Vallo Web - Pagina iniziale portale Vallo di Diano tapparelle
Tapparelle avvolgibili: acquistale online come in fabbrica
Preventivo online
 
 
Home  News  Eventi  Paesi  Chat  Info Utili  Orari bus  Foto 
 
Cerca su Google
 
Domenica, 22 Ottobre
 
Previsioni Meteo Vallo di Diano e Cilento - Provincia di Salerno
 
Imposta come pagina iniziale!
Vegliante Giuseppe
Aggiungi ai tuoi preferiti!
Segnala ValloWeb ad un amico!
 



Teggiano: Molestie alle alunne oggi l’interrogatorio del docente arrestato


21-01-2009

Il legale «Sono convinto che è innocente e lo dimostrerò Le lezioni di musica si svolgevano solo in gruppo»

Interrogatorio di garanzia questa mattina per il 41enne geologo di Teggiano, A.C., arrestato lunedì mattina dai carabinieri della compagnia di Sala Consilina con l'accusa di presunti abusi sessuali continuati ed aggravati ai danni di tre bambine che frequentavano la scuola musicale di cui è titolare. Ad interrogarlo sarà il giudice per le indagini preliminari presso il tribunale di Sala Consilina, Luciano di Transo, presente il difensore, avvocato Giovanni De Paola del foro salese. L'interrogatorio avrà luogo presso il carcere di Vallo della Lucania dove l'imputato è stato trasferito dalla Casa Circondariale di Sala Consilina, non essendo quest'ultima una struttura attrezzata per ospitare detenuti accusati di reati di pedofilia. «Sarà l'occasione -ci riferisce l'avvocato De Paola- perché il mio assistito, che, intanto nega con forza ogni addebito, possa dimostrare appieno la propria innocenza. Si tratta, infatti, di accuse campate in aria: ne sono pienamente convinto per tutta una serie di inconfutabili motivazioni. Fra l'altro la moglie lo difende a spada tratta ed esclude, nella maniera più assoluta, che i fatti di cui suo marito è accusato siano potuti avvenire. Le lezioni di musica avvenivano sempre in gruppi di più allievi». Intanto a Teggiano non si parla d'altro. Il paese è diviso fra innocentisti e colpevolisti. Ma sono più numerosi quelli che credono nell'innocenza del geologo, il quale, sottolineano in molti, insegnava musica per pura passione, coltivata sin da bambino. E proprio un suo compagno di infanzia è fra i più convinti sostenitori della sua estraneità ai fatti denunciati dalle tre bambine. «Non è -dice- la prima volta che un innocente diventa mostro da sbattere in prima pagina. Poi viene del tutto discolpato, magari dopo giorni e giorni di carcere. Così sarà anche per il mio amico d'infanzia». Né manca chi invita a non anticipare giudizi sia di colpevolezza che di innocenza, evidenziando che, allo stato, ci si trova in una fase estremamente preliminare, nel corso della quale va tutto attentamente verificato per poter fare piena luce sulle dichiarazioni delle tre ragazzine. Sulla vicenda abbiamo sentito anche il vescovo della diocesi di Teggiano-Policastro, monsignor Angelo Spinillo. «Sono appena tornato dal Messico ed ho appreso questa incresciosa notizia. Ne sono rimasto profondamente addolorato. Ho grande fiducia nell'operato della magistratura. Intanto sono vicino con le mie preghiere alle famiglie delle persone comunque coinvolte in questa storia. E invito tutti alla prudenza». Intanto c'è a Teggiano, come del resto nell'intero Vallo di Diano, molta attesa per l'esito dell'interrogatorio di garanzia cui il maestro e geologo sarà sottoposto questa mattina nel carcere di Vallo della Lucania.

Giuseppe Lapadula

tratto da: www.ilmattino.it




Accessi al portale
Accessi dal 20 settembre 2004
Contatta Valloweb - E' un progetto by SottoWeb s.r.l. e in collaborazione con ValloEventi.com



Box doccia
Acquista il tuo Box Doccia online a prezzo di fabbrica a partire da 54,90 euro