Vallo Web - Pagina iniziale portale Vallo di Diano tapparelle
Tapparelle avvolgibili: acquistale online come in fabbrica
Preventivo online
 
 
Home  News  Eventi  Paesi  Chat  Info Utili  Orari bus  Foto 
 
Cerca su Google
 
Domenica, 18 Agosto
 
Previsioni Meteo Vallo di Diano e Cilento - Provincia di Salerno
 
Imposta come pagina iniziale!
Vegliante Giuseppe
Aggiungi ai tuoi preferiti!
Segnala ValloWeb ad un amico!
 



Lettere denuncia della Casa dei cittadini: sono gli alberi che provocano le stragi su strada


20-10-2009

Mentre il 25enne studente universitario di Sala Consilina lotta tra la vita e la morte all’ospedale di Vallo della Lucania a seguito dello spaventoso incidente che si è verificato nello scorso weekend a San Pietro al Tanagro, spuntano alcune lettere denuncia a firma dell’associazione La casa dei cittadini rivolte alle istituzioni locali e provinciali. La prima datata 31 gennaio e l’altra 4 marzo 2008 denunciano il comune di San Pietro per aver impiantato 67 pini che lateralmente alla strada SR EX S.S. N°426 di cui 29 nel tratto interno e 38 fuori del centro abitato, in violazione dell’articolo 26, comma 6 del regolamento di esecuzione e di attuazione del Nuovo Codice della Strada approvato con DPR 16 dicembre 1992, n. 495, in quanto gli stessi possono raggiungere i 25 metri di altezza e già oggi rappresentano un grave pericolo per la circolazione stradale. Nella stessa si legge che lungo la strada in questione le aiuole che ospitano gli alberi di pino sono delimitate da muretti in cemento armato da cui fuoriescono staffe di ferro arrugginito che aggravano ulteriormente lo stato di pericolo segnalato. L’associazione “La casa dei Cittadini” chiede di intervenire con tutta urgenza per rimuovere il pericolo, si chiede sostegno alla Polizia Locale per accertare gli illeciti commessi e come si continua a leggere nel documento “c’è chiara volontà di sottoporre alle Competenti autorità un lapalissiano caso di mala amministrazione che mette a rischio la sicurezza e la incolumità dei cittadini”. La casa dei cittadini impegna il sindaco di San Pietro al Tanagro a intervenire con tutta urgenza per rimuovere lo stato di pericolo rappresentato dalla situazione di sopra delineata, a darne notizia e sollecito laddove la rimozione non sia precipua competenza. Chiede al sindaco di vegliare sul mantenimento dell’ordine pubblico sulla sicurezza dei cittadini e sulla loro incolumità. Richiama l’articolo 3, n°21 del nuovo Codice della Strada il quale stabilisce che la fascia di pertinenza “è parte della proprietà stradale e che può essere utilizzata solo per la realizzazione di altre parti della strada”. In caso di incidente con morti e/o feriti riconducibili alla situazione di pericolo segnalata, l’associazione di San Pietro al Tanagro si fa carico di adire la competente autorità giudiziaria con la richiesta di accertare la esistenza del pericolo e il nesso di causalità con danni subiti dagli utenti. “Reputo inaccettabile che la perdita di vite umane sulle strade continui senza sosta – afferma il presidente della Casa dei cittadini, Giovanni Procaccio- e che venga accolta come un dato ineluttabile nella indifferenza di persone e istituzioni. Invito a predisporre interventi risolutivi”. Il tutto per evitare ancora una volta stragi annunciate.

Antonella Citro



Accessi al portale
Accessi dal 20 settembre 2004
Contatta Valloweb - E' un progetto by SottoWeb s.r.l. e in collaborazione con ValloEventi.com



Box doccia
Acquista il tuo Box Doccia online a prezzo di fabbrica a partire da 54,90 euro