Vallo Web - Pagina iniziale portale Vallo di Diano tapparelle
Tapparelle avvolgibili: acquistale online come in fabbrica
Preventivo online
 
 
Home  News  Eventi  Paesi  Chat  Info Utili  Orari bus  Foto 
 
Cerca su Google
 
Giovedì, 19 Ottobre
 
Previsioni Meteo Vallo di Diano e Cilento - Provincia di Salerno
 
Imposta come pagina iniziale!
Vegliante Giuseppe
Aggiungi ai tuoi preferiti!
Segnala ValloWeb ad un amico!
 



Lettera aperta del capogruppo de "La Casa dei Cittadini per il PDL" sui lavori della rotatoria sul tratto di strada S.P. 39 nel Comune di San Pietro al Tanagro


26-10-2009

Ci rivolgiamo a voi giovani per avere un contributo sulla nostra battaglia contro le stragi stradali. La nostra richiesta nei vostri confronti è una sola: andate piano quando vi trovate alla guida dell’autovettura o di qualsiasi mezzo, cercate di rispettare sempre il codice della strada, non sottovalutate mai i pericoli ai quali potreste andare in contro. Siamo stanchi di vedere famiglie distrutte da morti così violente.

Volevo portare alla vostra attenzione un pericolo da me segnalato il 23 ottobre alle autorità competenti (Comune di San Pietro al Tanagro, Carabinieri, Prefetto ecc ecc) ma che a tutt’oggi rimane insoluto. Sul tratto di strada S.P. 39 nel Comune di San Pietro al Tanagro vi è un cantiere per la costruzione di una rotatoria che collega San Pietro al Tanagro con San Rufo e Teggiano (nei pressi del Centro Sportivo Meridionale) dove da più giorni i suddetti lavori sono stati abbandonati e vi è una segnaletica stradale scarna se non inesistente, che genera confusione all’utente della strada. Ho avuto modo di constatare personalmente che non tutti la utilizzano come rotatoria e che qualcuno vi circola contromano, tanto che solo per mero caso non sono stato coinvolto in un frontale con un'altra autovettura che viaggiava contromano, non avendo capito bene “quale era la strada giusta per uscire dal labirinto stradale”. Per non parlare di notte. Non vi è nessuna segnalazione luminosa ed il tratto di strada è completamente al buio, quindi pericolosa per chi la percorre. Nonostante la mia segnalazione che richiedeva un tempestivo intervento per ripristinare la sicurezza stradale, ricordando che, in caso di incidente con morti e/o feriti a causa di detta insidia, invierò istanza/denuncia alla Autorità Giudiziaria chiedendo di accertare l'esistenza obiettiva di pericolo o di insidie della strada, dovuti a condotta colposa omissiva o commissiva dell'ente proprietario e l'eventuale nesso di causalità tra tale condotta e danni subiti dagli utenti. Nessuno ha alzato un dito. Ritengo oltremodo intollerabile l’inettitudine delle preposte e competenti istituzioni che permangono nella totale indifferenza al cospetto dei continui incidenti stradali che vedono coinvolti i giovani del Vallo di Diano e non solo e che giustificare i continui incidenti stradali con la sola velocità sostenuta o con lo stato di alterazione dei conducenti e un modo semplicistico quanto irresponsabile per salvare la coscienza da parte di chi avrebbe l’obbligo non solo morale di intervenire seriamente per affrontare e risolvere il problema. A tal proposito sono stato costretto ad aprire un gruppo sul famoso social network Faceebok dal titolo “NON PASSARE PER QUELLA ROTONDA. Chi sarà la prossima vittima della strada? “ per avvisare dell’insidia quante più persone possibile, sperando che questo passa-parola sia da stimolo per le Autorità preposte e che eviti una strage preannunciata. Inoltre sono state inserite alcune foto e un video per rendere palese lo stato dei luoghi.
 

Giuseppe Procaccio




Accessi al portale
Accessi dal 20 settembre 2004
Contatta Valloweb - E' un progetto by SottoWeb s.r.l. e in collaborazione con ValloEventi.com



Box doccia
Acquista il tuo Box Doccia online a prezzo di fabbrica a partire da 54,90 euro