Vallo Web - Pagina iniziale portale Vallo di Diano tapparelle
Tapparelle avvolgibili: acquistale online come in fabbrica
Preventivo online
 
 
Home  News  Eventi  Paesi  Chat  Info Utili  Orari bus  Foto 
 
Cerca su Google
 
Sabato, 25 Novembre
 
Previsioni Meteo Vallo di Diano e Cilento - Provincia di Salerno
 
Imposta come pagina iniziale!
Vegliante Giuseppe
Aggiungi ai tuoi preferiti!
Segnala ValloWeb ad un amico!
 



Buonabitacolo -Mensa scolastica: l’amministrazione comunale non ha operato alcun aumento del ticket; è stato cambiato solamente il sistema di pagamento.


24-11-2009

Attorno alla questione della mensa scolastica è stato alzato un inutile polverone sia da parte di alcune madri degli alunni che usufruiscono del servizio, che hanno fatto pervenire al Comune una specifica petizione, sia da parte del gruppo consiliare di minoranza “Crescere Insieme”, che ha presentato una interrogazione al Sindaco.
Sicuramente in buona fede i genitori degli alunni che si sono allarmati, firmando la petizione, senza conoscere le decisioni assunte dal Comune.
Ennesima messinscena, invece, da parte del gruppo consiliare di minoranza “Crescere Insieme”, che in maniera del tutto strumentale si è buttata a capofitto sul malinteso con la speranza di trarre “profitto politico” da un problema che di fatto non esiste.
Ma veniamo ai fatti!!!
Il Comune ha adottato la delibera di giunta n. 118 del 13/10/2009 con la quale è stato deciso solamente di cambiare il sistema di pagamento, passando dal “biglietto” per singolo pasto giornaliero all’abbonamento mensile, senza prevedere per questo alcun aumento del contributo a carico degli utenti del servizio mensa.
A conti fatti, con l’abbonamento mensile, il costo per singolo pasto giornaliero è più basso rispetto a quello pagato fino all’anno scorso e vi è la possibilità di scontare nel mese successivo il costo dei pasti non consumati nel caso in cui l’alunno si dovesse assentare per più di sette giorni al mese.
La delibera, inoltre, prevede delle particolari agevolazioni (riduzione o esenzione del pagamento del ticket) per le famiglie che si trovino in particolari situazioni di difficoltà economica.
Tutto ciò è stato chiaramente illustrato ai firmatari della petizione da parte del Vice Sindaco – Dott.ssa Eleonora Russo – in una specifica riunione tenutasi presso il Comune.
Le madri che avevano firmato la petizione hanno compreso i vantaggi delle decisioni assunte con la citata delibera di giunta ed hanno accettato la nuova modalità di pagamento introdotta quest’anno.
La questione pare invece che non venga compresa dalla minoranza che ha continuato ad “agitarsi” ed a farsi propaganda da sola con manifesti ed articoli sui giornali.
“La cosa ovviamente con ci meraviglia perché questa minoranza ancora non riesce a rassegnarsi alla sconfitta elettorale e anziché porsi in un rapporto di collaborazione o di critica costruttiva con la maggioranza, porta avanti una politica di denigrazione fondata su una cattiva, erronea ed intenzionalmente strumentale informazione sulla realtà dei fatti”.
“La verità è che la minoranza non vuole il bene del paese e si preoccupa solamente di fare rumore e critiche infondate, ergendosi impropriamente a difensore della collettività, anziché proporre soluzioni alternative ai tanti problemi che l’attuale maggioranza sta cercando di risolvere nell’interesse del paese.
Falsa ed infondata è dunque la voce messa in giro dal gruppo di opposizione di un aumento del costo giornaliero del servizio di refezione scolastico.
Non solo non si è registrato alcun aumento bensì la spesa da sostenere per ogni singolo fruitore si è ridotta di circa 30 centesimi.
Buonabitacolo può vantare oggi uno tra i più bassi costi per un servizio che si ricorda è a richiesta individuale, nonostante i seri problemi di bilancio che abbiamo ereditato dalla passata amministrazione. Pare, però, che questi problemi di bilancio interessino poco o nulla alla minoranza “Crescere Insieme” che, per ben due volte, si è rifiutata di approvare con la maggioranza il conto consuntivo 2008 che riguarda esclusivamente la gestione dell’amministrazione Fiordelisi, la cui giunta alle ultime elezioni era tutta schierata con la lista “Crescere Insieme”.
Totalmente falsa ed infondata è inoltre l’accusa per non aver previsto alcuna agevolazione a favore delle famiglie meno abbienti e con portatori di handicap. A tal proposito, se vi fosse stata un’accurata e preventiva informazione in merito da parte del gruppo di minoranza si avrebbe cognizione del fatto che in delibera di giunta sono state previste misure per tutelare determinate fasce della popolazione.
La modifica apportata con l’adozione di il nuovo sistema di pagamento mensile non va in alcun modo a gravare sulle tasche dei cittadini, ma si è resa necessaria dopo aver riscontrato una serie di “anomalie” nella distribuzione e nell’uso dei ticket ereditate da una cattiva gestione del servizio negli anni passati.
È, infine, ancor più doveroso precisare che il servizio di refezione viene assicurato nel pieno rispetto delle disposizioni e direttive imposte dall’ASL, sia per quel che riguarda la tabella alimentare da seguire che per la distribuzione dei pasti.
In ultima analisi stiamo ampiamente tenendo fede agli impegni presi in campagna elettorale, prendendo e ponderando le varie decisioni solo ed unicamente per il bene della comunità.
Sarebbe opportuno, pertanto, che il gruppo di minoranza facesse meno protagonismo ed inutile presenzialismo e incominciasse realmente ad interessarsi ai seri problemi che incombono sul Comune, instaurando un proficuo rapporto di collaborazione fatto di contenuti e, perché no, anche di scontri politici fondati.

Beniamino Curcio
 




Accessi al portale
Accessi dal 20 settembre 2004
Contatta Valloweb - E' un progetto by SottoWeb s.r.l. e in collaborazione con ValloEventi.com



Box doccia
Acquista il tuo Box Doccia online a prezzo di fabbrica a partire da 54,90 euro