Vallo Web - Pagina iniziale portale Vallo di Diano tapparelle
Tapparelle avvolgibili: acquistale online come in fabbrica
Preventivo online
 
 
Home  News  Eventi  Paesi  Chat  Info Utili  Orari bus  Foto 
 
Cerca su Google
 
Mercoledì, 14 Aprile
 
Previsioni Meteo Vallo di Diano e Cilento - Provincia di Salerno
 
Imposta come pagina iniziale!
Vegliante Giuseppe
Aggiungi ai tuoi preferiti!
Segnala ValloWeb ad un amico!
 



Antonio Mastrangelo, coordinatore Scuole Aperte all’Istituto Industriale “G. Gatta”: “E’ uno stimolo che vogliamo lanciare al territorio e ai ragazzi per dire che non è tutto buio. La strada si apre a tutti”.


14-01-2010

 

D: Una grande soddisfazione per l’ITIS di Sala Consilina l’adesione a Scuole Aperte, lei in qualità di coordinatore quale bilancio può trarne?
R: E’ nello spirito di “Scuole Aperte” aprirsi al territorio. E’ la prima volta che facciamo questa attività e per la verità non ci aspettavamo tutto questo successo che abbiamo subito riscosso e percepito positivamente. Tutto sta andando veramente bene. Ci sono pervenute richieste anche dall’esterno, frequentano i nostri corsi in molti specialmente quelli di informatica attivati proprio per allievi e adulti, corsi nati anche per consentire il conseguimento del patentino europeo di informatica. Inoltre visto che siamo un attrezzato Test-Center ECDL AICA, possiamo far fare gli esami direttamente qui in sede.
D: Qual è l’iniziativa che si sente maggiormente di lanciare?
R: L’Istituto di Istruzione Superiore “G. Gatta” di Sala Consilina, nell’ambito del Progetto “Scuole Aperte”, in Rete con il Circolo didattico “Sala Consilina I”, ha promosso l’attività “Crescere Musicando”, al fine di creare momenti di “incontro musicale”, di canto e di “musica d'insieme”. L’obiettivo principale è quello di avvicinare la musica al mondo dei giovani creando uno spazio aperto in cui affrontare i vari tipi di repertorio, con organici diversi, in cui è possibile imparare a suonare con gli altri e mettere a frutto e far lievitare le proprie conquiste personali. L’obiettivo è anche quello di far conoscere gruppi e professionisti musicali del nostro territorio, alternando momenti di ascolto a momenti di musica d’insieme. L’eseguire alcuni brani musicali (15-30 min), discutere con i ragazzi, comunicare le proprie emozioni, ripercorrere il vissuto artistico e favorire, ove possibile, momenti di “musica di insieme” con i nostri alunni che hanno già maturato esperienze musicali. Tuttavia, tutte le info che si desidera avere e approfondire sull’argomento, è possibile reperirle collegandosi al sito internet della scuola: www.itisgatta.it.
D: Un ottimo trampolino per l’ascolto dal vivo.
R: Siamo fermamente convinti che portare l’esperienza dell’ascolto musicale “dal vivo” dentro le scuole nelle sue più svariate espressioni come pop, classico, popolare, jazz, etnico, coreutico, etc., potrà mettere a contatto i ragazzi con una realtà a loro spesso sconosciuta, ma soprattutto favorirà lo sviluppo delle competenze relazionali, affettive ed espressive, creando di riflesso condizioni sicuramente più favorevoli al miglioramento del rendimento scolastico.
D: Ha già riscontrato diverse adesioni?
R: Intanto la parte didattica come matematica italiano e informatica segue un percorso ben preciso conforme a quanto previsto a livello nazionale, questo ambito già consolidato si sta ampiamente realizzando grazie alle risorse e alle possibilità poste in essere. Quello musicale, dicevo poc’anzi, lo stiamo incentivando ma ho già riscontrato molto entusiasmo e diverse adesioni da parte di diversi artisti provenienti da questo territorio che operano anche in altre realtà nazionali e non solo. Si tratterà indubbiamente di un incontro stimolante con i diversi artisti che si succederanno nelle ore indicate, e sarà anche un modo per farli conoscere e apprezzare da chi ancora non li conosce.
D: Si tratta di un modo nuovo di fare esperienze che richiama però altre esperienze.
R: Sì, senza dubbio le esperienze che verranno fatte sul campo saranno finalizzate ad avere un contatto diretto con la realtà, mantenere vivo quel filo diretto con la materia interessata. A mio avviso, inoltre, è importante trasmettere ai nostri ragazzi gli stimoli giusti affinchè possano avere e vivere con tutta serenità un’apertura positiva verso la vita, non solo sul piano musicale, ma in tutti gli ambiti sociali. Sono convinto che i ragazzi ce la possono fare: è questo il messaggio che voglio, che vogliamo diffondere. Tutti ce la possiamo fare se crediamo fortemente in qualcosa per noi valido e stimolante. E’ uno stimolo che vogliamo lanciare al territorio e ai ragazzi per dire che non è tutto buio. La strada si apre, si apre a tutti. Basta volerlo.     
Antonella Citro
           

 




Accessi al portale
Accessi dal 20 settembre 2004



Box doccia
Acquista il tuo Box Doccia online a prezzo di fabbrica a partire da 54,90 euro