Vallo Web - Pagina iniziale portale Vallo di Diano tapparelle
Tapparelle avvolgibili: acquistale online come in fabbrica
Preventivo online
 
 
Home  News  Eventi  Paesi  Chat  Info Utili  Orari bus  Foto 
 
Cerca su Google
 
Martedì, 21 Novembre
 
Previsioni Meteo Vallo di Diano e Cilento - Provincia di Salerno
 
Imposta come pagina iniziale!
Vegliante Giuseppe
Aggiungi ai tuoi preferiti!
Segnala ValloWeb ad un amico!
 



l Parco fluviale di Polla su richiesta del Consiglio comunale junior e dell’Istituto Comprensivo di Polla sarà intitolato a Iqbal Masih, ragazzo pakistano, operaio tessile, simbolo della lotta contro il lavoro minorile, la discriminazione e la schiavitù


01-02-2010

Il Parco fluviale di Polla su richiesta del Consiglio comunale junior e dell’Istituto Comprensivo di Polla sarà intitolato a Iqbal Masih, ragazzo pakistano, operaio tessile, simbolo della lotta contro il lavoro minorile, la discriminazione e la schiavitù.


Si è tenuto sabato 30 gennaio, il Consiglio comunale Straordinario del Comune
di Polla congiunto con il Consiglio comunale junior.
Tra i banchi l'intero consiglio Junior, il corpo docente dell’Istituto Comprensivo di Polla, il Preside Rocco Colombo ed il Consiglio comunale.
Nel corso della seduta, Nicoletta Curcio sindaco junior ha chiesto l’intitolazione di una piazza o strada di Polla ad Iqbal Masih, ragazzo pakistano, assassinato all’età di 12 anni. Una richiesta legata all’iniziativa “100 piazze per Iqbal” e promossa dalla Cooperative sociale Iskra di Sala Consilina (SA) nell'ambito del Progetto Pegaso, mirato a contrastare la dispersione scolastica e il disagio giovanile, coinvolgendo oltre 2000 studenti delle scuole salernitane e lucane.

Anche l'Istituto Comprensivo di Polla ha aderito al Progetto e il Consiglio Comunale Junior ha chiesto all'Amministrazione Comunale di Massimo Loviso l’intitolazione di una piazza.

“Il Consiglio Comunale di Polla- spiega il suo presidente Tiziana Medici- ha deliberato all'unanimità l’intitolazione del Parco fluviale di Polla che sarà inaugurato nel corso della prossima primavera.”

Iqbal Masih, ragazzo pakistano nato nel 1983, venduto dal padre per pochi dollari, costretto a lavorare incatenato a un telaio per circa dodici ore al giorno. Sindacalista del Fronte del Lavoro Schiavizzato. Dal 1993 Iqbal cominciò una serie di conferenze internazionali sensibilizzando l'opinione pubblica mondiale sui diritti negati ai bambini nel suo paese e contribuendo al dibattito sulla schiavitù mondiale e sui dirittiinternazionali dell'infanzia. Nel Dicembre del 1994 ottenne un premio di 15.000 dollari sponsorizzato dall'azienda calzaturificia Reebok, con i quali Iqbal avrebbe voluto finanziare una scuola nel suo paese. In una conferenza a Stoccolma affermò che “Nessun bambino dovrebbe impugnare mai uno strumento di lavoro. Gli unici strumenti di lavoro che un bambino dovrebbe tenere in mano sono fogli e matite”.
Il 16 Aprile del 1995, domenica della festa cristiana della Pasqua, Iqbal Masih venne assassinato.




Accessi al portale
Accessi dal 20 settembre 2004
Contatta Valloweb - E' un progetto by SottoWeb s.r.l. e in collaborazione con ValloEventi.com



Box doccia
Acquista il tuo Box Doccia online a prezzo di fabbrica a partire da 54,90 euro