Vallo Web - Pagina iniziale portale Vallo di Diano tapparelle
Tapparelle avvolgibili: acquistale online come in fabbrica
Preventivo online
 
 
Home  News  Eventi  Paesi  Chat  Info Utili  Orari bus  Foto 
 
Cerca su Google
 
Venerdì, 28 Febbraio
 
Previsioni Meteo Vallo di Diano e Cilento - Provincia di Salerno
 
Imposta come pagina iniziale!
Vegliante Giuseppe
Aggiungi ai tuoi preferiti!
Segnala ValloWeb ad un amico!
 



Amministrative a Sala Consilina: candidature, la stoccata di Ferrari e Paladino prepara l’affondo


22-04-2009

A poco più di due settiimane dalla scadenza ultima per la presentazione delle liste per il rinnovo del Consiglio comunale, la confusione regna ancora sovrana a Sala Consilina. Gli incontri più o meno ravvicinati di questi mesi, infatti, sia nel centro sinistra che nel centro destra, non hanno ancora contribuito a dare all'elettorato un quadro esatto della situazione in quanto, per dirla con le parole del sindaco uscente Gaetano Ferrari (foto in basso)«al momento molti stanno considerando più le aspirazioni personali che quelle politiche, in entrambi gli schieramenti». Al momento, comunque, chi gode una salute migliore rispetto agli altri contendenti alla vittoria finale, è proprio il sindaco uscente, Gaetano Ferrari, secondo il qaule «il gruppo uscente ritiene di riproporsi legittimamente al giudizio degli elettori, consapevole dell'ottimo lavoro svolto, i cui risultati sono sotto gli occhi di tutti». Nel centro sinistra, però, c'è ancora aria di fibrillazione, soprattutto a causa della posizione assunta dall'assessore provinciale all'Ambiente Angelo Paladino (foto in alto), che attende ancora di sapere dal suo partito d'appertenenza, quale dovrà essere il suo ruolo e se, soprattutto, dovrà ancora giocarlo. «Non nascondo che ho difficoltà a spiegare il motivo della mia esclusione dalla corsa per la carica di consigliere provinciale nel Pd. Ancora nessuno mi ha datospiegazione ma io so aspettare. Per le elezioni amministrative al comune di Sala Consilina- continua Paladino- c'è da dire che se è vero che nel centro sinistra c'è fibrillazione, anche nel centro destra si registra una spaccatura che è sotto gli occhi di tutti. Purtroppo anche a Sala Consilina, come nel resto dell'Italia, c'è un clima di conflittualità enorme che non provoca situazioni positive. E questo è un problema che la classe politica è chiamata a contrastare per il bene delle comunità amministrate». Paladino una ricetta, però, per fare fronte comune e proporre strategie di largo respiro, ce l'ha. «Nel 1979- dice- a Sala Consilina si sperimentò per la prima volta un governo di salute pubblica, composta dalla Dc e dal Pci. Io allora ero segretario cittadino della Dc e mi impegnai per questa soluzione che ha dato frutti importanti all'intera comunità. Ecco, oggi vedrei di buon grado una coalizione allargata ed aperta alle forze politiche di buona volontà ed alla società civile, per dare reali ed effettive risposte ai problemi dei cittadini. Non ho difficoltà a propormi per condurre in porto questo laboratorio che potrebbe essere preso a modello anche fuori dal contesto cittadino di Sala Consilina».

 

Rocco Colombo

tratto da: www.ilmattino.it




Accessi al portale
Accessi dal 20 settembre 2004



Box doccia
Acquista il tuo Box Doccia online a prezzo di fabbrica a partire da 54,90 euro