Vallo Web - Pagina iniziale portale Vallo di Diano tapparelle
Tapparelle avvolgibili: acquistale online come in fabbrica
Preventivo online
 
 
Home  News  Eventi  Paesi  Chat  Info Utili  Orari bus  Foto 
 
Cerca su Google
 
Mercoledì, 24 Maggio
 
Previsioni Meteo Vallo di Diano e Cilento - Provincia di Salerno
 
Imposta come pagina iniziale!
Vegliante Giuseppe
Aggiungi ai tuoi preferiti!
Segnala ValloWeb ad un amico!
 



Beni Culturali: il 24 e 25 settembre 2011 le Giornate Europee del Patrimonio. A Padula ingesso gratuito in Certosa


08-09-2011

BENI CULTURALI Giornate Europee del Patrimonio 24 e 25 settembre 2011

Le iniziative della Soprintendenza BAP a Salerno e Avellino

Manifestazioni al Museo Virtuale della Scuola Medica, alla Certosa di Padula e al Carcere Borbonico

Sabato 24 e domenica 25 settembre 2011 si celebrano le Giornate Europee del Patrimonio, ideate nel 1991 dal Consiglio d’Europa per potenziare e favorire il dialogo e lo scambio in ambito culturale tra i Paesi europei. Il MiBAC (Ministero per i Beni e le Attività Culturali), come ogni anno, partecipa all’evento e organizza sull’intero territorio nazionale iniziative tese a valorizzare e mettere in evidenza i contenuti della cultura e del Patrimonio italiano, con l’obiettivo di condividere con altri Paesi europei le comuni radici continentali. Per l’occasione saranno aperti al pubblico gratuitamente i luoghi della cultura che comprendono il patrimonio archeologico, artistico e storico, architettonico, archivistico e librario, cinematografico, teatrale e musicale.

La Soprintendenza BAP (Beni Architettonici e Paesaggistici) di Salerno e Avellino, diretta da Gennaro Miccio, ha organizzato sul territorio di competenze le seguenti iniziative.

Visione Passiva - SALERNO

Il Museo Virtuale della Scuola Medica Salernitana ospita la performance di videoarte Visioni Passive di Giuseppe De Marco (Mediavox) a cura della Associazione Culturale L'art re pazz'. L'arte contemporanea dell'ultimo secolo lascia in eredità una pandemia di immagini. L'informazione utilizza il senso della vista come principale attrattore per la fruizione passiva del prodotto "arte". L'utente rimane svuotato della propria eredità sensoriale per rigenerarsi in un nuovo modello metabolico dove il bio si regge esclusivamente sulla vista. Sarà proiettato, inoltre, il video relativo all'evento Voi vedete ciò che gli altri non vedono:l'arte raccontata dal pubblico realizzato in occasione della XIII Settimana della Cultura 2011.

Data Inizio:24 settembre 2011
Data Fine: 25 settembre 2011
Luogo: Salerno, Museo Virtuale della Scuola Medica Salernitana
Orario: 19.00
Telefono: 089 2576126
Fax: 089 318120
E-mail: maria.pasca@beniculturali.it


Arte & paesaggio - VALVA

Visita guidata del centro storico di Valva, della villa d'Ayala Valva e passeggiate naturalistiche

Domenica 25 settembre, dalle ore 10 alle ore 18, è dedicata alla scoperta dei tesori d'arte e di natura racchiusi nel comune di Valva, suggestiva località della valle del Sele, abbarbicata alle pendici del Massiccio montuoso del Marzano Eremita. La visita del ridente centro storico, con le sue chiese e la villa dei marchesi d'Ayala Valva, e itinerari naturalistici organizzati lungo i sentieri dei boschi che portano alle località panoramiche di Valva vecchia e della chiesetta di S. Biagio, consentiranno al visitatore di apprezzare il riuscito connubio di arte e natura che connota quest'angolo della provincia salernitana. Dopo la degustazione di prodotti tipici valvesi sarà possibile visitare la mostra del workshop fotografico del patrimonio artistici e del paesaggio culturale della Valle dell'Alto e Medio Sele allestita nelle ex-cantine della villa.

L'iniziativa è promossa da:

Soprintendenza per i BSAE di Salerno e Avellino, Soprintendenza BAP di Salerno e Avellino, Comune di Valva, Consorzio del Sistema turistico e termale Sele-Tanagro.

