Vallo Web - Pagina iniziale portale Vallo di Diano tapparelle
Tapparelle avvolgibili: acquistale online come in fabbrica
Preventivo online
 
 
Home  News  Eventi  Paesi  Chat  Info Utili  Orari bus  Foto 
 
Cerca su Google
 
Venerdì, 22 Settembre
 
Previsioni Meteo Vallo di Diano e Cilento - Provincia di Salerno
 
Imposta come pagina iniziale!
Vegliante Giuseppe
Aggiungi ai tuoi preferiti!
Segnala ValloWeb ad un amico!
 



Teggiano: ancora chiarimenti della maggioranza su alcuni punti del suo operato. Si parla di PUC


07-03-2011

PUC: QUESTI I FATTI …
LE CHIACCHIERE ... LE LASCIAMO ALLA MINORANZA

Come anticipato la settimana scorsa, eccoci pronti ad illustrare i FATTI di un argomento molto importante per il nostro territorio: il Piano Urbanistico Comunale (PUC).

Il PUC , come è noto, è lo strumento urbanistico generale del Comune e disciplina la tutela ambientale, le trasformazioni urbanistiche ed edilizie dell’intero territorio comunale, nonché detta indirizzi di carattere socio-economico.
Questa Amministrazione ha sempre ritenuto che fosse suo dovere dare regole certe allo sviluppo edilizio e all’uso del territorio, la nostra risorsa più importante.
È sotto gli occhi di tutti lo sforzo per estendere la rete dei servizi primari (strade, fognature, pubblica illuminazione) ad uno spazio urbanizzato molto vasto in rapporto alla popolazione.
Innanzitutto, ci perdonerete se per comprendere il presente, facciamo un cenno anche al passato.
Teggiano ha adottato due Piano Regolatori: uno nel lontano 1988 e l’altro nel 2001, MAI APPROVATI dagli enti sovra comunali. Basterebbe questo a dimostrare la complessità e la difficoltà dell’argomento.
L’amministrazione Di Candia, resasi conto che il lavoro precedentemente svolto dalle altre amministrazioni non era recuperabile, nel 2007 ha abbandonato la strada del vecchio Piano Regolatore Generale (PRG) e si è incamminata verso la nuova concezione del PUC (Piano Urbanistico Comunale).
La normativa in materia prevede un iter complesso in cui la redazione del Piano è condivisa con gli Enti sovracomunali: Regione e Provincia in modo che i relativi contenuti siano in linea con il Piano Territoriale Regionale (PTR) ed il Piano Territoriale di Coordinamento Provinciale (PTCP).
Sono anche previsti momenti di coinvolgimento dei cittadini, e questi momenti l’Amministrazione Di Candia non solo li ha rispettati come un necessario adempimento ma li ha valorizzati e resi un effettivo momento di confronto: a pochi mesi dal conferimento dell’incarico ai progettisti e, poi a distanza di un anno, nel Luglio 2008 si sono tenute due audizioni pubbliche, per la presentare, rispettivamente, gli indirizzi che si davano al nascente Piano e la componente strutturale del PUC.
Da allora cosa è stato fatto?
Nel Gennaio 2009 quando i progettisti erano alla fase conclusiva della redazione del Piano Comunale, la Provincia di Salerno ha adottato in Giunta una proposta di Piano Provinciale (PTCP), dando degli indirizzi estremamente limitativi e prescrittivi.
Sono quindi cambiate le carte in tavola: le nuove indicazioni della Provincia hanno costretto i progettisti a riprendere un lavoro quasi ormai concluso.Ma non finisce qui!!!
A seguito delle elezioni alla Provincia, nel frattempo svolte, si è avuto come noto un cambio della linea politico amministrativa di quell’Ente, ed è successo che la nuova Amministrazione ha rimesso mano alle direttive provinciali (nominando una nuova commissione di verifica) approvate dalla precedente Giunta annunciando nuove impostazioni. Impostazioni che sono state definitivamente espresse a Dicembre 2010, mese in cui la Giunta Provinciale Cirielli ha adottato una nuova proposta di Piano Territoriale di Coordinamento Provinciale(PTCP) ed il 28 Febbario scorso lo ha reso pubblico. Oggi possiamo dire che i tecnici incaricati stanno rivedendo il tutto conformandosi a queste ultime direttive.
Questi i fatti!!!!
Cari concittadini,
siate certi che l’Amministrazione Comunale continua ad adoperarsi per dare, quanto prima, uno strumento indispensabile alla Comunità Teggianese, nell’interesse dell’intera collettività, assumendosi con coraggio LA RESPONSABILITA’ di UNA SCELTA così come abbiamo fatto su tante vicende fondamentali da anni trascurate.
Cari concittadini,
purtroppo dobbiamo constatare che l’opposizione di Teggiano ricorrendo alla maldicenza dimostra carenza di proposte fa politica alla solita ….. anzi alla vecchia maniera addirittura arriva a non partecipare al Consiglio Comunale quando c’è da assumersi delle responsabilità.
Prima di concludere, Cari Concittadini, consentitici di dire un ultima cosa, ebbene su temi di innovazione e sviluppo (Liceo Musicale, Aviosuperficie) ci saremmo aspettati una minoranza, così come la Cittadinanza merita e chiede, che anziché gioire del non ancora conseguito risultato, avesse fatto quadrato insieme all’amministrazione.
Rammentiamo, nel passato, le divisioni hanno fatto perdere al nostro Paese, occasioni IRRIPETIBILI ( qualcuno ricorderà ospedale, istituto agrario)
Speriamo che per il futuro tutti saremo coscienti che la vittoria di Teggiano non è la vittoria solo di POCHI o di una PARTE ……ma è la vittoria di TUTTI.
Per chiarire ancora di più tutto l’operato amministrativo, ma anche per raccogliere suggerimenti utili alla formazione del prossimo bilancio previsionale, vi diamo appuntamento per il primo appuntamento di “Amministrazione Informa” che si terrà venerdì 18 marzo alle ore 20,00 presso il Ristorante Capriolo in San Marco

Gruppo Consiliare
Teggiano che vogliamo




Accessi al portale
Accessi dal 20 settembre 2004
Contatta Valloweb - E' un progetto by SottoWeb s.r.l. e in collaborazione con ValloEventi.com



Box doccia
Acquista il tuo Box Doccia online a prezzo di fabbrica a partire da 54,90 euro