Vallo Web - Pagina iniziale portale Vallo di Diano tapparelle
Tapparelle avvolgibili: acquistale online come in fabbrica
Preventivo online
 
 
Home  News  Eventi  Paesi  Chat  Info Utili  Orari bus  Foto 
 
Cerca su Google
 
Martedì, 23 Maggio
 
Previsioni Meteo Vallo di Diano e Cilento - Provincia di Salerno
 
Imposta come pagina iniziale!
Vegliante Giuseppe
Aggiungi ai tuoi preferiti!
Segnala ValloWeb ad un amico!
 



Statale 166 bloccata dalle frane


05-09-2004

Corleto Monforte. Collega i comuni costieri di Capaccio e Agropoli con almeno una decina di centri dell'alto Cilento, da Roccadaspide, a Bellosguardo, Aquara e fino a San Rufo e Atena Lucana nel Vallo di Diano. Un'arteria di collegamento, dunque, importantissima per l'accesso a questo territorio. Eppure, nonostante tutto, la strada statale 166 presenta un manto dissestato in diversi punti. Alcuni dei quali sono storici e abbastanza vistosi e rappresentano un pericolo per gli automobilisti di passaggio, soprattutto per coloro che per la prima volta transitano in zona. E' il caso delle due frane situate lungo la strada statale 166 tra i comuni di Corleto Monforte e quello di Bellosguardo. In particolare, quella situata all'altezza del chilometro 39, praticamente occupa buona parte della carreggiata. Di certo agli automobilisti non passa inosservata, considerato che si trova in prossimità di una curva, che restringe pericolosamente la carreggiata e di notte mette in serio pericolo gli automobilisti di passaggio. Continua a passare inosservata invece, nonostante tutte le sollecitazioni, alle autorità preposte alla manutenzione a alla messa in sicurezza della strada. A tutt'oggi infatti, sono stati effettuati solo degli interventi tamponi. Attualmente l'arteria, con una delibera di stato dello scorso mese di luglio, è stata restituita all'Anas che ha la competenza. Qualche tempo fa, proprio per il carattere strategico che riveste l'arteria, furono effettuate delle perizie per ben tredici miliardi delle vecchie lire, che dovevano servire per ottimizzare la viabilità della strada statale 166. Nulla è stato fatto nemmeno per la messa in sicurezza dei tratti più a rischio. Una strada che da la possibilità ai comuni dell'alto Cilento, tra l'altro, di raggiungere l'ospedale e per gli studenti le scuole di Roccadaspide, Capaccio e del Vallo di Diano. Tra i paesi più penalizzati Corleto. «Essendo l'ultimo comune Ð spiega il sindaco Antonio Auricchio Ð a monte della vallata, siamo i più penalizzati per queste strade dissestate. Da anni ci promettono degli interventi, di fatto, non riescono a realizzare le opere». Poi Auricchio continua. «La speranza è che con il trasferimento della competenza all'Anas, possano essere recuperati i fondi delle perizie già finanziate e non appaltate per effetto del trasferimento della strada dall'Anas alla Provincia di Salerno». Com'è successo con il recupero del finanziamento del tratto Corleto - San Rufo. I residenti chiedono degli interventi tempestivi, in un territorio già fortemente penalizzato dal punto di vista viario, anche in relazione al fatto che la situazione peggiorerà ulteriormente con l'arrivo della stagione invernale. Una situazione che presenta grandissime difficoltà e le proteste da parte dei residenti fioccano.
Angela Sabetta
Fonte: La Citta di Salerno



Accessi al portale
Accessi dal 20 settembre 2004
Contatta Valloweb - E' un progetto by SottoWeb s.r.l. e in collaborazione con ValloEventi.com



Box doccia
Acquista il tuo Box Doccia online a prezzo di fabbrica a partire da 54,90 euro