Domenica 25 settembre 2011

ore 8.00 Partenza da Cava (Stazione ferroviaria) in bus e proseguimento per Salerno

ore 8.30 Arrivo a Salerno(Piazza della Concordia) e proseguimento per Valva

ore 9.30 Arrivo a Valva in Piazza caduti di Nassirya Raccolta dei partecipanti ed incontro con gli accompagnatori

ore 10.00 - 12 Visita del centro storico, della Chiesa di S. Giacomo, chiesadi S. Antonio Passeggiata naturalistica e sosta al belvedere della chiesa di S. Biagio

ore 12-13,30 Visita della villa d'Ayala Valva

ore 13.30/15.30 Pranzo a base di prodotti tipici in agriturismi e ristoranti a prezzo convenzionato

ore 16.00 Visita alla mostra del Workshop fotografico: ClickArt. Solo per ladri d'anima e della mostra "Fate presto" nelle ex-cantine della villa

ore 18.00 Partenza da Piazza Caduti di Nassirya per Salerno

N.B.: Per escursionisti esperti partecipanti all'iniziativa, in alternativa alla visita del centro storico e dell'itinerario naturalistico al belvedere della Chiesa di S. Biagio, è possibile effettuare un'escursione a Valva vecchia di circa tre ore con guida. Il gruppo potrà riunirsi al resto dei partecipanti in villa d'Ayala Valva a fine mattinata. E' assicurato un panorama mozzafiato sulla Valle del Sele!

SI RACCOMANDA DI INDOSSARE ABBIGLIAMENTO COMODO E SCARPE DA TREKKING !!!

Prenotazione obbligatoria:

per la navetta da Cava e da Salerno (a pagamento) e per il pranzo presso ristorante di Valva convenzionato:

tel: 3472533637; valentinafazio2@hotmail.com;
tel: 089318128 velia.tancredi@beniculturali.it

Informazioni:

Coordinamento evento
Soprintendenza BSAE di SA e AV - dott.ssa Anna De Martino:
anna.demartino@beniculturali.it ; www.artisa.it tel: 0892758222-3316134340;

Soprintendenza BAP di SA e AV - arch. Giovanni Villani

tel: 089318128 velia.tancredi@beniculturali.it

Dialoghi sul Paesaggio - PADULA

La Soprintendenza per i Beni Architettonici e Paesaggistici di Salerno e Avellino e l'Osservatorio Europeo del Paesaggio di Arco Latino coorganizzano la IV edizione della Summer school dal tema Dialoghi sul Paesaggio , dedicata alla formazione e alle nuove professioni per l'ambiente e il paesaggio. Il paesaggio svolge importanti funzioni di interesse generale, sul piano culturale, ecologico, ambientale e sociale e costituisce una risorsa favorevole all'attività economica, se salvaguardato, gestito e pianificato in modo adeguato, può contribuire alla creazione di posti di lavoro.

Data Inizio:23 settembre 2011
Data Fine: 25 settembre 2011
Luogo: Padula, Certosa di San Lorenzo
Orario: 9.00 - 19.00
Telefono: 0975 77745 - Per informazioni 089 318131 - 338 6174637
Fax: 0975 77745
E-mail: giovanni.villani@beniculturali.it

Quando il piano di comunicazione dà voce ai cittadini

PADULA

La Direzione Generale per la Valorizzazione del MiBAC, riconoscendo la centralità del visitatore e la necessità che egli usufruisca del Patrimonio Culturale nel miglior modo possibile, ha finanziato parte del Piano di Comunicazione 2010 Miglioramento della qualità dell’offerta dei servizi culturali della Certosa di San Lorenzo - Padula realizzato dalla Soprintendenza per i Beni Architettonici e Paesaggistici di Salerno e Avellino. Il progetto, nato a seguito di un' indagine di customer satisfaction, consiste nel migliorare la comunicazione dei percorsi di visita con la realizzazione – in italiano e in inglese - di segnaletica e didascalie, di un opuscolo e di dépliant informativi. Sono stati realizzati anche una brochure e un giornalino destinati ai ragazzi e una segnaletica specifica per i visitatori disabili. Per soddisfare le richieste dei visitatori, con i fondi del progetto, è stato finanziato anche l'acquisto di nuove panche.

Data Inizio:24 settembre 2011
Data Fine: 24 settembre 2011
Luogo: Padula, Certosa di San Lorenzo
Orario: 12.00
Telefono: 0975 77745 - Per informazioni 089 2573245
Fax: 0975 77745
E-mail: stefania.ugatti@beniculturali.it; eufemiaanna.baratta@beniculturali.it

