Vallo Web - Pagina iniziale portale Vallo di Diano tapparelle
Tapparelle avvolgibili: acquistale online come in fabbrica
Preventivo online
 
 
Home  News  Eventi  Paesi  Chat  Info Utili  Orari bus  Foto 
 
Cerca su Google
 
Martedì, 23 Maggio
 
Previsioni Meteo Vallo di Diano e Cilento - Provincia di Salerno
 
Imposta come pagina iniziale!
Vegliante Giuseppe
Aggiungi ai tuoi preferiti!
Segnala ValloWeb ad un amico!
 



Patto Territoriale: approvata all'unanimità la relazione del presidente


29-12-2010

Si è tenuta ieri sera, presso il Centro Sportivo Meridionale, l’assemblea del Patto Territoriale Bussento e Vallo di Diano con all’ordine del giorno la relazione del presidente incentrata sulle linee guida per salvare la società del patto e per il suo contemporaneo rilancio attraverso un piano d’azione biennale.
“Salvare il Patto Territoriale – ha precisato nel suo articolato intervento il presidente Giovanni Graziano – è di fondamentale importanza intanto perché la messa in liquidazione significherebbe un fallimento della classe dirigente locale, poi perché la gestione in liquidazione comporterebbe un aggravio di costi che peserebbero sui soci, quindi sulla comunità, per molti anni a venire ma soprattutto perché il territorio non può privarsi dell’unico ente deputato a supportare lo sviluppo economico del Vallo di Diano e del Bussento”.
La rimessa in ordine dei conti del soggetto gestore del Patto Territoriale passa per il recupero di risorse che giacciono presso il fondo perenzione del ministero dello sviluppo economico e che ammontano a circa dieci milioni di euro.
“Le risorse perenti presso il ministero dello sviluppo economico – spiega Graziano – sono state riassegnate nella loro totalità al nostro Patto Territoriale con un decreto firmato nelle scorse settimane, ora siamo in attesa del definitivo avallo della ragioneria generale dello stato. E’ inutile dire che recuperare dieci milioni di euro in questi tempi di crisi è una boccata di ossigeno non solo per l’ente ma per l’intero territorio”.
Il rilancio della società che gestisce il patto è al centro di un piano biennale di azione che, nelle sue linee guida, è stato approvato dall’assemblea. Un piano che assegna al soggetto gestore del Patto Territoriale il ruolo di autentico attore di sviluppo sul territorio a sostegno di iniziative pubbliche e private.
“Ho avuto mandato dall’assemblea dei soci – prosegue soddisfatto il presidente del patto – di stabilire una interlocuzione sia con gli enti locali sia con gli operatori economici, in particolare le associazioni di categoria ed i consorzi di imprese, in modo da avviare un lavoro di sinergia e coordinamento mettendo al servizio dello sviluppo locale le competenze e le potenzialità della società del patto territoriale che sono tante e fino ad oggi non sfruttate appieno. Questo significa ripensare al ruolo di questo ente che da mero soggetto gestore si deve trasformare in soggetto propulsore”.
Molti sono stati gli interventi dei soci e tutti hanno profuso apprezzamento per il lavoro svolto fino ad oggi dal presidente e dal consiglio di amministrazione che si è trovato ad operare in condizioni oggettivamente difficili per la precaria situazione economica e finanziaria dell’ente. Apprezzamento che poi si è trasformato nel voto unanime espresso dall’assemblea pronunciatasi favorevolmente sulla relazione del presidente.
“Ho voluto che si votasse la mia relazione – riprende Giovanni Graziano – perché il momento difficile e cruciale comporta assunzione di responsabilità da riporre nelle scelte conseguenti, e poi ho voluto che l’assemblea recuperasse davvero il ruolo di indirizzo che le compete. In ogni caso è stata scritta davvero una bella pagina della politica del Vallo di Diano e del Bussento dove una classe dirigente responsabile è riuscita a fare sintesi in un momento di difficoltà ed a conseguire un bel risultato che si ascrive alla capacità di autodeterminazione di un territorio che dimostra avere ancora molto orgoglio e molta voglia di andare avanti”.
 

RELAZIONE DEL PRESIDENTE




Accessi al portale
Accessi dal 20 settembre 2004
Contatta Valloweb - E' un progetto by SottoWeb s.r.l. e in collaborazione con ValloEventi.com



Box doccia
Acquista il tuo Box Doccia online a prezzo di fabbrica a partire da 54,90 euro