Vallo Web - Pagina iniziale portale Vallo di Diano tapparelle
Tapparelle avvolgibili: acquistale online come in fabbrica
Preventivo online
 
 
Home  News  Eventi  Paesi  Chat  Info Utili  Orari bus  Foto 
 
Cerca su Google
 
Mercoledì, 12 Dicembre
 
Previsioni Meteo Vallo di Diano e Cilento - Provincia di Salerno
 
Imposta come pagina iniziale!
Vegliante Giuseppe
Aggiungi ai tuoi preferiti!
Segnala ValloWeb ad un amico!
 



L'Opinione: Festival di Sanremo, la libertÓ di stampa Ŕ un valore prezioso


16-02-2012

La RAI chiede scusa all’Avvenire,a Famiglia Cristiana e al Corriere della Sera ma non alla Consulta.
Il provvedimento del direttore generale della RAI di inviare il vicedirettore generale per l’offerta a coordinare con potere di intervento il lavoro del festival di Sanremo è senza precedenti nella storia di Mamma RAI.
Bene hanno fatto i vertici aziendali RAI, dopo l’intervento del molleggiato Celentano, a chiedere scusa all’Avvenire, a Famiglia Cristiana e al Corriere della Sera. Avrebbero dovuto chiedere scusa anche ai Giudici della Consulta soprattutto per rispetto del Parlamento e del Presidente della Repubblica che li hanno nominati.
Il festival di Sanremo deve essere riservato alla buona musica e alle belle canzoni e non ad altro, punto. Sono altri i luoghi deputati, le tribune politiche, le trasmissioni televisive per predicare, fare comizi o fare politica, con la P maiuscola. Penso poi che in tempi di crisi economica mondiale non servono né le prediche, né i comizi di Adriano Celentano, il cui compenso per Sanremo non è ancora molto chiaro e trasparente. Aggiungo nemmeno le prediche che parlano del paradiso. Celentano è proprio convinto di predicare meglio dei Preti? Rispettiamo i propri ruoli, i preti fanno le prediche (in chiesa) e Celentano solo il cantante e non altro! Lo stesso discorso vale anche per il cantante Gianni Morandi, francamente lasciamo la presentazione ai presentatori di professione, sono due attività distinte e separate.
Questo è l’errore che spesso si commette, ovvero quello di voler fare il mestiere degli altri. Quello di quest’anno è il peggiore festival di Sanremo mai visto nelle precedenti edizioni: per motivi tecnici ha fatto ripetere le canzoni ai big.
L’unica eccezione positiva di quest’anno è stato il lucano Rocco Papaleo da Lauria che ha svolto con molta bravura e disinvoltura il suo delicato compito. Grazie Rocco! L’eccezione che conferma la regola.
 

Pietro Cusati




Accessi al portale
Accessi dal 20 settembre 2004
Contatta Valloweb - E' un progetto by SottoWeb s.r.l. e in collaborazione con ValloEventi.com



Box doccia
Acquista il tuo Box Doccia online a prezzo di fabbrica a partire da 54,90 euro