Vallo Web - Pagina iniziale portale Vallo di Diano tapparelle
Tapparelle avvolgibili: acquistale online come in fabbrica
Preventivo online
 
 
Home  News  Eventi  Paesi  Chat  Info Utili  Orari bus  Foto 
 
Cerca su Google
 
Venerdì, 24 Novembre
 
Previsioni Meteo Vallo di Diano e Cilento - Provincia di Salerno
 
Imposta come pagina iniziale!
Vegliante Giuseppe
Aggiungi ai tuoi preferiti!
Segnala ValloWeb ad un amico!
 



Lutto a Pertosa per i funerali di Francesco Panzella


28-09-2009

Tra la commozione generale si sono svolti i funerali di Francesco Panzella, il cinquantaseienne di Pertosa, morto sabato sera in un terribile incidente stradale. La chiesa di Santa Maria delle Grazie nel piccolo paesino del Vallo di Diano era gremita di gente che conosceva Panzella, il fruttivendolo che aveva un negozietto di fronte l’ospedale di Polla, da tutti apprezzato e conosciuto. Funerali che hanno commosso la famiglia tutti i presenti e anche chi non ha potuto salutarlo per l’ultima volta. Una notizia che nessuno si sarebbe mai aspettato, una notizia che rapidamente si è diffusa in tutto il paese suscitando una comprensibile emozione di dolore e tristezza. Intanto appare chiara la dinamica del sinistro che lo ha condotto alla morte quasi immediatamente. Erano passate da poco le 21:30 di sabato scorso sulla Statale 19 delle Calabrie, la strada che conduce da Polla a Pertosa. Francesco Panzella era alla guida della sua Alfa 156 quando all’improvviso, nei pressi di una curva, ha perso il controllo del mezzo finendo fuori strada per poi schiantarsi inevitabilmente contro un muro che si trovava lì vicino. L’impatto è stato violentissimo e non ha lasciato scampo alcuno di salvezza: l’uomo ha perso la vita quasi immediatamente. Inutili i soccorsi dei sanitari di Polla, allertati subito dal fratello che si trovava alla guida di un piccolo furgone appena dietro di lui. Questi ha praticamente assistito da spettatore impotente alla scena del sinistro dove la vittima era proprio suo fratello. Inutile la corsa dei sanitari all’ospedale, l’uomo era già morto. Sul posto sono arrivati anche i carabinieri della Compagnia di Sala Consilina guidata dal capitano Domenico Mastrogiacomo. Dall’ipotesi più accreditata sembrerebbe proprio che a causare l’incidente sia stata una brutta e tragica fatalità. L’uomo ha riportato ferite gravissime su tutto il corpo, ferite così profonde che gli hanno procurato la morte quasi istantaneamente. Un improvviso malore non avrebbe dato scampo a Francesco Panzella di fermare il mezzo e mettersi in salvo. L’auto come impazzita perchè priva di comandi è finita fuori strada e non ha risparmiato l’unico passeggero a bordo. Oggi tutti lo ricordano come una persona perbene dai saldi principi, un uomo onesto che aveva dedicato tutta la sua vita alla buona riuscita di quel negozietto che in breve tempo era diventato un punto di riferimento cui nessuno da anni rinunciava, un uomo molto generoso e cordiale che non faceva mancare il sorriso e la gentilezza a chiunque si recava da lui per acquistare frutta e verdura.

Antonella Citro
 



Accessi al portale
Accessi dal 20 settembre 2004
Contatta Valloweb - E' un progetto by SottoWeb s.r.l. e in collaborazione con ValloEventi.com



Box doccia
Acquista il tuo Box Doccia online a prezzo di fabbrica a partire da 54,90 euro