Vallo Web - Pagina iniziale portale Vallo di Diano tapparelle
Tapparelle avvolgibili: acquistale online come in fabbrica
Preventivo online
 
 
Home  News  Eventi  Paesi  Chat  Info Utili  Orari bus  Foto 
 
Cerca su Google
 
Lunedì, 09 Dicembre
 
Previsioni Meteo Vallo di Diano e Cilento - Provincia di Salerno
 
Imposta come pagina iniziale!
Vegliante Giuseppe
Aggiungi ai tuoi preferiti!
Segnala ValloWeb ad un amico!
 



Nocera: ritrovamento cigno morto fa scattare allarme


13-02-2006

Il ritrovamento da parte di alcuni cittadini di Nocera Inferiore di un cigno morto in un laghetto artificiale in Piazza San Muro, ha fatto scattare l’allarme. Immediatamente sono stati allertati i vigili urbani ed il personale della locale struttura sanitaria. La carcassa del volatile è stata prelevata utilizzando la procedura prevista per tali situazioni.. Con grande attenzione gli addetti del servizio veterinario hanno prelevato il cigno trasportandolo presso l’istituto zoo profilattico di Portici per le analisi. Gli esperti dovranno accertare se la morte del cigno sia stata provocata dal virus H5N1, quello dell’aviaria. Secondo una prima parziale analisi il cigno, così come gli altri presenti nel laghetto, è stanziale cioè, non proviene da altri paesi. Questo aspetto potrebbe scongiurare possibili psicosi.

L’Azienda Sanitaria Locale, intanto, ci tiene a sottolineare che per quanto concerne il territorio di competenza dell’Asl Salerno 2, non vi è alcun problema o rischio riconducibile al virus dell’influenza aviaria. Da tempo, infatti, sono stati intensificati i controlli sul territorio: sono stati censiti tutti i grossi allevamenti e si sta provvedendo ad aggiornare in continuazione il censimento di quelli rurali, di portata ridotta, ma più radicati. Per il primo pomeriggio di oggi è stata convocata una riunione d’urgenza dall’Assessorato regionale alla Sanità e per i Servizi Veterinari: gli esperti dell’Unità di crisi sull’aviaria si incontreranno per mettere a punto un documento che possa rassicurare allevatori e consumatori. Sempre dalla Regione, l’assessore all’agricoltura e alle attività produttive, Cozzolino, fa sapere che si sta lavorando per l’attivazione di un numero verde regionale che possa dare informazioni e rassicurazioni a cittadini ed imprese.

“Bisogna tranquillizzare la gente – ha detto l’assessore Cozzolino. I cittadini devono sapere che i nostri allevamenti sono sani e che la nostra rete di controllo sta funzionando”. Ma il Codacons non vuole sentire ragioni: nonostante la fitta rete di controlli sugli allevamenti rurali e commerciali, l’associazione dei Consumatori chiede al ministro della Salute Storace la chiusura di tutti i pollai privati per evitare il dilagare dell’infezione dei polli.

Fonte: SalernoNotizie



Accessi al portale
Accessi dal 20 settembre 2004



Box doccia
Acquista il tuo Box Doccia online a prezzo di fabbrica a partire da 54,90 euro