Vallo Web - Pagina iniziale portale Vallo di Diano tapparelle
Tapparelle avvolgibili: acquistale online come in fabbrica
Preventivo online
 
 
Home  News  Eventi  Paesi  Chat  Info Utili  Orari bus  Foto 
 
Cerca su Google
 
Giovedì, 02 Aprile
 
Previsioni Meteo Vallo di Diano e Cilento - Provincia di Salerno
 
Imposta come pagina iniziale!
Vegliante Giuseppe
Aggiungi ai tuoi preferiti!
Segnala ValloWeb ad un amico!
 



Sala Consilina: Muore dopo un’iniezione di antibiotico. Giallo sul decesso di un pensionato


29-03-2009

Muore subito dopo che gli è stato iniettato un antibiotico. La vittima è un pensionato di 72 anni, Giovanni Novellino, residente nella frazione di Trinità di Sala Consilina. La tragedia, secondo quanto i familiari del pensionato hanno denunciato ai Carabinieri della Compagnia di Sala Consilina, si è consumata nell'abitazione dell'uomo, davanti ai loro occhi. Giovanni Novellino si stava curando una fastidiosa influenza con degli antibiotici e proprio in seguito all'iniezione di uno dei farmaci che gli erano stati prescritti, ha accusato un malore che nel giro di pochi minuti lo ha portato alla morte. Immediati sono stati i soccorsi ma, all'arrivo dei sanitari del 118, il cuore dell'uomo aveva già cessato di battere ed a nulla sono valsi i tentativi di rianimazione attivati per cercare di strapparlo alla morte. Sono stati gli stessi familiari che, insospettitisi, hanno ipotizzato un collegamento tra la morte del loro congiunto ed il farmaco che gli era stato iniettato poco prima. Appena scattato l'allarme, sul posto sono giunti i carabinieri della compagnia di Sala Consilina che, al comando del capitano Domenico Mastrogiacomo, hanno attivato le indagini per verificare se le ipotesi avanzate dai familiari del pensionato potessero avere fondamento. La salma dell'uomo, intanto, è stata trasporta presso la sala mortuaria dell'ospedale di Polla dove ieri sera è stato effettuato l'esame autoptico dal medico legale Luigi Mastrangelo per cercare di capire la causa che ha provocato la morte dello sfortunato pensionato. La Procura della Repubblica di Sala Consilina, intanto, ha aperto un fascicolo e non è esclusa la possibilità che, con i risultati dell'esame autoptico, possa disporre il sequestro del farmaco sull'intero territorio nazionale qualora, dovesse essere confermato il nesso tra il decesso dell'uomo ed il farmaco iniettatogli. A far aumentare i sospetti sull'azione letale che potrebbe aver avuto il farmaco, prodotto da una nota casa farmaceutica internazionale, ci sarebbe un altro episodio verificatosi qualche giorno prima a Polla dove una giovane donna avrebbe accusato un malore in seguito all'iniezione dello stesso antibiotico, appartenente tra l'altro allo stesso stock di farmaci recentemente distribuito nelle farmacie italiane. Per fortuna, in quel caso, la donna è stata salvata dall'intervento immediato dei sanitari. Sequestrate le confezioni dei farmaci contenenti l'antibiotico sospetto, in attesa delle decisioni che prenderanno i giudici della Procura della Repubblica di Sala Consilina che, in seguito alla verifica dei dati che emergeranno dall'esame autoptico.

ROCCO COLOMBO

tratto da: www.ilmattino.it




Accessi al portale
Accessi dal 20 settembre 2004



Box doccia
Acquista il tuo Box Doccia online a prezzo di fabbrica a partire da 54,90 euro