Vallo Web - Pagina iniziale portale Vallo di Diano tapparelle
Tapparelle avvolgibili: acquistale online come in fabbrica
Preventivo online
 
 
Home  News  Eventi  Paesi  Chat  Info Utili  Orari bus  Foto 
 
Cerca su Google
 
Domenica, 17 Dicembre
 
Previsioni Meteo Vallo di Diano e Cilento - Provincia di Salerno
 
Imposta come pagina iniziale!
Vegliante Giuseppe
Aggiungi ai tuoi preferiti!
Segnala ValloWeb ad un amico!
 



Padula: ultimi giorni dedicati agli amanti del presepe


11-01-2011

PADULA – Ultimi giorni dedicati agli amanti del presepe. Nonostante siamo già giunti nel mese di gennaio e l’Epifania abbia concluso le festività natalizie e di fine anno a Padula l’atmosfera di natale ancora non è andata via. Infatti prosegue ancora la XVI edizione della Mostra dei Presepi di Padula. La “mostra” si concluderà il prossimo 16 gennaio dopo circa un mese di attività e numerosi turisti ed amanti dell’arte del presepe son giunti per ammirare tutti i settantacinque presepi in esposizione.
La manifestazione, organizzata come da tradizione dall’Associazione amici del Presepe di Padula, anche in questa ennesima edizione ha confermato senza dubbi il suo successo ed il consenso del pubblico. Evento che si è realizzato tra conferme e novità. Quattro i punti in cui la mostra sii è dislocata nel centro storico della “little city”: la Chiesa Madre di Sant’Michele Arcangelo, la Chiesa di Sant’Agostino e la Chiesa di San Nicola delle Donne; la new entry è stato il Palazzo Brandi, il quale tra breve inaugurerà il museo Multimediale.
In ogni punto dove è stata allestita la mostra si possono ammirare numerosi presepi. I turisti che son giunti e giungeranno nei prossimi giorni potranno ammirare all’interno della chiesa madre di San Michele Arcangelo, nota anche come Sant’Angelo, un bellissimo e suggestivo presepe, il quale è stato realizzato con cura in ogni suo particolare, la scena si svolge in un antico scorcio della cittadina del Vallo di Diano famosa per la Certosa di San Lorenzo, inoltre nel presepe in questione sono protagoniste alcune statue risalenti alla fine del ‘700, statue cui sono state restaurate e riportate al loro antico splendore, lavoro di restauro realizzato dall’Associazione amici del Presepe di Padula. La chiesa di San Michele Arcangelo è la più importante, e tra le più belle, di Paula, la sua fondazione risale probabilmente tra il IX ed il X secolo. La chiesa madre della little city è molto ricca di opere sia scultoree che pittoriche, dove si possono incontrare le opere di artisti come Andrea Carrara ed Andrea Carriello.
Anche all’interno della Chiesa di Sant’Agostino troviamo un particolare presepe, il quale è stato interpretato in un scenario non tradizionale, infatti il presepio ha per scenario la Certosa di San Lorenzo. Il Convento e Chiesa di Sant’Agostino è un monastero di impostazione cinque-seicentesca che è stata modificata nel corso dei secoli, fu il concento più ricco ed importante dopo la Certosa di San Lorenzo. Attualmente all’interno del Convento si trova la sede municipale, quindi è visitabile, mentre la Chiesa non è solo un punto di esposizione della mostra, ma è anche il laboratorio dove i soci dell’Associazione Amici del Presepe realizzano i loro lavori artistici dediti ad un così significativo simbolo natalizio.
Nella cripta della Chiesa di San Nicola in Domnis possiamo trovare tre presepi giunti da Madrid, grazie all’Asociasiòn de Belenistas de Marid, i quali sono stati realizzati da José Galas, mentre le statue son di Mjos Castell; presepi i quali son stati restaurati da Franco Rotunno, socio dell’Associazione Amici del Presepe di Padula. La chiesa di San Nicola delle Donne è un esempio di architettura bizantina ed è costituita da un aula unica con sacelum triabsidato che custodisce nei sotterranei un suggestiva cripta. Presenti all’interno della chiesa resti di affreschi risalenti al ‘400.
Altri presepi di interesse possono essere ammirati anche nelle sale del Palazzo Brandi, in particolare un quadro in filét che ritrae la Vergine Maria con il bambino, intitolato l’Immacolata, opera che arriva da Maratea.
Ancora pochi giorni, quindi, per visitare il centro storico di Padula e i quattro siti dove è stata dislocata la sedicesima edizione della mostra presepiale, cheogni anno riconferma il suo indiscusso successo, la mostra potrà essere visitabile anche durante i prossimi mesi dietro prenotazione. Appuntamento con la diciassettesima edizione è per il prossimo dicembre 2011.
 

Patricia Luongo




Accessi al portale
Accessi dal 20 settembre 2004
Contatta Valloweb - E' un progetto by SottoWeb s.r.l. e in collaborazione con ValloEventi.com



Box doccia
Acquista il tuo Box Doccia online a prezzo di fabbrica a partire da 54,90 euro