Vallo Web - Pagina iniziale portale Vallo di Diano tapparelle
Tapparelle avvolgibili: acquistale online come in fabbrica
Preventivo online
 
 
Home  News  Eventi  Paesi  Chat  Info Utili  Orari bus  Foto 
 
Cerca su Google
 
Mercoledì, 12 Dicembre
 
Previsioni Meteo Vallo di Diano e Cilento - Provincia di Salerno
 
Imposta come pagina iniziale!
Vegliante Giuseppe
Aggiungi ai tuoi preferiti!
Segnala ValloWeb ad un amico!
 



Il Codacons Vallo di Diano segnala all' AGCM il trasferimento della rete idrica di Sala Consilina al Consac Spa


03-01-2012

ANNO NUOVO: LA SEDE CODACONS DEL VALLO DI DIANO INIZIA LE SUE ATTIVITÀ CON L’INVIO DELLA SEGNALAZIONE ALL’AGCM (Autorità Garante della Concorrenza e del Mercato) SUL TRASFERIMENTO DELLA RETE IDRICA DI SALA CONSILINA AL CONSAC S. p. A.


Ieri, nel primo giorno feriale dell’anno 2012, la nostra sede ha inviato all’Autorità Garante della Concorrenza e del Mercato il verbale di deliberazione dell’assemblea dell’Autorità di Ambito Sele del 15-03-2011 e la delibera n. 30 del Consiglio Comunale di Sala Consilina del 02-12-2011, con la quale l’Amministrazione salese ha trasferito la gestione della rete idrica al CONSAC S. p. A. di Vallo della Lucania.

Nella missiva di accompagnamento si è ricordato che l’Assemblea dell’Autorità di Ambito Sele, ha affidato - ai sensi dell’art. 23 bis comma 3 del D. L. 112/2008, articolo abrogato dal referendum sull’acqua pubblica, la gestione del servizio idrico integrato nell’ambito dell’area del Parco del Cilento (sic!) alla società CONSAC S. p. A. nonostante parere negativo dell’AGCM e delle riserve espresse, in sede assembleare, dal Dirigente Tecnico dell’Ente, che ha affermato: “io ho già segnalato che la procedura è irrituale… ho anche elaborato una proposta deliberativa che non è quella che ha dato lettura il presidente…”. In effetti il tecnico ha lamentato il fatto che CONSAC S. p. A. non possiede uno Statuto adeguato a permettere questo allargamento delle competenza su altri comuni. Infatti, citando questi aspetti della questione, egli ha sostenuto quanto segue: “… nel momento in cui si contrattualizza con questi elementi siamo assolutamente tacciabili da parte dell’autorità garante di diciamo inadempienza rispetto a dei principi dell’affidamento in house con tutte le conseguenze di legge e di responsabilità personali e dell’ammnistrazione”.

È stato anche fatto notare che il sindaco di Sala Consilina, Gaetano Ferrari, consigliere di amministrazione dell’ATO 4, oltre a rappresentare Sala Consilina nella suddetta assemblea, ha avuto al suo attivo ben otto deleghe da parte dei sindaci dei seguenti paesi del Vallo di Diano: Atena Lucana, Buonabitacolo, Casalbuono, Pertosa, Salvitelle, San Rufo, Sanza, Sassano.

Per quanto concerne una delle preoccupazioni della sede CODACONS locale, dal verbale dell’assemblea ATO Sele si parla esplicitamente di gradualità della crescita dei livelli tariffari rispetto a quelli attualmente in uso. Sulla base di questa preoccupazione (non di poco conto in questo momento di crisi) si è chiesto all’AGCM di voler controllare la legittimità degli atti amministrativi trasmessi.

Il Responsabile della Sede Codacons Vallo di Diano
dott. Roberto De Luca
 




Accessi al portale
Accessi dal 20 settembre 2004
Contatta Valloweb - E' un progetto by SottoWeb s.r.l. e in collaborazione con ValloEventi.com



Box doccia
Acquista il tuo Box Doccia online a prezzo di fabbrica a partire da 54,90 euro