Vallo Web - Pagina iniziale portale Vallo di Diano tapparelle
Tapparelle avvolgibili: acquistale online come in fabbrica
Preventivo online
 
 
Home  News  Eventi  Paesi  Chat  Info Utili  Orari bus  Foto 
 
Cerca su Google
 
Lunedì, 03 Agosto
 
Previsioni Meteo Vallo di Diano e Cilento - Provincia di Salerno
 
Imposta come pagina iniziale!
Vegliante Giuseppe
Aggiungi ai tuoi preferiti!
Segnala ValloWeb ad un amico!
 



L'Italia condannata dalla Corte di Giustizia Europea per l'emergenza rifiuti in Campania


04-03-2010

 L'Italia è stata condannata dalla Corte di Giustizia europea per non aver adottato tutte le misure necessarie allo smaltimento dei rifiuti in Campania, nel corso dell'emergenza scoppiata nel 2007.

Una situazione, secondo la Corte europea, che mise in pericolo la salute umana e recò pregiudizio all'ambiente: in tal modo l'Italia è venuta meno agli obblighi previsti dalla Direttiva Rifiuti. La normativa europea stabilisce, infatti, che gli Stati membri dell'UE ''hanno il compito di assicurare lo smaltimento e il recupero dei rifiuti, nonché di limitare la loro produzione promuovendo, in particolare, tecnologie pulite e prodotti riciclabili e riutilizzabili. Essi devono in tal modo creare una rete integrata ed adeguata di impianti di smaltimento, che consenta all'Unione nel suo insieme e ai singoli Stati membri di garantire lo smaltimento dei rifiuti''.

E, ancora, la Corte rileva che "se uno Stato membro ha scelto di organizzare la copertura del suo territorio su base regionale, ogni regione deve allora assicurare il recupero e lo smaltimento dei suoi rifiuti il più vicino possibile al luogo in cui vengono prodotti sulla base del criterio di prossimità".

Ciò che, come fu evidente nei mesi dell'emergenza, non è avvenuto in Campania, dove l'enorme quantitativo di rifiuti ammassati nelle strade dimostrò un deficit strutturale di impianti. Inoltre, precisa ancora la Corte, ''né l'opposizione della popolazione, né gli inadempimenti contrattuali e neppure l'esistenza di attività criminali costituiscono casi di forza maggiore che possono giustificare la violazione degli obblighi derivanti dalla direttiva e la mancata realizzazione effettiva e nei tempi previsti degli impianti''.

L'Italia, dunque, "non avendo adottato tutte le misure necessarie per evitare di mettere in pericolo la salute umana e di danneggiare l'ambiente nella regione Campania", è venuta meno agli obblighi che le competono in forza della normativa Rifiuti.

 

tratto da: www.salernoinprima.it




Accessi al portale
Accessi dal 20 settembre 2004



Box doccia
Acquista il tuo Box Doccia online a prezzo di fabbrica a partire da 54,90 euro