertodeluca.blogspot.com . In questa lettera si fa presente che i cittadini di Sala Consilina sono disposti a pagare quanto dovuto al Comune di Sala Consilina, secondo le modalità e le tariffe del contratto originario, che non poteva essere trasferito alla ditta CONSAC S. p. A. di Vallo della Lucania senza il consenso dell’utente ceduto.


Il Responsabile della Sede Codacons Vallo di Diano
dott. Roberto De Luca
 




Accessi al portale
Accessi dal 20 settembre 2004
Contatta Valloweb - E' un progetto by SottoWeb s.r.l. e in collaborazione con ValloEventi.com



Box doccia
Acquista il tuo Box Doccia online a prezzo di fabbrica a partire da 54,90 euro