Vallo Web - Pagina iniziale portale Vallo di Diano tapparelle
Tapparelle avvolgibili: acquistale online come in fabbrica
Preventivo online
 
 
Home  News  Eventi  Paesi  Chat  Info Utili  Orari bus  Foto 
 
Cerca su Google
 
Domenica, 28 Maggio
 
Previsioni Meteo Vallo di Diano e Cilento - Provincia di Salerno
 
Imposta come pagina iniziale!
Vegliante Giuseppe
Aggiungi ai tuoi preferiti!
Segnala ValloWeb ad un amico!
 



Il 29 ottobre 2011 VII Giornata Mondiale contro l'Ictus Cerebrale: le farmacie del Vallo di Diano che aderiscono all'iniziativa con lo screening della pressione e della fibrillazione atriale


17-10-2011

Dal 24 al 29 ottobre A.L.I.Ce. Italia Onlus organizza screening della pressione arteriosa e della fibrillazione atriale nelle farmacie delle principali città italiane
 

L’ICTUS Cerebrale è una catastrofe che può essere prevenuta e curata. Questo è il messaggio chiave della VII Giornata Mondiale contro l’ICTUS Cerebrale, che si celebra in tutto il mondo il prossimo 29 ottobre. L’iniziativa è promossa dalla World Stroke Organization che anche quest’anno utilizza la parola d’ordine “ONE IN SIX” per spiegare che ogni sei secondi, in una parte qualsiasi del mondo, indipendentemente dall’età o dal sesso, una persona viene colpita da ictus.
La Federazione A.L.I.Ce. Italia Onlus conferma il suo impegno a favore della prevenzione dell’ICTUS cerebrale e fa suoi i concetti chiave della campagna mondiale: prevenzione ictus, riconoscimento dei sintomi ed importanza di cure appropriate. Dal 24 al 29 ottobre, A.L.I.Ce. Italia Onlus promuove, presso oltre 3000 farmacie nelle principali città italiane, il controllo della pressione arteriosa e della fibrillazione atriale, anomalia del ritmo cardiaco che colpisce 1 ultracinquantacinquenne su 4. Grazie ad una costante prevenzione e ad una attenta diagnosi precoce, infatti, si possono evitare ben 3 ictus su 4 causati proprio da fibrillazione atriale.
“L’obiettivo delle nostre iniziative è quello di far emergere informazioni chiare e approfondite su questa patologia. Ciò che emerge nella popolazione, infatti, è la scarsa conoscenza di cosa sia un ictus, come si manifesti e quanto sia importante il ricovero in ospedale il prima possibile – afferma la professoressa Maria Luisa Sacchetti – Presidente Onorario della Federazione A.L.I.Ce. Italia Onlus e neurologa vascolare presso l’Azienda Ospedaliera del Policlinico Umberto I di Roma. E’ quindi molto importante realizzare campagne informative, che coinvolgano anche le fasce più giovani della popolazione e che veicolino le informazioni sull’ictus nella maniera più corretta, mettendo le persone in grado di gestire questo aspetto della propria salute senza inutili allarmismi, ma anche con la necessaria serietà”. Nel mondo, ogni anno, 15 milioni di persone sono colpite da ICTUS, di queste quasi 6 milioni muoiono. L’ictus è responsabile di più morti ogni anno di quelli attribuiti all’Aids, tubercolosi e malaria messi insieme. In Italia, e in tutto il mondo occidentale, l’ictus è causa del 10-12% di tutti i decessi per anno, rappresenta inoltre la prima causa d’invalidità e la seconda causa di demenza con perdita dell’autosufficienza. Nel nostro Paese si verificano circa 200.000 casi di Ictus ogni anno e ben 930.000 persone presentano le conseguenze di un evento ictale.
Per la sua elevata incidenza, l’Ictus cerebrale rappresenta un problema assistenziale, riabilitativo e sociale di enormi dimensioni. L’ictus non è soltanto una malattia dell’anziano (negli anziani di 85 anni ed oltre l'incidenza dell'Ictus è fra il 20 ed il 35%): infatti, dei 200.000 nuovi casi di ictus che si verificano ogni anno nel nostro Paese, circa 10.000 riguardano soggetti con età inferiore ai 54 anni. Alcuni dei fattori di rischio ictus quali ad esempio sesso, età ed ereditarietà non sono modificabili e quindi non dipendono dal comportamento dell’individuo, altri fattori come un’errata alimentazione, l’alterazione dei grassi nel sangue, il fumo ma anche l’abuso di alcool e droga possono danneggiare le arterie in giovane età, predisponendo l’individuo a possibili attacchi di ictus.
Tutte le informazioni sulle iniziative regionali previste in occasione della Giornata Mondiale saranno inserite sul sito: www.aliceitalia.org
La Federazione A.L.I.Ce. Italia Onlus, composta da 19 Associazioni Regionali, è un’associazione di volontariato libera e non lucrativa, l’unica in Italia, formata da persone colpite da ictus, familiari, medici, personale addetto all’assistenza, riabilitazione e volontari.
L’attività degli aderenti è basata sul volontariato e i finanziamenti derivano prevalentemente dai contributi dei soci e degli enti pubblici.
Nel maggio 2011, è stato eletto Presidente della Federazione A.L.I.Ce. Italia Onlus Paolo Binelli, già Presidente dell’Associazione laziale.
A.L.I.Ce. Italia Onlus è membro di SAFE, Stroke Alliance for Europe, organizzazione che riunisce 20 Associazioni di pazienti colpiti da ictus di 17 Paesi europei e che ha diffuso le linee guida per la prevenzione e una migliore cura dell’ictus in un documento rivolto al Parlamento europeo e a tutti i governi dell’Unione: un’alleanza europea contro l’ictus.
Da quest’anno, inoltre, A.L.I.Ce. Italia Onlus è diventata membro della World Stroke Organization (WSO) e Vladimir Hachinski, co-fondatore della WSO e promotore della Giornata Mondiale contro l’Ictus, in occasione della riunione del Direttivo di A.L.I.Ce. Italia Onlus del 29 Ottobre, presenterà l’edizione 2011 della Giornata Mondiale contro l’Ictus Cerebrale.

Le Farmacie del Vallo di Diano che aderiscono all'iniziativa

  • Farmacia Di Muria - Via Nazionale 199 - Padula (www.farmaciadimuria.it)
  • Farmacia Grimaldi Pierluigi - Largo Macchiaroli 12 - Teggiano
  • Farmacia D.ssa Licia Borgia - Via Ponte Cappuccini - Sassano
  • Farmashop - zona industriale S.Antuono - Polla (http://www.farmashop.org/)

Come riconoscere un ICTUS

Cosa fare in caso di ictus

Ai primi sintomi di allarme di un ictus cerebrale chiama il 118 o vai immediatamente nell’Ospedale dotato di Stroke Unit più vicino a casa tua.

Non chiamare la guardia medica,
Non metterti a letto nella speranza che i sintomi spariscano,
Non perdere tempo

Ricorda: il tempo è cervello!

Elenco di tutte le farmacie sul territorio nazionale

Comunicato Stampa
Federazione Alice Italia




Accessi al portale
Accessi dal 20 settembre 2004
Contatta Valloweb - E' un progetto by SottoWeb s.r.l. e in collaborazione con ValloEventi.com



Box doccia
Acquista il tuo Box Doccia online a prezzo di fabbrica a partire da 54,90 euro