Vallo Web - Pagina iniziale portale Vallo di Diano tapparelle
Tapparelle avvolgibili: acquistale online come in fabbrica
Preventivo online
 
 
Home  News  Eventi  Paesi  Chat  Info Utili  Orari bus  Foto 
 
Cerca su Google
 
Mercoledì, 19 Giugno
 
Previsioni Meteo Vallo di Diano e Cilento - Provincia di Salerno
 
Imposta come pagina iniziale!
Vegliante Giuseppe
Aggiungi ai tuoi preferiti!
Segnala ValloWeb ad un amico!
 



Sicignano: anziano si suicida lanciandosi dalla finestra


07-01-2005

Sicignano degli Alburni. Si è lasciato cadere dalla finestra della sua abitazione, precipitando senza vie di scampo sul vicolo dietro casa. Si è conclusa così la vita del settantacinquenne Raffaele Foglia. E’ accaduto poco dopo le diciotto di ieri. E’ stata una vicina a dare l’allarme. La forza della disperazione: per le tante persone accorse sul posto sarebbe stato questo a spingere Foglia a commettere il tragico gesto.
Circa quattro anni fa un ictus gli aveva provocato la paralisi del lato destro del corpo, dopo oltre quindici giorni di coma. Ma quel che è peggio è la perdita da diverso tempo dell’uso della parola. Una condizione che gli aveva provocato un forte handicap. In paese, infatti, era noto con il nomignolo di "avvocato". Lui, boscaiolo da sempre, era riuscito a conquistarsi quel soprannome per la sua capacitá discorsiva interrotta poi bruscamente dalla malattia. «Gli piaceva raccontare di tutto», ha dichiarato qualcuno, aggiungendo che «conosceva tutto e tutti. Amava raccontare le sue esperienze ma soprattutto i fatti legati al paese».

Un uomo vitale, gran lavoratore e soprattutto socievole. Raffaele Foglia, padre di quattro figlie era rimasto vedovo una decina di anni fa. Viveva nella casa di sempre, lungo il vicolo Falletti, acquistata quarant’anni fa e nella quale ha visto crescere la sua famiglia. Di lui si prendevano cura le figlie e una badante, in quel momento assente. Si era recata da una delle figlie della vittima per prendere degli antinfiammatori. Raffaele da alcuni giorni soffriva di forti mal di testa. La tragedia si è verificata in tale frangente. L’uomo, seduto su una poltrona in cucina, si è trascinato a terra fino a raggiungere la finestra del salotto. Lì, forse grazie alla presenza di una panca e facendo forza sul braccio sinistro si è spinto fino a lasciarsi cadere.

Sul posto, dopo l’allarme dato da una vicina di casa, si sono recati i carabinieri della locale stazione, facenti capo alla compagnia di Eboli guidata dal maggiore Nobile Risi, subito dopo sono giunti anche il medico legale e i familiari. A Foglia è stato fatale l’impatto con il suolo ed è morto sul colpo. La data dei funerali non è stata ancora resa nota. Ciò che è chiaro ed evidente è il suo stato d’animo non più disposto a vivere nelle condizioni impostegli dalla malattia. Poco prima di Natale aveva ricevuto anche la visita del vice parroco, don Michele della Monica, accorso anche lui ieri sul luogo della tragedia. «Era contento di ricevere le mie visite. Non poteva parlare, ma la sua luciditá era evidente, la esprimevano i suoi occhi».
Romina Rosolia

Fonte: La Citta di Salerno



Accessi al portale
Accessi dal 20 settembre 2004
Contatta Valloweb - E' un progetto by SottoWeb s.r.l. e in collaborazione con ValloEventi.com



Box doccia
Acquista il tuo Box Doccia online a prezzo di fabbrica a partire da 54,90 euro