Vallo Web - Pagina iniziale portale Vallo di Diano tapparelle
Tapparelle avvolgibili: acquistale online come in fabbrica
Preventivo online
 
 
Home  News  Eventi  Paesi  Chat  Info Utili  Orari bus  Foto 
 
Cerca su Google
 
Domenica, 23 Aprile
 
Previsioni Meteo Vallo di Diano e Cilento - Provincia di Salerno
 
Imposta come pagina iniziale!
Vegliante Giuseppe
Aggiungi ai tuoi preferiti!
Segnala ValloWeb ad un amico!
 



Il comune di Teggiano emana un ordinanza per vietare l'esposizione, deposito, abbandono e incendio pneumatici sul proprio territorio


10-03-2012

ORDINANAZA SINDACALE SUL “Divieto di esposizione, deposito, abbandono e incendio pneumatici”, l’amministrazione comunale di Teggiano pone nuovamente la massima attenzione alla tutela della salute dei cittadini alla salvaguardia dell’ambiente ed alla integrità del paesaggio. Un ordinanza del tutto innovativa ed unica in provincia di Salerno che vuol dare una stretta significativa su cattive abitudini ed usi inidonei sul riutilizzo di rifiuti speciali non pericolosi come nel caso dei pneumatici fuori uso detti (PFU), alla luce della nuova normativa DM 82 dell’11 aprile 2011, che prevede che i produttori/importatori di pneumatici debbano provvedere a tutto il ciclo della vita del pneumatico quindi anche il recupero e lo smaltimento. Vogliamo evitare come spesso succede che i PFU vengano abbandonati sul territorio comunale per divenire elementi del paesaggio rurale…. e cosa ancor più grave dati incoscientemente alle fiamme sprigionando elementi altamente nocivi quali ad esempio la diossina ed altri composti della combustione nell’ordinanza è richiamato il divieto di bruciatura di qualsiasi tipo di rifiuto. L’ordinanza coinvolge non solo i privati detentori di PFU ai quali si ordina di conferire gli stessi a ditte autorizzate al recupero ed allo smaltimento, ma anche ai gommisti di adottare cautele diverse sullo stoccaggio. Il comando di Polizia Municipale ha già evidenziato molte criticità a riguardo all’uso dei pneumatci sulla sommità delle coperture dei fabbricati, (utilizzati come pesi per evitare lo scoperchia mento delle tegole dal vento), quali la caduta dall’alto degli stessi, il cattivo odore provocato dal ristagno dell’acqua piovana con proliferazione di insetti nocivi. Sanzioni severe per i trasgressori che vanno da un minimo di €200.00 ad un massimo di € 500.00, salvo altre norme di rango superiore e che i fatti non costituiscano reato. L’ordinanza in questione è stata portata a conoscenza del Sig. Prefetto di Salerno ed a tutte le forze di Polizia quest’ultime chiamate a vigilare al suo rispetto ed alla sua applicazione.




Accessi al portale
Accessi dal 20 settembre 2004
Contatta Valloweb - E' un progetto by SottoWeb s.r.l. e in collaborazione con ValloEventi.com



Box doccia
Acquista il tuo Box Doccia online a prezzo di fabbrica a partire da 54,90 euro