Vallo Web - Pagina iniziale portale Vallo di Diano tapparelle
Tapparelle avvolgibili: acquistale online come in fabbrica
Preventivo online
 
 
Home  News  Eventi  Paesi  Chat  Info Utili  Orari bus  Foto 
 
Cerca su Google
 
Sabato, 19 Agosto
 
Previsioni Meteo Vallo di Diano e Cilento - Provincia di Salerno
 
Imposta come pagina iniziale!
Vegliante Giuseppe
Aggiungi ai tuoi preferiti!
Segnala ValloWeb ad un amico!
 



Piaggine: salvato cucciolo di lupo appenninico


17-08-2004

Un cucciolo di lupo appenninico, una femmina di circa tre mesi, dal mantello marrone, è stato trovato e salvato dai militari del Corpo Forestale di Laurino; sul posto anche i vigili urbani di Piaggine diretti dal maresciallo Di Cianni, i carabinieri guidati dal maresciallo Salvatore Sergi e il dirigente veterinario dell'asl Sa3 Angelo Ciniello, dopo essere finito in un un fossato, coperto da rami e fango, alle pendici del monte Cervati, in località Mercuri, nel comune di Piaggine, in pieno Parco del Cilento e Vallo di Diano. A richiamare l'attenzione dei volontari sono stati i flebili guaiti dell'animale. Secondo il veterinario che l'ha visitato dopo il recupero, l'animale era fortemente disidradato. Avrebbe rischiato di non sopravvivere se fosse rimasto un altro giorno senz'acqua. Il lupo non è comunque in pericolo di vita. Attualmente è ospitato nella sede del comando della guardia forestale di Laurino. Secondo gli esperti del Parco Nazionale del Cilento e Vallo di Diano il ritrovamento dimostra come il lupo appenninico sia ancora presente nel territorio del monte Cervati nonostante se ne fosse temuta la scomparsa. Il sindaco di Piaggine, Angelo Pipolo, ha annunciato che il Comune avanzerà la richiesta di adozione del cucciolo che potrebbe essere ospitato presso l'oasi faunistica di Piaggine, insieme a cervi e caprioli che già popolano l'area protetta. «E' un evento importante per il comune di Piaggine e per l'intero Parco Nazionale - ha spiegato il primo cittadino - E' la prova che nel territorio piagginese ci sono ancora i lupi». Nei giorni scorsi, i pastori, avevano denunciato che alcuni capi di bestiame erano stati aggrediti da un branco di lupi. Per questo motivo, gli allevatori avevano chiesto l'intervento delle autorità per ottenere una maggiore protezione e un risarcimento del danno. Ma, proprio la certezza che il lupo appeninico era ormai estinto, aveva trasformato l'allarme degli allevatori in una ''chiacchiera'' di paese. Con il ritrovamento di ferragosto invece, non solo si è scoperto che il lupo continua a vivere nei boschi del Cilento ma soprattutto che le preoccupazioni degli allevatori, erano fondate. La segnalazione del cuccilo di lupo in difficoltà, sono giunte al primo cittadino di Piaggine, anche da alcuni cittadini che, nel corso di una gita in montagna, si erano accorti della presenza del cucciolo in un inghiottitoio naturale sul Monte Cervati. (v. r.)
Fonte: La Citta di Salerno



Accessi al portale
Accessi dal 20 settembre 2004
Contatta Valloweb - E' un progetto by SottoWeb s.r.l. e in collaborazione con ValloEventi.com



Box doccia
Acquista il tuo Box Doccia online a prezzo di fabbrica a partire da 54,90 euro