Vallo Web - Pagina iniziale portale Vallo di Diano tapparelle
Tapparelle avvolgibili: acquistale online come in fabbrica
Preventivo online
 
 
Home  News  Eventi  Paesi  Chat  Info Utili  Orari bus  Foto 
 
Cerca su Google
 
Giovedì, 22 Giugno
 
Previsioni Meteo Vallo di Diano e Cilento - Provincia di Salerno
 
Imposta come pagina iniziale!
Vegliante Giuseppe
Aggiungi ai tuoi preferiti!
Segnala ValloWeb ad un amico!
 



Teggiano: Marco Lupo l'artista natursurrealista del Sud Italia


20-08-2011

Per fortuna, bisogna anche dirlo, molti dei grandi eventi estivi, che attirano migliaia di persone, non sono solo un contenitore gastronomico con sotto fondo musicale, qui c’è anche spazio, per fortuna, per il talento e l’arte in genere come la pittura e la musica, dove fare mostre ed esibizioni, palcoscenico per i tanti artisti, non solo del Vallo. Uno di questi artisti che riscuote molto successo, sia durante le mostre di pitture Estemporanee (più volte vincitore di primo premio, e di riconoscimenti speciali) per le sue opere surreali, è sicuramente Marco Lupo, definito da tutti l’artista Natursurrealista, per eccellenza, che prende spunto dalla natura per creare delle opere surreali, delle sue opere colpisce la sua vivacità di colori, elementi acrilici che danno al quadro un senso vitalità reale. L’abbiamo incontrato, a Teggiano, dove ha fatto una mostra collettiva insieme a Cono Giardullo e Giuseppe Varuzza entrambi di Teggiano, durante la rievocazione storica del Matrimonio della Principessa Costanza e il Principe Sanseverino. L’artista Marco Lupo è nato a Caggiano (SA) cinquant’anni fa, come ci racconta lui stesso è un pittore autodidatta “ Le mie tele sono, per lo più Paesaggi di paesi (Vallo di diano, Alburni, Cilento…) e ritratti figurativi di bambine, ragazze, donne e uomini popolari. Quando iniziai a dipingere alla fine degli anni ’70 e all’ inizio degli anni ottanta , mi ispiravo alla pittura di a René Magritte e Salvatore Dalì, è già da allora cominciai a sperimentare un suo stile di pittura, nuovo che prende idee dall’ambiente, stando in contatto con la Natura , passeggiando e osservando le montagne, le cose che possono interessare e creare una immagine surreale. Cosi è nata, anche questa collezione di opere, che ho definito “L’infinito” composta già, di 18 tele ad olio, (spero di arrivare fino a 50 tele) ritraggono una rosa gigante con dentro un paesaggio e momenti di vita quotidiana, ogni tela ha lo sfondo di diverso colore. Lo scopo è di dare un significato al quadro, prendendo in considerazione i problemi che l ‘uomo attraversa nel tempo della sua vita. Il quadro surreale, ha un suo tema è può avere un significato, secondo le proprie esperienze, i propri sogni, i propri desideri della vita, sia essa positiva o negativa,vissuta. I miei quadro, raffigurano,scene contadine in vari momenti della giornata, nel Vallo di Diano e dintorni”

MICHELE D’ALESSIO
 




Accessi al portale
Accessi dal 20 settembre 2004
Contatta Valloweb - E' un progetto by SottoWeb s.r.l. e in collaborazione con ValloEventi.com



Box doccia
Acquista il tuo Box Doccia online a prezzo di fabbrica a partire da 54,90 euro