Vallo Web - Pagina iniziale portale Vallo di Diano tapparelle
Tapparelle avvolgibili: acquistale online come in fabbrica
Preventivo online
 
 
Home  News  Eventi  Paesi  Chat  Info Utili  Orari bus  Foto 
 
Cerca su Google
 
Venerdì, 14 Dicembre
 
Previsioni Meteo Vallo di Diano e Cilento - Provincia di Salerno
 
Imposta come pagina iniziale!
Vegliante Giuseppe
Aggiungi ai tuoi preferiti!
Segnala ValloWeb ad un amico!
 



AN interviene sull'approvazione del bilancio comunale di Polla


03-12-2008

AN INTERVIENE SULL’APPROVAZIONE DEL BILANCIO COMUNALE

Ancora polemiche sull’approvazione della salvaguardia degli equilibri di bilancio al comune di Polla che nella notte di giovedì scorso ha evitato in extremis il commissariamento prefettizio dell’ente. A far sentire la sua voce è Alleanza Nazionale che, per bocca del presidente del locale circolo territoriale Antonio Bruno, tuona contro la maggioranza consiliare.
“Hanno avuto il barbaro coraggio – attacca Antonio Bruno – di approvare una manovra finanziaria basata esclusivamente su ipotesi senza che non vi fosse nulla di concreto. Solo un sindaco ed una maggioranza irresponsabili – non nasconde la sua rabbia Bruno – potevano affidarsi a mere promesse senza alcuna garanzia che poi quelle promesse vengano effettivamente mantenute”.
Quando parla di mere promesse, lo storico militante della destra locale si riferisce alla possibilità di acquisto degli immobili dell’ex pretura e dell’ex scuola dei cappuccini, ad opera della società Ecometa e Consorzio di Bacino Salerno 3, dalla cui vendita il comune dovrebbe introitare circa un milione e mezzo di euro. Un’operazione che non convince per nulla Alleanza Nazionale e le ragioni del forte dissenso non tardano a venire.
“Essendo a tutti noti i personaggi che gestiscono sia Ecometa che il Consorzio di Bacino – non usa mezze misure Bruno – non bisogna ricorrere alla fantasia per capire che le promesse di acquisto immobiliari rientrano in un’operazione amicale di reciproco soccorso per mantenersi al potere. E poi – prosegue l’esponente del partito di Fini – dove prendono i soldi i due enti acquirenti ed a quale finalità investono il denaro pubblico per acquisire immobili nel comune di Polla? Anche questo aspetto andrebbe affrontato per fare chiarezza a trecentosessanta gradi sulla vicenda”.
I nove voti della risicata maggioranza consiliare hanno evitato il commissariamento del comune ma la contesa politica, fatta di duri scontri tra le opposte fazioni, resta tuttora accesa e stenta a placarsi. Motivo di scontro è anche la convenzione stipulata dal comune con la società New Green di Napoli, che dovrebbe realizzare un parco eolico a Polla e che avrebbe accettato di concorrere alla copertura dei debiti impegnandosi a versare un congruo anticipo entro la fine dell’anno.
“Desta sconcerto – attacca Antonio Bruno – il fatto che della famigerata società assoldata dal comune non si conosca neppure la sede legale. Questo la dice lunga sul senso di responsabilità del sindaco e della maggioranza nel gestire le risorse pubbliche e non è un caso se siamo in pieno dissesto finanziario”.
La dura posizione di Alleanza Nazionale continuerà a farsi sentire fino a quando non verrà fatta chiarezza sull’intera vicenda e verranno attribuite le responsabilità della crisi finanziaria al comune di Polla.
“E’ urgente – rilancia il presidente di Alleanza Nazionale – riacquistare un forte senso di responsabilità verso la propria comunità unitamente ad una rinnovata gestione delle finanze pubbliche che elimini gli sprechi ed i privilegi e che faccia venire meno le logiche clientelari, vera metastasi del comune di Polla”.
 




Accessi al portale
Accessi dal 20 settembre 2004
Contatta Valloweb - E' un progetto by SottoWeb s.r.l. e in collaborazione con ValloEventi.com



Box doccia
Acquista il tuo Box Doccia online a prezzo di fabbrica a partire da 54,90 euro