Vallo Web - Pagina iniziale portale Vallo di Diano tapparelle
Tapparelle avvolgibili: acquistale online come in fabbrica
Preventivo online
 
 
Home  News  Eventi  Paesi  Chat  Info Utili  Orari bus  Foto 
 
Cerca su Google
 
Domenica, 19 Novembre
 
Previsioni Meteo Vallo di Diano e Cilento - Provincia di Salerno
 
Imposta come pagina iniziale!
Vegliante Giuseppe
Aggiungi ai tuoi preferiti!
Segnala ValloWeb ad un amico!
 



Sassano: aperto il primo sportello ambiente del Vallo di Diano


12-07-2010

Ieri Sabato 10 Luglio alle ore 11.00 nella Struttura Polifunzionale (Ex Sede Universitaria A Sassano del Politecnico Internazionale “SCIENTIA ET ARS”) di Silla di Sassano, alla presenza di una grande folla, si è inaugurato l’apertura del primo Sportello di Ambiente e Salute di Sassano, anzi del Vallo di Diano, in collaborazione con l’Associazione Ambientale ECOGAIA di Sassano. All’inaugurazione, hanno partecipato, oltre l’Amministrazione Comunale guidata dal Dott. Tommaso Pellegrino, il consigliere provinciale, rag. Rocco Giuliano, l’arch. Raffaele Accetta, presidente della Comunità Montana e vice-sindaco di Monte San Giacomo e molti Sindaci , Gaetano Ferrari (Sala C.), Antonio Peluso (Sanza), Sergio Annunziata (Atena Lucana) e naturalmente come da Scaletta del Manifesto il Dott. Michele BUONOMO -Presidente di Legambiente Campania e l’On. Gero GRASSI – Vicepresidente Commissione Affari Sociali Camera dei Deputati.
Come consuetudine dopo il taglio del nastro per l’apertura dello Sportello è seguito un piccolo rinfresco, prima di iniziare l’Incontro tecnico Programmato. Qual è la funzione del nuovo Sportello? Come dichiara lo stesso Sindaco di Sassano “…il nostro sportello vuole essere un punto di riferimento per i cittadini, sia per eventuali segnalazioni, sia per mettere in campo una serie di attività rivolte alla prevenzione, finalizzate a migliorare tante abitudini di vita sbagliate che certamente non tutelano la nostra salute e la salute dei nostri figli…”.
Lo sportello inizialmente sarà aperto tre giorni a settimana; Martedì,Giovedì e Sabato dalle ore 16:00 alle ore 18:00. L’ambito Ambientale dello sportello sarà diretto e coordinato dall’Associazione Ecogaia come ci conferma il Presidente Felice Orlando “…nei tre giorni di apertura, a disposizione dei cittadini, ci saranno esperti e Consulenti come Ingegneri Ambientali, Agronomi, Biologi, Ecologi…ecc tecnici in materia di Ambiente”. Invece la parte della Salute viene direttamente coordinata e Gestita dal Dott. Antonio Calandriello che in merito dichiara “...il rapporto con l’ambiente è una delle determinanti fondamentali dello stato di salute della popolazione umana. Dalla città inquinata alla foresta incontaminata, la relazione tra un individuo e i diversi fattori ambientali, può determinare lo stato di benessere o di malattia di una persona…un esempio molto comune è il continuo aumento dei casi di allergia”
Dopo i Saluti del sindaco del Comune di Sassano, dott. Tommaso Pellegrino,sono intervenuti, tra gli altri, i seguenti amministratori: il presidente della Comunità Montana e vice-sindaco di Monte San Giacomo, arch. Raffaele Accetta, il sindaco di Atena Lucana, Sergio Annunziata, il consigliere provinciale, rag. Rocco Giuliano, che hanno lodato ed elogiato un’pò tutti la nuova iniziativa del Comune di Sassano, che di comune espressione e accordo dicono “…questo deve essere lo sportello di tutto il Vallo di Diano”
In attesa dell’On. Gero Grassi, in ritardo per motivi di Traffico e caos sull’autostrada, ha parlato Michele Buonomo, presidente di Legambiente Campania, che ha effettuato un intervento all’altezza della sua carica, presentando il nuovo Rapporto 2010 sull’Ecomafia in Campania e nel meridione confermando che “… la nostra Regione: maglia nera per l’illegalità ambientale, per il ciclo dei rifiuti e per il cemento. In Campania, ogni 100 chilometri quadrati vengono commessi 36 reati. Napoli è al primo posto, con 1.894 infrazioni (al secondo posto su scala nazionale dopo Roma). Seguono Salerno con 1.196, Caserta con 838 e Avellino con 559…”, Buonomo ha parlato anche di rifiuti tossici versati nel Vallo di Diano (inchiesta Chernobyl) e della mancanza della tratta ferrata nel nostro territorio. Dopo i dati inquietanti delle Presidente di Legambiente, l’On. Grassi ha salutato i presenti scusandosi per il ritardo e a conclusione dell’evento ha ricordato aneddoti e lo spirito di collaborazione che univa, anche se erano di partiti diversi, lui e il Sindaco Pellegrino, quando erano insieme alla camera dei Deputati…e naturalmente della validità di queste iniziative, in termini di crescita e di sviluppo del territorio.

MICHELE D'ALESSIO
 




Accessi al portale
Accessi dal 20 settembre 2004
Contatta Valloweb - E' un progetto by SottoWeb s.r.l. e in collaborazione con ValloEventi.com



Box doccia
Acquista il tuo Box Doccia online a prezzo di fabbrica a partire da 54,90 euro