Vallo Web - Pagina iniziale portale Vallo di Diano tapparelle
Tapparelle avvolgibili: acquistale online come in fabbrica
Preventivo online
 
 
Home  News  Eventi  Paesi  Chat  Info Utili  Orari bus  Foto 
 
Cerca su Google
 
Lunedì, 10 Dicembre
 
Previsioni Meteo Vallo di Diano e Cilento - Provincia di Salerno
 
Imposta come pagina iniziale!
Vegliante Giuseppe
Aggiungi ai tuoi preferiti!
Segnala ValloWeb ad un amico!
 



L'artista salese Carmine Sabbatella con la sua opera "Reperto per un fiore contemporaneo" batte 52 artisti in concorso per "Y-Pub Art", promosso dal comune di Vimodrone (MI)


09-09-2011

L'opera vincitrice del concorso "Y-pub Art" verrà installata in via Piave a Vimodrone. Si chiama "Reperto per un fiore contemporaneo" e l'autore è Carmine Sabbatella di Sala Consilina

Una foglia di palma blu, un ramo di bambù rosso e uno stelo di granturco giallo. Tutti di ferro e alti sette metri. Sarà così il monumento che a fine ottobre verrà eretto nella rotonda fra viale Piave e viale Garibaldi a Vimodrone. L’opera, che avrà i colori dello stemma comunale, si chiama «Reperto per un fiore contemporaneo» ed è stata premiata lo scorso 7 settembre dall’assessore alle Politiche giovanili della provincia di Milano.
L’autore, Carmine Sabbatella, 28 anni di Sala Consilina (Salerno), ha battuto la concorrenza di 52 artisti, tutti fra i 18 e i 35 anni, che hanno partecipato alla gara nazionale per dare una nuova porta d’ingresso alla città, impreziosita da un’installazione monumentale. Tetto massimo di spesa per realizzare l’opera messo a disposizione dei giovani artisti dal Comune: 16mila euro.
L’eleganza, la semplicità e la resistenza sono fra le principali qualità dell’opera di Sabbatello, che riceverà anche 1.200 euro di premio: «È un tributo alla natura per rendere Vimodrone un luogo piacevole e accogliente per chi entra in città. Inoltre, si chiama “reperto” perché è un oggetto che ricorda l’origine naturale dell’uomo. Con questi “alberi” di ferro simboleggio quindi un benessere naturale che è anche benessere sociale». Sabbatella produrrà da sè il «fiore contemporaneo» a Sala Consilina, nel laboratorio di papà Antonio, fabbro. L’8 maggio la giuria popolare aveva scelto fra le 19 opere selezionate per l’esposizione pubblica il «Dardo romantico» di Simone Bonetta e Andrea Guerra: tre aeroplanini di lamiera schiantati sulla rotonda. L’opera tuttavia si è classificata terza e i suoi autori hanno avuto in premio 300 euro.
Il voto del pubblico infatti ha inciso solo per il 30% nella scelta finale. La giuria tecnica, presieduta dal sindaco Veneroni e composta da pittori, accademici e architetti ha scelto il 30 giugno l’opera di Sabbatella «in base alla capacità di leggere la contemporaneità, le problematiche del territorio e di porsi in relazione con chi la osserva», spiega Andrea Del Guercio, il professore di Storia dell’Arte contemporanea all’Accademia di Brera, che ha promosso il concorso fra i suoi studenti. Premio di 500 euro per la vimodronese Veronica Cestari, autrice di «Casette», seconda classificata. Soddisfatto il sindaco Dario Veneroni: «Prosegue al meglio il progetto per una “Vimodrone bella da vivere“, con opere d’arte disseminate in tutta la città. Anche là dove una volta c’era la “Corea”, simbolo di degrado e abbandono».
di Daniele Monaco

tratto da: www.ilgiorno.it

info sull'artista http://www.sabbatella.it/




Accessi al portale
Accessi dal 20 settembre 2004
Contatta Valloweb - E' un progetto by SottoWeb s.r.l. e in collaborazione con ValloEventi.com



Box doccia
Acquista il tuo Box Doccia online a prezzo di fabbrica a partire da 54,90 euro