Vallo Web - Pagina iniziale portale Vallo di Diano tapparelle
Tapparelle avvolgibili: acquistale online come in fabbrica
Preventivo online
 
 
Home  News  Eventi  Paesi  Chat  Info Utili  Orari bus  Foto 
 
Cerca su Google
 
Sabato, 29 Aprile
 
Previsioni Meteo Vallo di Diano e Cilento - Provincia di Salerno
 
Imposta come pagina iniziale!
Vegliante Giuseppe
Aggiungi ai tuoi preferiti!
Segnala ValloWeb ad un amico!
 



Rapina a Montesano: gravi ma stazionarie le condizioni di Pasquale Petrosino


31-12-2009

Restano gravi ma stazionarie le condizioni di salute di Pasquale Petrosino, l’ottantenne aggredito e malmenato con violenza lunedì scorso in serata nella sua casa di Montesano sulla Marcellana, in località Faggeto nella piccola frazione montana di Tardiano. L’uomo sta lottando tra la vita e la morte dal letto del reparto di neurochirurgia del nosocomio “San Luca” di Vallo della Lucania dove il personale medico-sanitario sta facendo di tutto per salvarlo dal grave stato comatoso riportato a seguito della gravissima emorragia cerebrale, scaturita dal pesante corpo contundente, scaraventato sul suo capo dai tre malfattori poi fuggiti via. Al momento non si registra alcun minimo miglioramento e l’apprensione e l’ansia sono facilmente percepibili in quella corsia d’ospedale. La moglie, Rosa Perruolo di 77 anni, ricoverata nel reparto di ortopedia a Polla ha raccontato dell’aggressione avvenuta nel cortile quando uno dei tre malviventi l’avrebbe spintonata fino a farla cadere a terra. Dopo la donna ricorda di non essersi potuta muovere a causa della rottura del femore riportata dallo spintone ma ha dichiarato che erano forse tre i rapinatori che giungendo nella tenuta hanno chiamato con voce roca Pasquale che sceso dal I piano nel cortile è stato colpito violentemente alla pancia al torace e alla testa e in quel frangente anch’ella è stata colpita con ferocia fino a cadere a terra. I tre balordi hanno portato via soltanto alcuni buoni fruttiferi non facilmente intascabili, un vecchio fucile da caccia e qualche banconota. Le indagini condotte dalla Procura della Repubblica di Sala Consilina vogliono far luce sul reale movente della rapina che lascerebbe pensare ad un altro risvolto ma su questo gli inquirenti preferiscono ancora non sbottonarsi più di tanto. Restano ancora da chiarire diversi particolari dalla dinamica esatta alla casa dei Petrosino ubicata nella periferia più nascosta della piccola frazione di Tardiano dove la prima abitazione dista circa 700 metri: teatro perfetto per un’aggressione senza tracce e ci si chiede cosa speravano di trovare i ladri, di cui forse due a viso coperto e uno a viso scoperto, in una casa di pensionati. Vincenzo, figlio delle vittime che insieme a diversi nipoti vive a pochi passi di distanza da loro, solo intorno le 11 ha trovato i due riversi a terra dalla notte precedente in un impressionante lago di sangue ormai privi di sensi e conoscenza, legati ai ferri della scalinata che conduce al I piano da una corda e imbavagliati con del nastro adesivo. La donna a causa della rottura del femore non ha potuto chiamare i soccorsi subito mentre Pasquale colpito a sangue e avendo avuto la peggio era pure lui impossibilitato a muoversi. I carabinieri del Nucleo Operativo e Radiomobile della Compagnia di Sala Consilina diretti dal tenente Vincenzo Izzo in collaborazione coi militari della locale stazione di Montesano coadiuvati dai militari del ROS di Salerno hanno dato il via immediatamente a una intensa a capillare l’attività investigativa non lasciando nulla di intentato. Dopo l’interrogatorio svoltosi in queste ore di parenti, vicini e pastori soliti operare nei paraggi di casa Petrosino i carabinieri stanno battendo tutte le piste possibili di indagine ma si sta facendo sempre più strada l’ipotesi della rapina fine a se stessa dove forse i malfattori speravano di trovare ben più di quello che hanno costretto con inaudita violenza a farsi consegnare. Si continua tuttavia a lavorare incessantemente al caso mentre in paese tutti continuano a raccontare della bontà di Pasquale e Rosa e della loro vita tranquilla priva di nemici.

 
Antonella Citro
 



Accessi al portale
Accessi dal 20 settembre 2004
Contatta Valloweb - E' un progetto by SottoWeb s.r.l. e in collaborazione con ValloEventi.com



Box doccia
Acquista il tuo Box Doccia online a prezzo di fabbrica a partire da 54,90 euro