Vallo Web - Pagina iniziale portale Vallo di Diano tapparelle
Tapparelle avvolgibili: acquistale online come in fabbrica
Preventivo online
 
 
Home  News  Eventi  Paesi  Chat  Info Utili  Orari bus  Foto 
 
Cerca su Google
 
Venerdì, 24 Novembre
 
Previsioni Meteo Vallo di Diano e Cilento - Provincia di Salerno
 
Imposta come pagina iniziale!
Vegliante Giuseppe
Aggiungi ai tuoi preferiti!
Segnala ValloWeb ad un amico!
 



Sabato 29, omaggio a Fabrizio De André al festival delle Grotte a Pertosa


29-08-2009

Sabato 29, omaggio a Fabrizio De André al festival delle Grotte a Pertosa
FABER PER IL NEGRO FESTIVAL
Con Elena Ledda, Peppe Barra e Baraban
A notte fonda le selezioni etno-dance del D.J. Stefano Miele

La musica del Negro Festival rende omaggio a Fabrizio De André, a dieci anni dalla scomparsa, dedicandogli la terza serata, sabato 29 agosto, della sua quattordicesima edizione. Nell’incanto delle Grotte dell’Angelo a Pertosa (Salerno) il festival, diretto da Dario Zigiotto, propone un triplo concerto con Elena Ledda, straordinaria interprete del nuovo etno-sound sardo con il suo sestetto, i lombardi Baraban, gruppo storico della scena folk italiana e Peppe Barra, indiscusso maestro della canzone e della scena napoletana. “Una scelta non casuale - sottolinea Dario Zigiotto – che ricompone in tal modo, ed in una sensibile parte, il cast di “Canti Randagi”, progetto musicale che quattordici anni fa, tra “live” e produzione discografica, realizzò l’unico tributo in vita dedicato, conosciuto ed apprezzato dallo stesso Fabrizio De André”. “Canti Randagi” univa differenti interpreti della musica popolare italiana, più noti in Europa che in Italia, nella non facile operazione di rielaborazione di alcune canzoni scelte dal repertorio di Faber, magicamente tradotte ed eseguite da ciascun artista nel proprio dialetto. E’ il caso di Peppe Barra, che eseguì un’emozionante versione in napoletano di “Bocca di rosa”, di Elena Ledda che con “Sas tres mamas” riproponeva in sardo la dolcissima lirica di “Tre madri”, dei Baraban che restituivano in lombardo la forza della “Canzone del Maggio”. Dopo quattordici anni, questi tre brani potranno essere riascoltati dal vivo nella esclusiva session ideata per il Negro Festival.
Alle 21, per la sezione sperimentale ”Antro Suono”, le cavità carsiche delle Grotte dell’Angelo accoglieranno l’esibizione di Elena Ledda e Mauro Palmas.
Dalle ore 24, inizierà la selezione etno-dance del dj Stefano Miele che proseguirà fino a notte fonda. Oltre alla musica, il festival proporrà tantissime attività differenti, tra artigianato ed enogastronomia locale e multi-etnica, tra speleoarcheologia e speleotrekking, tra solidarietà ed impegno civile, nel segno dell’intreccio tra spettacolo, cultura e natura, programmate nel cosiddetto NegroVillage, creato nello spazio antistante l’ingresso alle grotte. La programmazione si chiude domenica 30 agosto, con Mario Arcari (ore 21) per Antro Suono e con “Extra vagante”, progetto speciale che Roy Paci, in esclusiva per “Negro 2009” e sposandone completamente la filosofia, ha costruito intorno ai suoi Aretuska per accogliere ospiti ed interpreti da differenti aree culturali.
Per il pubblico sono disponibili aree attrezzate ‘free camping’, aree picnic e parcheggio con servizio navetta. Il biglietto giornaliero costa 5 euro, con possibilità di abbonamento per quattro sere a 10 euro. Info: Comune di Pertosa tel. 0975397010, www.grottedellangelo.sa.it
 




Accessi al portale
Accessi dal 20 settembre 2004
Contatta Valloweb - E' un progetto by SottoWeb s.r.l. e in collaborazione con ValloEventi.com



Box doccia
Acquista il tuo Box Doccia online a prezzo di fabbrica a partire da 54,90 euro