Vallo Web - Pagina iniziale portale Vallo di Diano tapparelle
Tapparelle avvolgibili: acquistale online come in fabbrica
Preventivo online
 
 
Home  News  Eventi  Paesi  Chat  Info Utili  Orari bus  Foto 
 
Cerca su Google
 
Sabato, 19 Agosto
 
Previsioni Meteo Vallo di Diano e Cilento - Provincia di Salerno
 
Imposta come pagina iniziale!
Vegliante Giuseppe
Aggiungi ai tuoi preferiti!
Segnala ValloWeb ad un amico!
 



Sassano: in 18 mesi 6 morti e decine di incidenti. Oggi i funerali di Antonio a Padula


22-01-2012

Un altro Angelo che se ne Va. E’ questo il messaggio più frequente che si legge sulla pagina di facebook di Antonio Arnone. Un ragazzo pieno di vita, «modernissimo» e solare come si può essere a 28 anni quando tutto sembra possibile. Sempre disponibile con tutti gli amici, appassionato di musica e di sport, fans di “Rayden feat” di Onemic o di Bon Jovi con la performing “Hallelujah”. Questo e molto altro era Antonio Arnone, portato via da un brutto incidente, accaduto Venerdì 19 nel primo pomeriggio, mentre tornava a casa dal suo lavoro. Le parole per descrivere questo ragazzo che si era appena affacciato alla vita restano in gola anche agli amici più cari che hanno voluto affidare a Facebook il loro dolore. La salma è rientrata ieri sera, dall’ospedale di Polla, nell' abitazione di residenza a Padula, accolta da una grande folla commossa di parenti e amici. I funerali di Antonio si terranno questa mattina, domenica 22 gennaio, alle ore 10,00 nella chiesa di Santo Alfonso di Padula Scalo, tenuti dal parroco Don Vincenzo Federico. Si sa che la morte porta sempre dolore e rabbia ma quando muore un giovane per la società e i parenti che lo hanno visto crescere è sempre un tragedia senza fine. Stavolta è una tragedia nella tragedia, dove il dolore è ancora più profondo, più grande, immenso per chi resta, come per il padre Michele e la sorella Raffaela dopo la sciagura del rogo della Bimaltex del 5 luglio del 2006 a Montesano sulla Marcellana, dove mori Anna Maria Mercadante, madre di Antonio. La rabbia è tanta e comprensibile per una morte che lascia atterriti, per una morte che si spera sempre di non vedere, ma che sta diventando normalità quotidiana.
L'incredulità e la tristezza hanno fatto in fretta il giro delle comunità, Sassano e Padula, dove risiedeva Antonio. Due paesi che negli ultimi tempi, sta pagando con un alto numero di vittime stradali. Sassano è il comune del Vallo di Diano in cui maggiormente si sono verificati incidenti stradali. Sul suo territorio sono presenti lunghi rettilinei ( Silla – Trinità di Sala C., Silla – Pantano di Teggiano) ed improvvisi incroci lungo i quali, negli ultimi 18 mesi in almeno in sei occasioni automobilisti e pedoni hanno perso la vita, mentre i feriti e gli incidenti sono all’ordine del giorno. A Sassano quella della sicurezza stradale è una vera e propria emergenza.
Ancora vivo il ricordo dell’ incidente sulla strada provinciale che collega Sassano a Monte San Giacomo, costato la vita a una coppia di fidanzati: Nunzia Rinaldi di 22 anni, residente a Monte San Giacomo, e Loreto Pippa, di 25, residente Sassano, avvenuto meno di un anno fa ( 2 febbraio 2011), a causa di un medico ubriaco; insieme a loro vogliamo ricordare anche Luigi Calandriello, 77 anni, (6 giugno 2010) travolto da una auto appena uscito dall’abitazione del fratello mentre attraversava la strada; ricordiamo D'alessio Giovanni, 87 anni, investito da un autocarro Fiat Iveco 150 a Caiazzano il 27 ottobre 2011, Mihaila Costantin (18 Settembre 2011) travolto con la sua bici sulla provinciale Silla –Trinita di Sala Consilina.
Tommaso Pellegrino, sindaco di Sassano, da persona e amministrare responsabile, per rispetto del dolore dei familiari di Antonio, si astiene momentaneamente da qualsiasi commento o polemica, ma siamo convinti che dopo questa ennesima strage farà sentire la sua voce a chi di dovere.

MICHELE D’ALESSIO

 




Accessi al portale
Accessi dal 20 settembre 2004
Contatta Valloweb - E' un progetto by SottoWeb s.r.l. e in collaborazione con ValloEventi.com



Box doccia
Acquista il tuo Box Doccia online a prezzo di fabbrica a partire da 54,90 euro