Vallo Web - Pagina iniziale portale Vallo di Diano tapparelle
Tapparelle avvolgibili: acquistale online come in fabbrica
Preventivo online
 
 
Home  News  Eventi  Paesi  Chat  Info Utili  Orari bus  Foto 
 
Cerca su Google
 
Mercoledì, 14 Aprile
 
Previsioni Meteo Vallo di Diano e Cilento - Provincia di Salerno
 
Imposta come pagina iniziale!
Vegliante Giuseppe
Aggiungi ai tuoi preferiti!
Segnala ValloWeb ad un amico!
 



Regionali - Caldoro attacca de Luca su campagna milionaria e non solo


22-03-2010

Chiede scusa ai cittadini "per il declino della Campania". Poi, nel Forum organizzato dal quotidiano Il Mattino, il candidato del centrodestra, Stefano Caldoro, spiega come, con Fondi Ue e il lavoro, questo declino cercherà di fermarlo. Ribadisce, Caldoro, che nella sanità "c'é stata una gestione criminale dal punto di vista politico e che c'é stata un'occupazione scellerata da parte dei partiti e degli interessi privati".
Parla, poi, dei fondi Ue da spendere nei prossimi tre anni: "Il turismo, la logistica, i beni culturali e poi un grande progetto orizzontale sul capitale umano, sulla formazione saranno i temi prioritari". Sui giovani e sulla formazione, Caldoro sottolinea che "serve un grande patto, una grande alleanza fra le forze produttive, il mondo accademico, una grande alleanza in cui tutti lavorano nella logica di programmi precisi e concreti. Un patto anche per i precari della scuola". Parla delle liste pulite e ribadisce che il caso Conte "é stata un'azione fatta di nascosto" e che se i suoi voti dovessero risultare determinanti "rinuncerei alla carica di presidente". Poi, un passaggio anche sull'avversario Vincenzo De Luca: "Sono pronto al confronto. Ha fatto rinascere Salerno? Tutt'altro".

Caldoro ha affrontato il tema della questione etica e morale. "C'é la cattiva abitudine nel centrosinistra di utilizzare le società miste e le Asl per alimentare il consenso. La giunta regionale continua a firmare nomine per enti di riferimento regionale, gli ultimi colpi di coda di un centrosinistra al capolinea". A chi gli ha chiesto di commentare la denuncia di Paolo Ferrero sulle spese sostenute dai candidati per la campagna elettorale, Caldoro ha replicato: "Ho scelto una campagna sobria, spendendo poco e privilegiando i contenuti. Ho preferito una campagna di ascolto e ho deciso di non imbrattare le città con i manifesti selvaggi. In un momento di difficoltà economica mi sembra innanzitutto una scelta di rispetto verso le tante famiglie che vivono in condizioni di sofferenza" "Mi ha molto colpito ed imbarazzato - ha concluso - la campagna milionaria messa in atto dal centrosinistra e dal suo candidato presidente".

Per il candidato del centrodestra alla presidenza della Giunta regionale della Campania, Stefano Caldoro "c'é una certa ossessione da parte di De Luca che in verità io conoscevo coma una persona diversa da quella che viene rappresentata oggi in campagna elettorale. Credo che Velardi ci sia mettendo del suo, fa il ventriloquo: ripete quello che gli dicono di dire".

Per Caldoro "gli attacchi così violenti provengono da una persona disperata, che non ha idee per proporre un modello alternativo". "Quando dovevamo confrontarci - ha aggiunto - è fuggito. Per cinque volte non si è presentato agli incontri. E ho provato un certo disagio a tenere una sedia vuota accanto a me. E poi dice che vuole fare il confronto comunque e dovunque. Ma dove? Forse a casa sua o nel cantiere della piazza della Libertà a Salerno. Una piazza che a suo dire deve essere più grande di piazza de Plebiscito a Napoli: una del genere è stata fatta sola da Ciauescu".

tratto da: www.salernonotizie.it




Accessi al portale
Accessi dal 20 settembre 2004



Box doccia
Acquista il tuo Box Doccia online a prezzo di fabbrica a partire da 54,90 euro