Periodici del 1861 - Padula
Continua, dopo il successo di critica e pubblico, l’esposizione della raccolta di periodici dell’anno 1861, conservata nella Certosa di San Lorenzo a Padula. La stessa si avvantaggia della recente possibilità di sfogliare e leggere le pagine di almeno dieci numeri dei giornali esposti, grazie al lavoro di digitalizzazione, a cura del Comune di Padula. Le immagini digitali sono poi state riprodotte su carta, mirando alla conservazione del formato originale degli stessi giornali: tre numeri de L’Aurora (9, 12 e 16 Gennaio 1861) e sette de L’Unità Cattolica (20 Febbr., 13 Marzo, 3 Aprile, 25 Maggio, 8 e 22 Giugno, 22 e 13 Luglio 1861). L’esame delle pagine interne di questi periodici consente ai visitatori nuovi spunti di indagine e riflessione circa gli argomenti trattati: i recenti sviluppi della politica italiana, i rapporti fra gli Stati, le tensioni interne, la cronaca degli avvenimenti nazionale e locali, legata, soprattutto, alla criticità dei rapporti fra Stato e Chiesa e all’ansia per la conservazione delle Corporazioni religiose.

Il timore per l’imminente soppressione degli Ordini religiosi, auspicata dal neonato Governo italiano è, inoltre, ampiamente palesato nell’opuscolo a stampa, rinvenuto anch’esso tra il materiale librario sopravvissuto in Certosa, dal titolo: Memoria a pro della conservazione degli Ordini Religiosi. Nel libretto, senza note tipografiche, ma chiaramente pubblicato dopo il 1860, l’anonimo autore si rivolge ai nuovi Rappresentanti della Nazione per invitarli a riflettere sia sull’importanza della Religione Cattolica Apostolica, sia sull’opera meritoria da sempre svolta dalle Congregazioni Religiose in Italia. L’amarezza dell’autore circa la scarsa considerazione loro riservata da parte dello Stato liberale è tutta riassunta nella nota n. 1, posta in calce alla prima pagina del testo che, in latino, riporta il contenuto del Salmo 78: “Siamo divenuti il disprezzo dei nostri vicini, lo scherno e la derisione di chi ci sta intorno ”.

L’iniziativa è curata dalla dott.ssa Eufemia Baratta.

Data Inizio:24 settembre 2011
Data Fine: 25 settembre 2011
Luogo: Padula, Certosa di San Lorenzo
Orario: 9.00/19.00
Telefono: 0975 77745
Fax: 0975 77745
E-mail: eufemiaanna.baratta@beniculturali.it

Sensazioni del Vallo 1 (prima giornata) - AVELLINO

La Soprintendenza per i Beni Architettonici e Paesaggistici di Salerno e Avellino presenta una mostra documentaria sui maggiori monumenti del Vallo di Lauro. L'evento tende a valorizzare un ambito territoriale di Avellino che, ricco di monumenti, di scorci panoramici, di valori paesaggistico - ambientali, nonché di tradizioni popolari, rappresenta un piccolo scrigno contenente tesori unici. Sarà, inoltre, tenuta una conferenza Sull'universalità della percezione del bello, l'armonia nelle arti e seguirà un concerto cover de Pink Floyd at Pompei.

Data:24 settembre 2011
Luogo: Avellino, ex Carcere Borbonico
Orario: mostra 10.00 - 13.00 conferenza e concerto 17.00 - 20.00
Telefono: 0825 279111 - Per informazioni 0828 796001 - 089 318128
E-mail: sandro.derosa@beniculturali.it

Sensazioni del Vallo 2 (seconda giornata) - VALLO di LAURO

La Soprintendenza per i Beni Architettonici e Paesaggistici di Salerno e Avellino organizza visite guidate al territorio ed ai maggiori monumenti del Vallo di Lauro. Il Vallo è in grado di sollecitare in tutti i sensi: la vista, l'udito, il tatto, il gusto e l'olfatto, ma non solo... sollecita la meditazione, la riflessione laddove ci si raccoglie nel silenzio di ambienti mistici oppure nei luoghi della storia... sollecita il ricordo e l'ammirazione per personaggi che, per tempra, coraggio, cultura, dedizione sono assunti agli onori nazionali ed internazionali. Si terrà, inoltre, la conferenza La geometria e la regola aurea della antica chiesa di Santo Maria dé Carpinelli in Pernosano e seguirà un dibattito con il pubblico. Infine ci sarà il concerto cover de Pink Floyd at Pompei
Data:25 settembre 2011
Prenotazione: Facoltativa; Telefono prenotazioni: 0825 279249 - 279250
Luogo: Pago del Vallo di Lauro, Centro Storico
Orario: visite 10.00 – 20.00 conferenza 17.00 – 19.00
E-mail: sandro.derosa@beniculturali.it




Accessi al portale
Accessi dal 20 settembre 2004
Contatta Valloweb - E' un progetto by SottoWeb s.r.l. e in collaborazione con ValloEventi.com



Box doccia
Acquista il tuo Box Doccia online a prezzo di fabbrica a partire da 54,90 euro