Vallo Web - Pagina iniziale portale Vallo di Diano tapparelle
Tapparelle avvolgibili: acquistale online come in fabbrica
Preventivo online
 
 
Home  News  Eventi  Paesi  Chat  Info Utili  Orari bus  Foto 
 
Cerca su Google
 
Giovedì, 13 Dicembre
 
Previsioni Meteo Vallo di Diano e Cilento - Provincia di Salerno
 
Imposta come pagina iniziale!
Vegliante Giuseppe
Aggiungi ai tuoi preferiti!
Segnala ValloWeb ad un amico!
 



TRACCIATO IL BILANCIO DELLE ATTIVITA' AMMINISTRATIVE DEL 2011 E PRESENTATE QUELLE DEL 2012


04-01-2012

“Il 2011 è stato un anno difficile perché abbiamo operato utilizzando quasi esclusivamente fondi comunali, sopperendo, così, all’assoluta carenza di fondi regionali che si registra, in particolare, da circa due anni. Malgrado ciò, abbiamo rispettato il patto di stabilità riuscendo, nel contempo,  ad assicurare numerosi servizi e a portare a termine diverse  opere pubbliche. Abbiamo ceduto la gestione del servizio idrico al Consac rientrando in un’ottica di politica provinciale che prevede dei sub ambiti. Le tariffe avrebbero egualmente subito degli aumenti. E, comunque, i nostri cittadini pagheranno sicuramente meno rispetto ad altri centri del Salernitano. Concludo con un appello politico ai primi cittadini valdianesi ai quali chiedo di creare il patto dei sindaci del Vallo di Diano. Soltanto rimanendo uniti riusciremo a promuovere iniziative positive per il bene del nostro territorio”.

 Lo ha dichiarato il sindaco di Sala Consilina, Gaetano Ferrari, nel corso della conferenza stampa svoltasi a Palazzo di città, che è servita, fra l’altro, a tracciare un bilancio delle attività della civica amministrazione nei dodici mesi appena trascorsi e ad anticipare quanto programmato per il 2012. All’incontro stampa sono intervenuti, tra gli altri, gli assessori Cartolano, Carrazza, Cavallone, Ferricelli, Garofalo e Santoriello nonché il presidente del Consiglio comunale Stabile ed i consiglieri delegati Borgia e Gallo.

Prima di entrare nel dettaglio di quanto realizzato dalla giunta Ferarri nel 2011, il vice sindaco Cartolano si è soffermato sull’impegno dell’amministrazione comunale nel portare avanti la battaglia per evitare il rischio soppressione del tribunale salese e sulla riproposizione del progetto di realizzazione di un mega carcere a Sala. E’ stata, inoltre, evidenziata la situazione di dinamicità delle attività commerciali locali, in un periodo di grave crisi. E, se durante il  2011 hanno chiuso 37 esercizi commerciali, altrettanti ne sono nati (dati registrati sino al 27 dicembre 2011).

Si è quindi passati ad analizzare, nel dettaglio, quanto realizzato in singoli settori.

Opere pubbliche ed Urbanistica   - Con enormi difficoltà sono terminate, o sono in via di ultimazione, diverse opere per diversi milioni di euro. Fra le altre, l’asilo nido e la scuola dell’infanzia di via San Rocco, l’area PIP di località Mezzaniello (per l’insediamento di 42 attività produttive per circa 600 nuovi posti di lavoro) e, nel centro storico, la sistemazione della viabilità con i relativi sottoservizi (interessate ben trentadue tra strade e piazzette dell’asse viario F.lli Bandiera-Via Cavour) nonché la realizzazione di un collegamento nel tratto compreso tra largo Ugo Bassi e via Cravatta, con innesto sulla via Mezzacapo, con la creazione di  nuovi posti auto. Per il 2012, si stanno, fra l’altro, avviando importanti interventi di riqualificazione idraulico-forestale finalizzati ad arginare il fenomeno della caduta massi nella parte alta della città.  Così come si attendono i pareri autorizzativi da parte della Soprintendenza per avviare i lavori di riqualificazione di Palazzo Fiordelisi. Per quest’anno, inoltre, si procederà al completamento dell’area Cappuccini e all’inizio dei lavori dell’asilo nido di Trinità, dei parcheggi in prossimità del palazzo Quattro Torri e quelli di Via Roma. Si sta, inoltre, individuando una nuova sede per il distretto sanitario. Per tali progetti si utilizzeranno anche risorse private atteso il blocco di fondi pubblici.

