Vallo Web - Pagina iniziale portale Vallo di Diano tapparelle
Tapparelle avvolgibili: acquistale online come in fabbrica
Preventivo online
 
 
Home  News  Eventi  Paesi  Chat  Info Utili  Orari bus  Foto 
 
Cerca su Google
 
Venerdì, 21 Luglio
 
Previsioni Meteo Vallo di Diano e Cilento - Provincia di Salerno
 
Imposta come pagina iniziale!
Vegliante Giuseppe
Aggiungi ai tuoi preferiti!
Segnala ValloWeb ad un amico!
 



Tiziana Bove Ferrigno, eletta nella lista del neo sindaco di Padula Paolo Imparato: “Sarò il megafono di tutta la popolazione padulese!”


06-06-2011

Tiziana Bove Ferrigno con 203 preferenze è stata eletta nella lista di Paolo Imparato, il neo sindaco di Padula. Alla domanda che cosa ha rappresentato questa vittoria alle urne, lei ha risposto: “Una grande soddisfazione personale e rappresenta per me un attestato di stima da parte dei miei concittadini perché per me è la prima esperienza alle amministrative ed essere la III eletta dopo due persone di cui una è il sindaco uscente penso che sia una grande risultato. Ho portato avanti un grande impegno indipendentemente dai ruoli istituzionali che non avevo, ciò è un riconoscimento delle battaglie sostenute non solo a Padula ma anche altrove, i miei concittadini hanno avuto modo di constatare la mia tenacia, il mio coraggio e determinazione e dunque spero di proseguire il mio impegno a Padula. La mia promessa è che l’impegno continui con la speranza di portare avanti grandi risultati ma soprattutto di poter convincere anche quelle persone che forse non ci hanno sostenuto sperando di aumentare sempre più il consenso sulla scorta di un lavoro che sarà svolto per il nostro paese”. Una voce femminile che la Bove Ferrigno mette in correlazione con le Pari Opportunità, “Ma –dice- sappiamo quanto sia difficile per noi donne portare avanti o quanto meno far prevalere la nostra voce, cosa che viviamo quotidianamente nelle nostre attività, nella nostra professione e ancora più nella politica, tuttavia, chi mi conosce sa che faccio sentire la mia voce, e anche in questo caso sono una delle cinque persone nuove nell’amministrazione padulese e sarò la voce anzi il megafono di tutta la popolazione”. Tiziana Bove Ferrigno è un architetto e si ritiene una che vive da sempre tra la gente e con la gente, una cittadina padulese impegnata da anni anche nel sociale finalizzando le proprie attività e i propri ideali per il bene della collettività, fornendo nuovi impulsi e proponendo iniziative che hanno visto coinvolti ed interessati, oltre i cittadini padulesi, anche i cittadini dell’intero comprensorio del Vallo di Diano. Si considera libera dal sistema del clientelismo e lontana dalla logica assistenzialista. “I miei precedenti impegni politici afferivano ai movimenti autonomisti meridionali, con riferimento ad ALLEANZA FEDERALISTA, poi sfociata in LEGA NORD – afferma- sono stata candidata sotto il simbolo della Legaalle elezioni Europee del 2004 e Capolista alla Camera nelle elezioni politiche del 2006. Mi piace ricordare il successo riscosso nel 2005 quando riuscii a far revocare il Decreto di soppressione della Casa Circondariale di Sala Consilina per altro già firmato dal Ministro di Grazia e Giustizia di allora Roberto Castelli e la chiusura del Tribunale. Dopo si sono inanellate tante lotte e tante vittorie e la fiducia nel cambiamento si è fatta ogni giorno più tangibile. La politica non può farsi nei salotti del potere ma tra la gente, la nostra gente, quella che incontriamo ogni giorno e quella che ci chiede aiuto ogni giorno, occorrestare quindi tra il popolo e con il popolo per capire realmente le sue esigenze, quelle esigenze spicciole, quelle legate alle necessità di sopravvivenza, quelle legate alla qualità della vita, quelle legate alle piccole problematicità, quelle legate ai propri diritti! Sono convinta che la gente non vuole gradi progetti o vuoti contenitori ma concretezza, efficienza e rapidità di risposte!”. E’ inoltre Presidente del progetto “Grande Lucania” che ha lo scopo di promuovere l’indizione del Referendum popolareche mira all’approvazione di una legge nazionale che dichiari il distacco dei comuni del Vallo di Diano dalla Regione Campania e la successiva (ri)aggregazione alla Basilicata. Promette la promozione di attività neicentri storici, attenzione ai giovani allo sport valorizzazione della cultura attraverso un Festival della memoriae rilancio delle tante tipicità locali unitamente al turismo linfa vitale del nostro territorio, le piacerebbe una Società Mista “Pubblico/Privato” e riappropriarsi del bene “Certosa” in termini di gestione ed economici. “Ecco allora la base del mio impegno, io sarò quella voce, quella forza, quel megafono che rappresenterà le esigenze del mio popolo, quello che conosco da sempre, che vivo e a cui stringo la mano ogni giorno!”, conclude Tiziana Bove Ferrigno con quell’entusiasmo tipico di chi sa bene che porterà avanti con impegno e dedizione i suoi obiettivi amministrativi.

 
Antonella Citro
 



Accessi al portale
Accessi dal 20 settembre 2004
Contatta Valloweb - E' un progetto by SottoWeb s.r.l. e in collaborazione con ValloEventi.com



Box doccia
Acquista il tuo Box Doccia online a prezzo di fabbrica a partire da 54,90 euro