Vallo Web - Pagina iniziale portale Vallo di Diano tapparelle
Tapparelle avvolgibili: acquistale online come in fabbrica
Preventivo online
 
 
Home  News  Eventi  Paesi  Chat  Info Utili  Orari bus  Foto 
 
Cerca su Google
 
Mercoledì, 22 Novembre
 
Previsioni Meteo Vallo di Diano e Cilento - Provincia di Salerno
 
Imposta come pagina iniziale!
Vegliante Giuseppe
Aggiungi ai tuoi preferiti!
Segnala ValloWeb ad un amico!
 



Presentata la manifestazione ARTIFICIANDO… IN SCENA 2009: “Mille volti per un teatro…”


24-11-2009

“Mille volti per un teatro…” è una delle caratteristiche peculiari del cartellone teatrale ARTIFICIANDO… IN SCENA 2009 che il presidente dell'Associazione culturale ARTIFICIO, Nicola Piccolo, ha presentato in conferenza stampa, sabato pomeriggio 21 novembre, nella Sala da the dell’Eden Bar a POLLA, insieme all'assessore alle Politiche culturali dell'Amministrazione Comunale, Gennaro Gonnelli. Presente all'incontro anche il Consigliere Regionale Donato Pica, il Consigliere Provinciale e Vicesindaco al Comune Rocco Giuliano, e il presidente del Comitato provinciale di Salerno della Federazione Italiana Teatro Amatori, Francesco D’Andrea.
Il cartellone della Stagione teatrale 2009 -2010 di Polla, con il quale si apre ufficialmente il Festival Nazionale del Teatro e delle Arti “ARTIFICIANDO IN SCENA – 3^ EDIZIONE”, al Teatro Don Bosco, quest’anno è dedicato a una città: a Napoli e alla sua cultura, e numerosi infatti sono gli appuntamenti che omaggiano la città partenopea presenti in questo cartellone davvero spettacolare.
Si inaugurerà il 29 novembre e proseguirà poi fino al prossimo febbraio in una entusiasmante successione di eventi di prosa, musica e performance che aprono allo spettatore l’orizzonte della cultura, dalla tradizione alla sperimentazione artistica. Poesia, divertimento, stupore, emozione per un cartellone teatrale che abbracci gusti ed esigenze diverse.
Il Festival Artificiando in scena può considerarsi una realtà consolidata all’interno del variegato panorama teatrale dell’intero comprensorio, e si vanta di andare avanti solo grazie al gradimento del pubblico, divenendo l’unico vitale criterio di scelta artistica. Grazie alle stagioni passate, infatti, registrando un costante aumento di spettatori e di interesse, unito a frequenti manifestazioni di apprezzamento, la direzione artistica di Nicola Piccolo ha maturato una
propria linea di “intrattenimento-culturale” nella programmazione del cartellone. Da una parte il teatro come veicolo di diffusione della cultura e dall’altra lo spettacolo come occasione d’intrattenimento. Cultura ed intrattenimento non si escludono, ma si compensano, valorizzandosi reciprocamente, grazie agli spettacoli proposti.
“Con questa nuova stagione teatrale – ha detto l’assessore Gennaro Gonnelli - l’intenzione dell’Amministrazione e dell’Assessorato alla cultura è quella di proseguire la collaborazione con l’associazione Artificio nel promuovere il Teatro don Bosco, chiedendo sempre maggiore qualità degli spettacoli. Perché Polla continui ad essere una città viva a livello culturale, l’Amministrazione Comunale ha deciso di sposare la proposta del presidente Piccolo per un evento d’eccezione come il “Gran Concerto di Capodanno”, che diventi il pretesto per iniziare un percorso comune, un’occasione di crescita culturale e sociale.”
  "La Cultura si diffonde anche tramite queste diverse forme d'arte, quali sono il teatro e la musica - ha dichiarato il consigliere provinciale Rocco Giuliano, portando i saluti del Presidente della Provincia, on. Edmondo Cirielli - e la Provincia di Salerno è fiera di sostenere tali iniziative, confermando Polla, l’associazione Artificio e il Teatro Don Bosco, come palcoscenico di riferimento per questa parte del territorio provinciale."

