Vallo Web - Pagina iniziale portale Vallo di Diano tapparelle
Tapparelle avvolgibili: acquistale online come in fabbrica
Preventivo online
 
 
Home  News  Eventi  Paesi  Chat  Info Utili  Orari bus  Foto 
 
Cerca su Google
 
Lunedì, 18 Dicembre
 
Previsioni Meteo Vallo di Diano e Cilento - Provincia di Salerno
 
Imposta come pagina iniziale!
Vegliante Giuseppe
Aggiungi ai tuoi preferiti!
Segnala ValloWeb ad un amico!
 



S. Arsenio - Scoperto nuovo scempio urbanistico


27-11-2005

Sant’Arsenio – Una grave scoperta è stata fatta dagli ambientalisti dell’associazione nazionale di protezione ambientale della sede territoriale Cilento e Vallo di diano de L’Altritalia Ambiente. Con una nota i volontari dell’associazione denunciano il grave attentato che è stato perpetrato ai danni sia dell’ambiente e sia del patrimonio storico appartenente alla curia vescovile della diocesi di Teggiano – Policastro. Da controlli fatti, sulla montagna denominata Monte Carmelo nel territorio comunale di Sant’Arsenio, la incresciosa scoperta: una miriade di antenne sono state poste proprio davanti alla chiesetta che ospita la statua della omonima Madonna. “Un grave esempio di abuso e soprattutto di mala gestione del patrimonio pubblico nonché ecclesiastico”, gridano i giovani della associazione ambientalista. “Di tutto ciò, ne abbiamo fatto un dettagliato reportage, che sarà depositato alle segreterie protocollari delle autorità competenti del territorio, sia giudiziarie che amministrative. Non è possibile che ancora oggi il patrimonio di tutti debba venire deturpato da pseudo imprenditori che per propri tornaconti personali ed economici, credono di farla da padrone incuranti delle leggi. La situazione è a dir poco incresciosa, anche perché le antenne, non sono state sicuramente montate nei giorni scorsi, ed è impensabile che nessuno abbia notato e visto gli autori di tale attentato. La chiesetta, è un luogo di culto per decine di fedeli che da decenni si recano, specialmente nel periodo estivo, a rendere omaggio alla sacra effige. La Curia della nostra diocesi, competente per territorio, nella massima persona del vescovo Monsignor Angelo Spinillo, ne verrà informato immediatamente, e confidiamo nella sua serietà affinché tali antenne vengano rimosse entro breve; anche perché potrebbero sicuramente essere delocalizzate in un sito vicino adibito già da tempo da altre emittenti per l’allocazione di antenne per impianti ricetrasmittenti”. “La cosa che più ci sconvolge, e con questo concludono, è che in pieno territorio protetto, poiché l’area rientra nel perimetro del Parco Nazionale del Cilento e del Vallo di Diano, come mai il Corpo Forestale dello Stato competente per territorio, e come mai nessuna autorità civile e religiosa abbia notato tale situazione? E come mai, i funzionari delle Poste e Telecomunicazioni hanno dato il permesso a tale imprenditore a poter trasmettere da tale sito? Che ci possa essere un tacito avallo oppure una chiusura di occhi voluta? Ma di questo se ne occuperanno gli organi competenti.

Dunque davvero una scoperta clamorosa quella portata alla opinione pubblica da parte dell’associazione L’Altritalia Ambiente, che ancora una volta evidenzia che non bisogna mai abbassare la guardia.

Vincenzo d’amico

Scempio S. Arsenio




Accessi al portale
Accessi dal 20 settembre 2004
Contatta Valloweb - E' un progetto by SottoWeb s.r.l. e in collaborazione con ValloEventi.com



Box doccia
Acquista il tuo Box Doccia online a prezzo di fabbrica a partire da 54,90 euro