Vallo Web - Pagina iniziale portale Vallo di Diano tapparelle
Tapparelle avvolgibili: acquistale online come in fabbrica
Preventivo online
 
 
Home  News  Eventi  Paesi  Chat  Info Utili  Orari bus  Foto 
 
Cerca su Google
 
Giovedì, 23 Novembre
 
Previsioni Meteo Vallo di Diano e Cilento - Provincia di Salerno
 
Imposta come pagina iniziale!
Vegliante Giuseppe
Aggiungi ai tuoi preferiti!
Segnala ValloWeb ad un amico!
 



Un film su Franco Arminio: "Di mestiere faccio il paesologo". La presentazione Marted́ prossimo a Buonabitacolo


27-08-2011

Martedì 30 agosto, presso il Palazzo Baronale Picinni – Leopardi di Buonabitacolo, verrà presentato il film “Di mestiere faccio il paesologo”, documentario diretto dal regista Andrea D’ambrosio (già autore dell’acclamato “Biùtiful Cauntri”) incentrato sulla figura di Franco Arminio, “uno dei poeti più importanti di questo Paese”, come lo ha definito Roberto Saviano in un articolo comparso su Repubblica nell’aprile del 2009. Un “poeta vero” che si è inventato una nuova forma di disciplina, “impossibile ma necessaria”: la paesologia”.
“Realizzare un film su Franco Arminio è stata la scoperta di un mondo nuovo e antico nello stesso tempo”, scrive D’Ambrosio. “Quello di Arminio è un viaggio importante nel sud dimenticato, tra la scomparsa di un mondo contadino e un futuro incerto fatto di desolazione e di strade vuote”. Ma il film non è una banale, nostalgica apologia idilliaca sui paesi della profonda provincia italiana. “Arminio studia i paesi e le trasformazioni che questi paesi stanno avendo, e cerca di capire quali sono state le cause dello spopolamento di alcuni paesi e quale può essere la soluzione per riabitare questi paesi in modo nuovo”.
E proprio l’individuazione di queste soluzioni (perché non può parlarsi di un’unica soluzione) sarà il tema centrale del dibattito che aprirà la giornata del 30.
Oltre ad Andrea D’Ambrosio e a Franco Arminio, diversi gli interventi previsti: Tino Iannuzzi, parlamentare del PD, illustrerà la proposta di legge, da lui sottoscritta, in tema di “Sostegno e Valorizzazione dei Piccoli Comuni”, un tema tornato alla ribalta negli ultimi giorni in seguito alla proposta del Governo di abolire i Comuni con meno di 1000 abitanti.
Vincenzo Tamburi, giovane sindaco di San Basile, descriverà il progetto “Una casa a San Basile”, iniziativa attraverso la quale l’amministrazione comunale ha avviato un processo di fruizione e di riutilizzo delle numerose abitazioni vuote presenti nel paese e che può senz’altro essere annoverata tra le buone pratiche di amministrazione.
Raffaele Accetta, nella sua duplice veste di architetto-pianificatore e presidente della Comunità Montana Vallo di Diano, affronterà la questione del degrado dei centri storici con particolare riferimento al territorio del Vallo di Diano, cercando di delineare i principi ai quali la politica deve oggi necessariamente ispirarsi e le strategie di intervento da seguire per far in modo che le scelte riguardanti il territorio siano più attente a temi quale l’identità, la peculiarità e l’appartenenza.
Le conclusioni saranno affidate al sindaco di Buonabitacolo, Beniamino Curcio che, tra l’altro, con la sua consiliatura è impegnato in prima persona alla stesura nel nuovo piano urbanistico del comune di Buonabitacolo.
Moderatrice del dibattito il vicesindaco di Buonabitacolo, Eleonora Russo, curatrice dell’evento in collaborazione con il Forum dei giovani e la Pro Loco di Buonabitacolo: “Quando Andrea mi ha proposto di presentare il suo documentario, ho accettato senza esitazioni. Ho avuto modo di conoscere ed apprezzare Andrea e il suo lavoro in occasione della sua lectio tenuta presso la biblioteca comunale di Buonabitacolo lo scorso dicembre. Una bella persona oltre che un professionista impegnato a trattare tematiche attuali e di grande rilevanza. La presentazione del film è,inoltre, l’occasione per avviare una seria riflessione sul destino dei piccoli borghi e sulle nuove scelte di pianificazione che oggi si impongono, coerentemente con i principi della conservazione integrata già espressi nel lontano 1975 ma, purtroppo, il più delle volte disattesi”
Al termine del convegno l’attore e regista di teatro Giancarlo Guercio interpreterà “Lu cunto re Peppeniello”, racconto riscoperto dallo stesso Guercio nel corso dei suoi recenti studi sulla tradizione orale di Buonabitacolo.
Seguirà la proiezione del film.
Nelle mura del palazzo baronale verrà, inoltre, allestita la mostra fotografica “Il Vallo in bianco e nero”, una raccolta di fotografie organizzata , in occasione della settimana della cultura, dai Comuni di Buonabitacolo e di Montesano Sulla Marcellana e dal Consorzio di Bonifica del Vallo di Diano in collaborazione con la Soprintendenza per i beni storico artistici di Salerno ed Avellino ed il Museo Didattico della Fotografia di Nocera Inferiore.
 




Accessi al portale
Accessi dal 20 settembre 2004
Contatta Valloweb - E' un progetto by SottoWeb s.r.l. e in collaborazione con ValloEventi.com



Box doccia
Acquista il tuo Box Doccia online a prezzo di fabbrica a partire da 54,90 euro