Si inaugura il 29 novembre con un classico del grande Antonio Petito, la FRANCESCA DA RIMINI, in un allestimento della Compagnia Arcoscenico guidata da Antonella Quaranta, affidato a giovani ma collaudati attori del migliore teatro comico salernitano.
L’8 dicembre è invece la volta della Compagnia Artificio con LA MALATA IMMAGINARIA, per la regia di Nicola Piccolo, adattamento della celebre commedia “Le malade imaginaire” di Monsieur de Molière, con i costumi disegnati dal costumista dell’Opera Accademy di Verona, Giorgio Bagnoli e le musiche originali di Lully.
A seguire, il 13 dicembre è la volta di una delle commedie più note di Raffaele Viviani, ovvero MORTE DI CARNEVALE, nell’allestimento curato dalla Compagnia Luna Rossa, per la regia di Matteo Salsano.
E’ poi un testo di Eduardo De Filippo, ad approdare sul palcoscenico del Don Bosco il 20 dicembre, FILUMENA MARTURANO, interpretata da Linda Guarino e con Roberto Becchimanzi, insieme agli attori della Compagnia Luna Nova di Latina, per la regia di Roberto Noce.
Gli appuntamenti che seguiranno durante le festività natalizie, sono il 27 dicembre con POMPE E SENSALI, testo di Tonino Brizio e prodotto dalla Compagnia La Fortuna con la regia di Francesco Miggiano, e il 3 gennaio con U TIRACOCCHIE, scritto da Donato Bitetti in dialetto pugliese, che la Compagnia Teatro della Murgia porta in scena con la regia di Rocco Bitetti.
Posto d’onore nel pomeriggio del primo giorno del Nuovo Anno, è riservato ad un importante evento che, si spera, possa diventare un tradizionale appuntamento annuale per la cittadina pollese e per il comprensorio: “IL GRAN CONCERTO DI CAPODANNO” dell’Orchestra del Sannio, diretta dal M° Luigi Ottaiano, che propone un ricco percorso sonoro attraverso le magiche melodie Viennesi del grande repertorio di casa Strass, concludendo, come da tradizione, con due famosissimi brani: Sul bel Danubio blu e la Marcia Radetzky.
L’appuntamento seguente, il 10 gennaio, è con L’IMPORTANZA DI CHIAMARSI ERNESTO, di Oscar Wilde, nell’interpretazione dei giovani attori della Compagnia TuttiATeatro di Roma, per la regia di M.Antonietta Casella e Clara Giustozzi.
Torna l'appuntamento con la musica, il 17 gennaio, con il concerto del Gruppo Musicale Spaccapaese “CANTI CONTADINI E TAMMURRIATE”. In un’atmosfera che ricorda le più tradizionali usanze popolane un irriverente e poliedrico Gerardo Amarante, accompagnato dagli altri musicisti (Fortunato Carotenuto, Rocco Zambrano, Albino Rosa, Lello Settembre e Maurizio Chinatone), intratterrà la platea con una comicità spontanea e travolgente, coinvolgendo il pubblico con i canti e le danze tradizionali, legati al mondo di Marra, a sud del Vesuvio, dove la civiltà contadina vive ancora nello spirito della musica e della gente.
Il penultimo spettacolo, in scena il 24 gennaio, è una commedia di Erri De Luca: MORSO DI LUNA NUOVA, con Roberto Becchimanzi e ancora tutti gli attori della Compagnia Luna Nova. La regia è dello stesso Becchimanzi.
A chiudere in bellezza il 3° Festival Nazionale del Teatro e delle Arti del Teatro Don Bosco è Alfonso Rubini e la Compagnia Samarcanda, il 31 gennaio, in TWIST, di Clive Exton, con la regia dello stesso
Il Direttore artistico, Nicola Piccolo, nel presentare il Festival, si è soffermato sulla crescente qualità di questo cartellone, che, dalla prima edizione nel 2007, è andata sempre crescendo, così come il target si è allargato estendendosi a tutto il territorio comprensoriale e non solo. Anche gli spettatori, anno dopo anno, sono andati costantemente aumentando, attirati da spettacoli che spesso sono proposti solo a Polla e in nessun altro teatro della zona. E tutto questo in tempi economicamente non semplici, riuscendo ad allestire un cartellone di spettacoli assolutamente di alto livello, grazie alla sinergia tra ente pubblico e partner privati.
La nuova stagione di ARTIFICIANDO IN SCENA 2009 si inaugura nella convinzione che fare cultura sia un dovere, un'occasione di crescita. Il teatro è necessario.”

Un grazie va inoltre all’artista Fernando Manilia di Montesano S.M., che anche quest’anno ha creduto nell’importanza della manifestazione, creando ancora per il Festival Artificiando in scena un prezioso vetro d’arte, con cui sarà premiato lo spettacolo che incontrerà il maggior gradimento degli spettatori




Accessi al portale
Accessi dal 20 settembre 2004
Contatta Valloweb - E' un progetto by SottoWeb s.r.l. e in collaborazione con ValloEventi.com



Box doccia
Acquista il tuo Box Doccia online a prezzo di fabbrica a partire da 54,90 euro