Per quanto concerne, infine, l’impiantistica sportiva, sono quasi completati i campetti di via Cappuccini e partiranno a breve  i lavori per realizzare quelli in località Trinità.

Attività produttive, patrimonio e manutenzioneQuello di Sala è uno dei dieci comuni italiani ad aver attivato per primi lo Sportello Telemaco con cui in tempo reale si possono rilasciare certificati e visure camerali. Negli ultimi mesi sono state istruite ben 46 pratiche, 2 varianti puntuali urbanistiche, accolte 15 pratiche di insediamenti produttivi (commerciali- artigianali e produttivi) e poste in essere 33 conferenze di servizi per l’avvio di nuove istruttorie. Diverse imprese, nel 2012, nell’area PIP daranno il via alle proprie attività nelle strutture appositamente realizzate. Le licenze edilizie vengono rilasciate in tempi rapidi e non oltre i tempi previsti dalle vigenti normative. Va, nel contempo, avanti l’iniziativa di realizzare il secondo svincolo autostradale (costo complessivo di circa 25 milioni di euro) la cui progettazione è stata già curata dall’ANAS. 

Per quanto riguarda il rimboschimento, poi, sono stati finanziati progetti, che saranno avviati nel 2012,  per oltre 200mila euro.

Ambiente Nel 2011 le politiche ambientali poste in essere hanno ottenuto lusinghieri risultati con il raggiungimento del 53%  nella raccolta differenziata dei rifiuti. La Regione Campania ha premiato il nostro comune con l’assegnazione di diverse bilance multimediali per la pesa dei rifiuti urbani. E, nel 2011, il sindaco ha firmato a Bruxelles il “Patto dei sindaci” finalizzato alla riduzione dell'inquinamento ambientale con l’attivazione di buone pratiche, appunto, in tema ambientale. Nel 2012 sono in programma iniziative di sensibilizzazione per implementare la raccolta differenziata e per cercare di mantenere inalterate le tariffe TARSU.  

CimiteroIn tutta l’area cimiteriale l’energia elettrica viene erogata attraverso un sistema fotovoltaico. E sempre in tema di energia rinnovabile e di risparmio energetico ed economico, sono state installate le lampade votive a led. Entro la fine del 2012 saranno, inoltre, realizzate altre cappelle che rientrano nell’ambito di un progetto di completamento, iniziato negli anni scorsi, della nuova area cimiteriale.

 Sociale- Pari Opportunità e ScuolaMalgrado la scarsezza di fondi, si è riusciti a conservare diversi servizi (mensa scolastica, trasporti, assistenza ai diversamente abili, soggiorno climatico e assistenza domiciliare). Si continueranno a mettere in sicurezza gli edifici scolastici adeguandoli alle normative antisismiche. Nello specifico si reperiranno finanziamenti per gli edifici di via Matteotti e di via Guerrazzi. Sono stati assegnati 20 alloggi di edilizia popolare e a 30 famiglie hanno ricevuto il reddito di cittadinanza. Il Comune di Sala è stato accredito, inoltre, quale ente di I livello per il servizio civile. Per quanto concerne poi le pari opportunità ripartirà, dal primo febbraio prossimo, il progetto di di prevenzione dei tumori al seno con visite gratuite per le donne ultraquarantenni salesi.

Cultura e politiche giovanili  Si è favorito l’associazionismo grazie al quale sono state realizzate diverse iniziative a sfondo socio-culturale. In estate, poi, è stato proposto un programma valenza, realizzato con fondi regionali, che si è rivelato unico nel suo genere rispetto agli altri centri valdianesi. Si continua la positiva esperienza di scambi culturali con le “Sala d’Italia”, ovvero con le altre otto città italiane nella cui denominazione è presente la parola “Sala”. Per le politiche giovanili, Sala Consilina è comune capofila per quanto concerne il Piano Territoriale delle politiche giovanili.

Per concludere, va detto che l’amministrazione comunale ha tracciato un esauriente bilancio delle proprie attività, tutte ispirate alla politica del fare che hanno comunque dovuto necessariamente fare i “conti” con le ristrettezze legate alla negativa congiuntura economica e ai tagli nella finanza pubblica.

 

 

 




Accessi al portale
Accessi dal 20 settembre 2004
Contatta Valloweb - E' un progetto by SottoWeb s.r.l. e in collaborazione con ValloEventi.com



Box doccia
Acquista il tuo Box Doccia online a prezzo di fabbrica a partire da 54,90 euro