Vallo Web - Pagina iniziale portale Vallo di Diano tapparelle
Tapparelle avvolgibili: acquistale online come in fabbrica
Preventivo online
 
 
Home  News  Eventi  Paesi  Chat  Info Utili  Orari bus  Foto 
 
Cerca su Google
 
Martedì, 26 Settembre
 
Previsioni Meteo Vallo di Diano e Cilento - Provincia di Salerno
 
Imposta come pagina iniziale!
Vegliante Giuseppe
Aggiungi ai tuoi preferiti!
Segnala ValloWeb ad un amico!
 



La Casa dei Cittadini per il PdL interviene sull'operazione trasparenza del Comune di San Pietro al Tanagro e sulla violazione dell’Art.78 del T.U.E.L. in seduta di consiglio


08-10-2009

Sono passati 120 giorni dalle elezioni del 8-9 Giugno e il gruppo La Casa dei Cittadini per il PdL da allora si è messo subito a lavoro, a cominciare dalla nomina del Capo-Gruppo e relativa costituzione del gruppo, mentre si è dovuto attendere Agosto perché gli altri due gruppi consiliari partorissero, a quanto pare, la travagliata decisione. Già l’11 Giugno La Casa dei Cittadini lanciava un forte messaggio alla Cittadinanza, annunciando l’ormai famoso turnover in Consiglio Comunale tra Antonio D’Alessio, Piero Quagliariello e infine Giovanni Graziano detto Giannino, che sarà il più giovane a sedere in consiglio comunale, i quali affiancheranno il Capogruppo Procaccio.
“Siamo un gruppo affiatato di giovani che, al termine della consiliatura, potrà ritenere con orgoglio di aver prodotto classe dirigente con una compiuta conoscenza delle problematiche del proprio paese, con la speranza che possa dire altrettanto questa Amministrazione”, a dirlo è l’altrettanto giovane dirigente del PdL, Giovanni Graziano.
Ad Agosto il gruppo presentava un interrogazione al neo eletto Sindaco, Domenico Quaranta, per evidenziare la questione dell’emigrazione dei giovani dal Meridione presente nel rapporto Svimez 2009.
Uno dei primi atti del gruppo consiliare è stato il voto favorevole allo scioglimento dell’Unione dei Comuni insieme con una ravveduta nuova maggioranza, raccogliendo in quel momento la giusta soddisfazione per una richiesta fatta anni orsono e ignorata con stucchevole superiorità dalla vecchia maggioranza. “L’unione dei Comuni – ha sostenuto Procaccio - era ormai diventata un parcheggio di lusso, pagato a caro prezzo dalle comunità dei tre Comuni, per accontentare le seconde linee. Chiediamo, invece, di conoscere al centesimo questo conto, preghiamo l’attuale amministrazione di non continuare nell’errore e di iniziare l’iter per la fusione dei Comuni, che è l’unica scelta che può portare benefici reali ai Cittadini”.
Attualmente, il gruppo Is-Cdc per il PdL si trova ad affrontare una inadempienza dell’Amministrazione, ovvero la inapplicazione della legge 69/09 sulla trasparenza; per cui il gruppo consiliare ha già inoltrato interrogazione al Sindaco in merito, nella quale si chiede quanto costerà ai cittadini questa inadempienza, visto che probabilmente potrebbe essere erogata una sanzione per le amministrazioni inadempienti, tra cui la nostra, che nel Vallo di Diano sono la maggioranza.
La cosa che ha suscitato più scalpore e attenzione da parte del gruppo della Casa dei Cittadini per il PdL è la violazione dell’Art.78 del T.U.E.L., nel consiglio comunale del 18 Settembre:infatti, un consigliere di maggioranza partecipava ad una discussione e relativa votazione riguardante l’elezione di un parente di 4° grado nella Commissione Ambiente. Il Consigliere Procaccio, constatato l’illecito amministrativo, lo segnalava al segretario Comunale durante la seduta. Successivamente il gruppo della Casa dei Cittadini ha presentato richiesta di annullamento della delibera in questione, la convocazione della conferenza dei Capigruppo consiliari e il rinnovamento della Commissione ambiente, ravvisando anche un difetto di presentazione di domanda di alcuni candidati e chiedendo una maggiore pubblicizzazione da parte dell’Amministrazione -- “Questa amministrazione avrebbe potuto gestire meglio la pubblicizzazione del bando, visto le poche candidature, non tutte con le dovute competenze. Riteniamo, invece, che ci siano molti giovani, di San Pietro e del Vallo di Diano, che possano diventare membri a pieno titolo della Commissione Ambiente proprio perché hanno le relative competenze specifiche, servendo al meglio la nostra comunità. Questa potrebbe essere l’occasione di creare degli Albi Comunali dei professionisti, da pubblicare sui siti istituzionali e, in qualche modo, avere la possibilità di mettere a giro nel Vallo di Diano i nostri professionisti” -- con queste parole Piero Quagliariello chiarisce la posizione del gruppo in merito.
Insomma, un lavoro metodico e continuativo per il Gruppo della Casa dei Cittadini per il PdL, che intende affiancare tutta la popolazione di San Pietro al Tanagro, non privilegiando i canali della vecchia politica ma quelli del dialogo propositivo e costruttivo, pronto al confronto e alla collaborazione, nella speranza che questo atteggiamento incontri interlocutori altrettanto volitivi nella nuova Maggioranza guidata dal giovane Domenico Quaranta.
 

Iniziativa Sociale La Casa dei Cittadini per il PdL




Accessi al portale
Accessi dal 20 settembre 2004
Contatta Valloweb - E' un progetto by SottoWeb s.r.l. e in collaborazione con ValloEventi.com



Box doccia
Acquista il tuo Box Doccia online a prezzo di fabbrica a partire da 54,90 euro