Vallo Web - Pagina iniziale portale Vallo di Diano tapparelle
Tapparelle avvolgibili: acquistale online come in fabbrica
Preventivo online
 
 
Home  News  Eventi  Paesi  Chat  Info Utili  Orari bus  Foto 
 
Cerca su Google
 
Giovedì, 23 Novembre
 
Previsioni Meteo Vallo di Diano e Cilento - Provincia di Salerno
 
Imposta come pagina iniziale!
Vegliante Giuseppe
Aggiungi ai tuoi preferiti!
Segnala ValloWeb ad un amico!
 



Dichiarazioni di Graziano (PDL) in merito all'incontro sui trasporti pubblici nel Vallo


04-12-2008

GRAZIANO (PDL): I SINDACI SCAPPANO DAVANTI AI PROBLEMI.

 

on usa mezzi termini il coordinatore di Alleanza Nazionale del Vallo di Diano nell’accusare i sindaci di rifuggire davanti ai problemi. La dura presa di posizione si riferisce all’incontro tenutosi sabato scorso a Teggiano, ed organizzato dal movimento giovanile del partito di Fini, dove si è discusso del problema dei trasporti pubblici nel comprensorio. Al tavolo tecnico erano stati invitati, oltre all’assessore provinciale ai trasporti Rocco Giuliano, tutti i sindaci, gli enti, le imprese di trasporto pubblico e le associazioni di categoria. L’assenza che maggiormente si è fatta sentire è stata appunto quella dei primi cittadini verso i quali Giovanni Graziano indirizza parole di fuoco.

“Ad onor del vero – precisa Graziano – i sindaci di Atena Lucana e di Pertosa, seppur assenti, si sono giustificati telefonicamente. Gli altri si sono nascosti e trincerati nel silenzio più totale pur di non affrontare un problema annoso per il nostro territorio rispetto al quale, evidentemente, essendo i primi responsabili non hanno nessuna volontà di affrontare per non far emergere la propria incapacità politica ed amministrativa”.

Eppure, quello promosso da Azione Giovani è stato un tavolo tecnico di altissimo spessore dove si è affrontata la tematica dei trasporti pubblici con interventi tesi a portare proposte e soluzioni alternative.

“Dobbiamo capire – riprende Giovanni Graziano – che i trasporti e la mobilità sono fondamentali per lo sviluppo socio economico del Vallo di Diano. Abbiamo la necessità innanzitutto di integrare il nostro territorio mettendo tutti i comuni in comunicazione e poi dobbiamo renderlo facilmente raggiungibile dall’esterno. Questo – argomenta ancora il coordinatore di AN – sia per la mobilità delle persone, oggi costrette all’utilizzo esclusivo di mezzi propri, sia per gli elevati costi di trasporto cui sono soggette le nostre imprese minandone la competitività sul mercato”.

Un appassionato contributo è stato fornito dal responsabile trasporti del Codacons, Rocco Panetta, che ha più volte insistito sulla necessità di riattivare la tratta ferrata Sicignano-Lagonegro, unica possibilità di autentico sviluppo, ed a costi ragionevoli, per il Vallo di Diano che verrebbe ad essere collegato verso l’esterno. L’assessore provinciale Rocco Giuliano, pur concordando sulla valenza strategica del collegamento ferroviario, ha ricordato la competenza regionale in materia ma ha altresì spiegato che se fino ad oggi non si è fatto nulla è perché la copertura finanziaria doveva essere garantita dalla rinuncia, da parte di tutti i sindaci, ad una annualità di contributi europei. Ma la giustificazione non convince gli uomini del Popolo della Libertà.

“Questo – non si risparmia Graziano – non solo la dice lunga sul senso di responsabilità dei nostri sindaci, ma soprattutto evidenzia l’assenza totale di una visione strategica per lo sviluppo del Vallo di Diano e la conseguente mancanza di scelte definitive. Significa anche – continua l’esponente della destra locale – che da venti anni ci prendono in giro con promesse di riattivazione della tratta ferrata che, stando alle cose, non avverrà mai, anzi finiranno per asfaltarla tutta così come hanno fatto a Polla, guarda caso il paese dell’assessore provinciale ai trasporti”.

Dai giovani di Alleanza Nazionale sono venute proposte concrete soprattutto per lenire i disagi degli studenti che, costretti a lunghe percorrenze per raggiungere le sedi universitarie, gravano pesantemente sulle proprie famiglie. L’assessore Giuliano ha accolto favorevolmente gran parte dei solleciti e, complimentandosi per l’iniziativa, ha chiesto loro di rappresentare il Vallo di Diano in seno alla consulta provinciale degli studenti universitari.

“E’ la palese dimostrazione – è il pensiero di Giovanni Graziano – che quando le proposte sono serie e vengono formulate con senso di responsabilità come hanno fatto i nostri giovani, non possono restare inascoltate a prescindere dal colore politico della parte proponente. In ogni caso – conclude – mi sento di ringraziare l’assessore Giuliano per la disponibilità al confronto e l’apertura dimostrate e, nel contempo, invito i cittadini a riflettere sul comportamento assolutamente pilatesco tenuto dai sindaci quando si è trattato di affrontare temi nell’esclusivo interesse della collettività”.




Accessi al portale
Accessi dal 20 settembre 2004
Contatta Valloweb - E' un progetto by SottoWeb s.r.l. e in collaborazione con ValloEventi.com



Box doccia
Acquista il tuo Box Doccia online a prezzo di fabbrica a partire da 54,90 euro