Vallo Web - Pagina iniziale portale Vallo di Diano tapparelle
Tapparelle avvolgibili: acquistale online come in fabbrica
Preventivo online
 
 
Home  News  Eventi  Paesi  Chat  Info Utili  Orari bus  Foto 
 
Cerca su Google
 
Domenica, 23 Gennaio
 
Previsioni Meteo Vallo di Diano e Cilento - Provincia di Salerno
 
Imposta come pagina iniziale!
Vegliante Giuseppe
Aggiungi ai tuoi preferiti!
Segnala ValloWeb ad un amico!
 



Mister Terenzio De Lauso traccia un bilancio del campionato e dell’attività in squadra.


06-03-2010

 

D: Mister De Lauso, è possibile tracciareun bilancio a metà campionato o per meglio dire quasi a fine stagione calcistica del Comprensorio Valdianese?

R: Il bilancio fino a questo istante è abbastanza positivo anche se all’inizio le premesse non erano queste però nel complesso è abbastanza positivo, perché siamo in una posizione di classifica un po’ particolare, nel senso che stiamo in una posizione intermedia. Mi spiego meglio: tenendo conto che in classifica abbiamo squadre sotto e sopra di noi, dipende in questo periodo quanti punti riusciamo a fare per poter evitare i play-out e potremmo essere in procinto di fare gli stessi play-out. Perciò, affermo che ci troviamo una posizione delicata esattamente nel mezzo. La cosa importante è che in questo momento non abbiamo bisogno dei risultati delle altre squadre cioè non ci occorre sperare che altre squadre vincono o perdono ma dipende soprattutto da noi, se diamo continuità ai risultati che stiamo ottenendo allora non abbiamo bisogno di nessun aiuto; se al contrario le cose non vanno come ci siamo prefissi allora abbiamo bisogno di aiuto. Posso comunque dire che il bilancio fino a questo istante è assolutamente positivo anche se penso che per le qualità e potenzialità dei ragazzi che abbiamo in squadra bisognava avere qualche punto in più. Probabilmente questa è una squadra nata sulle ceneri di una passata, quindi tutti i ragazzi nuovi e soprattutto tutti i ragazzi del Vallo, forse qualcuno era anche novizio al Campionato di Promozione, e forse abbiamo pagato lo scotto del novizio all’inizio però, devo dire le verità la squadra non si è scomposta più di tanto e ha cerato sempre di romanere nel gruppetto che contava, non si è nemmeno esaltata quando abbiamo fatto risultati positivi come a Montecorvino o nel periodo che abbiamo riportato 6 risultati utili e non si è buttata giù quando abbiamo fatto 5 risultati negativi. Siamo stati sempre consapevoli delle nostre forze e del nostro obiettivo che è la salvezza. Speriamo di raggiungerla presto.

D:  Come fare per raggiungere gli obiettivi che vi siete prefissati?

R: L’obiettivo è la salvezza, continuando su questa strada. Dobbiamo fare in modo che ogni partita da giocare sia l’ultima e quindi giocarsela come abbiamo fatto domenica contro il Calpazio, campo difficile III in classifica: loro sono andati in vantaggio noi siamo rimasti in dieci, però la squadra se ha pareggiato al 43° del II vuol dire che non ha mai mollato e che è rimasta in partita fino alla fine. Nei campionati dilettantistici il fattore campo vale tantissimo però voglio ribadire il fatto che i ragazzi sono rimasti in partita con quella voglia di portare a casa il risultato positivo: ecco questo è uno spirito utile a farci raggiungere la salvezza. Ecco, bisogna continuare su questa strada con questa voglia. Il problema è che devi stare sempre attento sotto il profilo mentale di concentrazione, giocando con la I in classifica ad esempio, si presupponi che perdi. Il problema puàò nascere con le squadre che sono alla tua portata e allora devi mettere qualcosa in più perché devi lottare come domenica scorsa.

D: In occasione della prossima partita contro il Capaccio - Paestum, quali anticipazioni possiamo dare?

R: In questo istante abbiamo la coperta un po’ corta, nel senso che in questo momento abbiamo un po’ di difficoltà ind eterminati ruoli. Ho dei calciatori a disposizione che devono recuperare da leggeri o gravi infortuni e che in settimana non hanno forzato più di tanto. Occorre mettere la miglior squadra in campo perché giochiamo con una compagine fortemente motivata: molti giocatori ora avversari l’anno scorso facevano parte dell’ex Sala Consilina, già questo è motivo per volersi mettere in mostra e perché sono a cinque punti da noi e ha bisogno di fare risultato e non incappare negli eventuali play-out. La prossima partita è tutta da leggere e da decifrare. Noi dobbiamo giocare fino in fondo perché abbiamo bisogno di punti. Chiaro che abbiamo un avversario che vuole la stessa cosa, spero tuttavia di recuperare gli infortunati, di poter mettere la migliore squadra in campo senza concedere nulla all’avversario. Se l’avversario viene qua deve essere lui a prendere qualcosa per merito suo e non per demerito nostro, oppure per non aver messo in campo la migliore squadra nostra. Lo spirito deve essere quello di scendere in campo con il coltello tra i denti perché ci dobbiamo salvare, non puoi lasciare punti indietro in classifica.

Addetto Stampa

Antonella Citro

Cell: 339/3544073

E-mail: citroantonella@alice.it

 

 

 

 

 

 




Accessi al portale
Accessi dal 20 settembre 2004



Box doccia
Acquista il tuo Box Doccia online a prezzo di fabbrica a partire da 54,90 euro