Vallo Web - Pagina iniziale portale Vallo di Diano tapparelle
Tapparelle avvolgibili: acquistale online come in fabbrica
Preventivo online
 
 
Home  News  Eventi  Paesi  Chat  Info Utili  Orari bus  Foto 
 
Cerca su Google
 
Venerdì, 28 Aprile
 
Previsioni Meteo Vallo di Diano e Cilento - Provincia di Salerno
 
Imposta come pagina iniziale!
Vegliante Giuseppe
Aggiungi ai tuoi preferiti!
Segnala ValloWeb ad un amico!
 



Presentato a Palazzo Sant’Agostino “I Fasti del Barocco…musica, arte ed enogastronomia nel Vallo di Diano” Intanto cresce l’attesa per il concerto di Alex Britti, domani a Teggiano


11-06-2010

“Il Vallo di Diano è un territorio dalle infinite potenzialità, e in questa ottica si può e si deve fare molto anche attraverso eventi come “I Fasti del Barocco”, che utilizza benissimo il richiamo culturale alle stagioni del ‘500 del ‘600 per mettere in vetrina, attraverso una serie di appuntamenti variegati ed eventi di piccolo e grande richiamo, tutte le sue peculiarità”. Lo ha detto il Presidente della Provincia di Salerno, Edmondo Cirielli, intervenendo nel corso della conferenza stampa di presentazione di “I Fasti del Barocco…musica, arte ed enogastronomia nel Vallo di Diano”, svoltasi questa mattina a Palazzo Sant’Agostino e moderata dalla giornalista Angela Freda. L’evento, in programma nel Vallo di Diano per due week-end consecutivi, è stato voluto e realizzato dalla Provincia di Salerno per promuovere le attrattive culturali, ambientali, storiche, urbanistiche e paesaggistiche del Vallo di Diano e per veicolare la ricca offerta turistica territoriale. “Il Vallo di Diano –ha sottolineato ancora Cirielli- è tra l’altro un territorio a mio parere strategico, che per posizione e natura può diventare il nucleo di una nuova macroregione economica una volta che sarà ben collegata con la Val D’Agri”.
Sulla stessa linea l’assessore al Patrimonio Adriano Bellacosa, che ha evidenziato come una delle prerogative de “I Fasti del Barocco” sia quella di promuovere tutto il Vallo di Diano nel suo insieme. Presenti anche il dirigente provinciale del settore Turismo Ciro Castaldo, ed il consigliere provinciale Rocco Giuliano.
Entusiasta dell’iniziativa Valentino Di Brizzi, presidente dell’Associazione Imprenditori Vallo di Diano, ente responsabile della segreteria organizzativa dell’evento. “Le peculiarità del nostro territorio –ha sottolineato Di Brizzi- sono tali e tante che chiunque può trovarvi attrattive e interesse. Bisogna però sfruttare opportunità come questa per veicolare la nostra offerta turistica, con proposte, progetti e idee capaci di dare risultati anche ad evento concluso”. La conferenza stampa di Palazzo Sant’Agostino era stata preceduta, in mattinata, da un happening svoltosi a Trinità di Sala Consilina, presso la sede dell’Associazione Imprenditori Vallo di Diano. Nel corso dell’incontro, che ha visto la partecipazione dei sindaci dei Comuni valdianesi e dei tanti artisti e attori territoriali coinvolti nelle attività de “I Fasti del Barocco”, grande interesse e gradimento ha suscitato la presentazione in anteprima della docu-fiction promozionale “Vallo di Diano: Il Parco delle Meraviglie”. Si tratta di un originale cortometraggio di 10 minuti, pensato per incuriosire ed attrarre l’attenzione dello video-spettatore, veicolando in modo puntuale ma sintetico il messaggio che una vacanza “stanziale” nel Vallo di Diano è adatta ed appetibile per i turisti appartenenti ai target più variegati, ed in particolare alle famiglie. Il cortometraggio, che prende spunto dalle vicissitudini di una famiglia italiana in partenza per le vacanze estive, sarà proiettato nel Vallo di Diano nel corso dei tanti appuntamenti previsti da “I Fasti del Barocco”, e successivamente utilizzato dalla Provincia di Salerno come ulteriore strumento promozionale del territorio. Grande l’entusiasmo di Michele Di Candia, sindaco di Teggiano. “Grazie alla Provincia di Salerno –ha detto Di Candia- l’estate a Teggiano inizia in anticipo, con “I Fasti del Barocco”. Ma mi piace sottolineare il lavoro di sinergia di tutto il territorio, che per la prima volta ha saputo lavorare a braccetto per veicolare l’offerta turistica di tutto il Vallo di Diano”.
La prima giornata de “I Fasti del Barocco” ha puntato la sua attenzione, nel pomeriggio, sulla la rassegna “@lfabeti”, mostra di arte contemporanea promossa dalla Provincia di Salerno presso la Grancia di Sala Consilina, con la nuova interessante esposizione di artisti salernitani che tanto interesse sta suscitando, sia per la validità delle opere in esposizione sia per la suggestiva ambientazione, nell’antico granaio della Certosa di San Lorenzo. In serata applausi a Sant’Arsenio, presso il moderno Auditorium Comunale, per i giovani attori dell’Associazione “I Ragazzi di San Rocco”, che si sono esibiti nell’atto unico di Georges Feydeau “A me gli occhi”.
Archiviata con successo la prima giornata di svolgimento, “I Fasti del Barocco” si prepara a vivere sabato 12 giugno, alle ore 22.00 a Teggiano, uno degli appuntamenti più attesi degli ultimi anni nel Vallo di Diano. Arriva infatti Alex Britti, cantautore e chitarrista capace come pochi altri di fondere il blues, il jazz, il pop e la canzone d’autore in una proposta artistica di elevatissimo spessore. Il tam-tam della partecipazione dell’amatissimo Alex a “I Fasti del Barocco” si è diffuso a macchia d’olio in tutto il sud Italia, tanto che nella città-museo del Vallo di Diano fan e appassionati di musica sono attesi in migliaia già a partire dal primo pomeriggio. Non a caso, per trascorre l’attesa dell’evento-clou nel modo più piacevole possibile, fin dalle ore 18.00 il programma della seconda giornata de “I Fasti del Barocco” prevede l’anteprima “Aspettando Alex Britti”, che vedrà protagoniste le appassionate musiche folkloristiche del gruppo musicale Pinto ed il divertente cabaret dell’Associazione “Il Giullare”. Ad introdurre il concerto di Alex Britti sarà la giornalista Angela Freda.




Accessi al portale
Accessi dal 20 settembre 2004
Contatta Valloweb - E' un progetto by SottoWeb s.r.l. e in collaborazione con ValloEventi.com



Box doccia
Acquista il tuo Box Doccia online a prezzo di fabbrica a partire da 54,90 euro