Vallo Web - Pagina iniziale portale Vallo di Diano tapparelle
Tapparelle avvolgibili: acquistale online come in fabbrica
Preventivo online
 
 
Home  News  Eventi  Paesi  Chat  Info Utili  Orari bus  Foto 
 
Cerca su Google
 
Mercoledì, 26 Aprile
 
Previsioni Meteo Vallo di Diano e Cilento - Provincia di Salerno
 
Imposta come pagina iniziale!
Vegliante Giuseppe
Aggiungi ai tuoi preferiti!
Segnala ValloWeb ad un amico!
 



Pica sulla Sicignano-Lagonegro: “Necessaria una risposta definitiva alla cosiddetta telenovela”.


05-01-2009

Sicignano-Lagonegro: “Necessaria una risposta definitiva alla cosiddetta telenovela”.

Chiesta l’audizione in Commissione trasporti per ascoltare le parti e definire una soluzione definitiva: l’accantonamento di qualsiasi ipotesi di ripristino, il suo ripristino o una procedura alternativa che miri ad un progetto integrato di sviluppo sostenibile dell’intero territorio.

La lunga ed articolata discussione, relativa al ripristino della Linea Ferroviaria Sicignano/Lagonegro, peraltro più volte riportata dagli organi di stampa, ha fatto registrare negli ultimi tempi ulteriori e specifiche prese di posizione.
Nella mia attuale funzione di Consigliere Regionale, ho ritenuto utile contribuire al dibattito in corso consultando i soggetti interessati ed in particolare invitando, con lettera dell’11 agosto 2008, l’Assessore regionale Ennio Cascetta, ad istituire un tavolo tecnico permanente, composto dagli assessorati regionali ai trasporti, al turismo e all’ambiente della Campania, il Parco Nazionale del Cilento e Vallo di Diano, la Provincia di Salerno, la Regione Basilicata, le Comunità montane e gli operatori privati disponibili, per discutere e valutare, le opzioni sulla possibile riattivazione della linea ferroviaria Sicignano-Lagonegro, chiusa alla fine degli anni ‘80.
Quanto sopra anche in considerazione dell’indubbio valore storico-paesaggistico delle aree di riferimento e delle specifiche vocazione del Parco Nazionale.
Con nota dell’8 ottobre 2008, l’Assessore Cascetta evidenziava come “il ripristino della linea ferroviaria non sia sostenibile sul piano economico-finanziario e che l’unica ipotesi percorribile è quella di far rientrare l’intervento infrastrutturale in una più vasta operazione tesa alla valorizzazione storico-paesaggistica-culturale delle aree attraversate, con il coinvolgimento dell’assessorato al Turismo”.
Nel mese di ottobre 2008, in risposta ad una interrogazione del Consigliere regionale Rosania, l’assessore Cascetta confermava l’ipotesi enunciata nella lettera inviata al sottoscritto.
Con ulteriore nota dell’11/11/2008 ribadivo all’Assessore Cascetta l’urgenza di verificare la disponibilità di tutti i soggetti interessati a partecipare all’incontro tematico più volte richiesto.
Infine, con note del 26/11/08 analoga istanza è stata inoltrata al Presidente della IV commissione Trasporti per ottenere la convocazione di un tavolo congiunto di concertazione sulle possibili definitive soluzioni da scegliere.
In sostanza, essendo mio intendimento favorire un percorso di chiarezza e di realismo su di una questione che altri hanno impostato e portato avanti, le azioni intraprese mirano esclusivamente a porre la parola fine alla cosiddetta televonela o attraverso l’accantonamento di qualsiasi ipotesi di ripristino o il ripristino o mediante una procedura alternativa che miri ad un progetto integrato di sviluppo sostenibile dell’intero territorio.

 




Accessi al portale
Accessi dal 20 settembre 2004
Contatta Valloweb - E' un progetto by SottoWeb s.r.l. e in collaborazione con ValloEventi.com



Box doccia
Acquista il tuo Box Doccia online a prezzo di fabbrica a partire da 54,90 euro